Skip to main content

MacBook Pro M1 Max: grafica tre volte superiore rispetto a M1

M1 Max
(Image credit: Apple / Future)

I primi benchmark dimostrano che le prestazioni grafiche dei MacBook Pro con processore M1 Max. rispettano a pieno le aspettative create da Tim Cook durante l'evento di presentazione del 18 ottobre.

Come mette in evidenza MacRumors, il primo Metal Benchmark su Geekbench 5 del nuovo SoC Apple M1 Max ha ottenuto risultati finora impensabili per una GPU integrata, raggiungendo un punteggio di 68,870. 

Stiamo parlando di una cifra tre volte superiore rispetto a quella ottenuta dalla GPU integrata del chip M1 lanciato da Apple nel 2020, che ha totalizzato un punteggio di 20,581.

Trattandosi di un benchmark preliminare, preferiamo attendere prima di trarre conclusioni affrettate, me se così fosse, i nuovi MacBook Pro potrebbero essere tra le migliori workstation professionali in commercio.

Il ritorno dei Mac(Book Pro)

Avevamo già visto dei benchmark del nuovo processore M1 Max, ma non si riferivano specificamente alle prestazioni grafiche. In questi giorni sono persino emerse delle comparative con Play Station 5 che, a nostro avviso, sono poco utili a definire le reali potenzialità grafiche dei portatili Apple, più votati al rendering e al video editing che al gaming.

Detto questo, durante la presentazione dei nuovi portatili, Apple ha messo a paragone i nuovi MacBook Pro 14" (2021) e MacBook Pro 16" (2021) con dei laptop gaming dotati di GPU discrete. Stando al produttore, i chip ‌M1‌ Max offrono "prestazioni simili" a un "laptop gaming con schede video a alte prestazioni", utilizzando però 100 watt in meno. 

Per fornire un termine di paragone con dei PC graficamente avanzati, Apple ha confrontato il nuovo MacBook Pro M1 Max con un MSI GE76 Raider e un Razer Blade 15 Advanced.

M1 Pro vs M1 Max

(Image credit: Future / Apple)

Anche se il confronto con dei portatili gaming può sembrare forzato, questi condividono molti componenti con le workstation professionali, quindi i grafici mostrati da Apple (e i recenti benchmark) fanno presumere che le prestazioni grafiche dei nuovi MacBook Pro siano davvero eccellenti.

Detto questo, i MacBook Pro M1 Max hanno prezzi che per molti utenti risultano proibitivi. Tanti potrebbero infatti optare per la variante M1 Pro o, in caso non ritengano necessaria la presenza di macOS, una workstation professionale Windows.

Purtroppo sappiamo molto meno su M1 Pro, ma confidiamo di riuscire a testarlo per potervi dare dei dati attendibili sulle sue reali prestazioni.


Jess Weatherbed

Jess is TechRadar's Computing writer, covering hardware, PC gaming and peripherals. She also likes to dabble in digital art and can often be found playing games of both the PC and Tabletop variety, occasionally streaming to the disappointment of everyone.