Skip to main content

MacBook Pro M1X: buone e cattive notizie in arrivo

Apple MacBook Pro
(Image credit: Future)

Stando a recenti indiscrezioni i nuovi MacBook Pro (2021), ovvero MacBook Pro 14" (2021) e MacBook Pro 16" (2021), supporteranno un massimo di 32GB di RAM.

La notizia arriva dal canale YouTube del leaker Luke Miani, secondo il quale i nuovi portatili Apple saranno limitati a 32GB di RAM e non consentiranno di aggiungere memoria per arrivare ai 64GB ipotizzati dai rumor precedenti.

Se cosi fosse, sarebbe un vero peccato per tutti coloro che intendono acquistare uno dei nuovi MacBook Pro equipaggiati con il chip M1X e hanno bisogno di grandi quantità di RAM.

Detto questo, 32GB sono davvero tanti e superano il massimo di RAM supportata dall'attuale chip M1, che si ferma a 16GB. Non abbiamo ancora nessuna conferma a riguardo, quindi per ora rimaniamo nel campo delle ipotesi.

Passiamo alle buone notizie

Il suddetto leak non si limita a parlare della RAM, ma ci da anche qualche spunto positivo per tutti coloro che si occupano di fotografia e produzione di contenuti multimediali. Stiamo parlando della presenza di uno slot SD UHS-II che permetterà di trasferire i file direttamente dalle SD card in modo rapido e senza bisogno di adattatori. 

Tra le novità dovrebbe esserci anche un tasto Touch ID retroilluminato da una serie di piccoli LED che, sempre stando al leak, dovrebbero essere in grado di riprodurre delle animazioni.

In aggiunta, abbiamo già sentito parlare del ritorno della tecnologia di ricarica MagSafe, oltre che del nuovo design con i bordi appiattiti in linea con quello di iPhone 12 e iPhone 13. 

Tra le ipotesi più accreditate c'è anche la presenza del nuovo chip M1X e della data di arrivo prevista entro la fine dell'anno.

Detto questo, la novità più attesa rimane senza dubbio lo schermo Mini-LED, la cui presenza potrebbe dilazionare i tempi di arrivo previsti data l'attuale carenza di componenti necessari per la produzione.

Fonte: 9 to 5 Mac