Skip to main content

Il nuovo iMac con Apple Silicon non arriverà prima di ottobre 2021

Apple iMac 27 pollici (2020)
(Image credit: Future)

Secondo una nuova indiscrezione, il nuovo modello iMac con Apple Silicon non arriverà prima di ottobre 2021.

Voci di corridoio precedenti lo davano in arrivo per marzo 2021, dopo che l'azienda non ha inserito il nuovo iMac nell'evento di settembre 2020 in cui è stato annunciato il chip M1 e i nuovi modelli di MacBook Air, Pro e Mini.

Tuttavia, secondo un commento del noto utente LeaksApplePro su Twitter, l'iMac con Apple Silicon arriverà a ottobre e non a marzo. 

See more

Vale la pena sottolineare che anche LeaksApplePro adotta una certa cautela nella sua valutazione circa i ritardi di Apple sulle nuove macchine desktop. Inoltre, l'account non è sempre attendibile; in ogni caso, considerato che l'azienda non ha rilasciato alcuna dichiarazione, non c'è motivo di dubitare del fatto che l'iMac 2021 sia decisamente ancora in fase di sviluppo.

Cosa ci aspettiamo

Sembra che Apple stia pianificando il suo primo redesign sostanziale per i computer desktop iMac dopo quasi 10 anni.

Il design del famoso computer all-in-one iMac è stato introdotto per la prima volta nel 2012 ed è rimasto per lo più invariato negli anni a seguire. Ora, con l'arrivo del nuovo chip Apple M1, sembra probabile che anche iMac vada incontro a un restyling.

Secondo Bloomberg, dopo aver abbandonato i processori Intel per i prodotti desktop, Apple è adesso libera di apportare delle modifiche di design precedentemente impossibili sui sistemi basati su Intel.

Secondo la fonte, Apple ridurrà il profilo dei propri iMac in modo sostanziale, passando a un design con parte posteriore piatta e non più curva, probabilmente in vista di requisiti di raffreddamento meno stringenti grazie alla maggiore efficienza dei processori Apple Silicon.

Non sappiamo ancora quale chip verrà inserito da Apple nella nuova gamma iMac, sebbene diverse indiscrezioni suggeriscano che i vari modelli utilizzeranno processori differenti (alcuni potrebbero anche restare con Intel). Resta molto probabile, comunque, che almeno uno dei nuovi modelli di iMac arrivi con un chipset Apple M2 (o simile).

Ciò che è certo, è che costerà parecchio.

Fonte: wccftech