Skip to main content

Google Pixel 6 potrebbe avere un supporto tipo iPhone, cioè eccellente

Pixel 5
(Image credit: Google)

Google Pixel 6: nuove conferme sul design arrivano dal noto leaker Jon Prosser. Sono emerse immagini del dispositivo ma anche nuove informazioni sulle specifiche tecniche. E c'è anche una notevole novità secondo cui i Pixel 6 e Pixel 6 Pro potranno contare su 5 anni di aggiornamento.

Ormai non manca molto all'uscita del Google Pixel 6, e ci sono molte ragioni per attenderlo con entusiasmo. Tanto per cominciare, i Pixel sono da sempre gli smartphone Android più apprezzati dai "puristi" di questo sistema operativo.  E sono sempre stati anche tra i migliori cameraphone in commercio.

Con il Pixel 6 arriva anche un nuovo processore, o almeno dovrebbe arrivare, insieme a un design rinnovato. Si tratta di un SoC progettato internamente da Google, secondo lo stesso approccio seguito da Apple con i processori degli iPhone. E, forse, è proprio grazie al nuovo processore che Google può promettere un supporto esteso di 5 anni. 

5 anni di aggiornamenti 

Una delle grandi differenze tra iPhone e Android, compresi i migliori modelli, sta nel fatto che Apple offre fino a 5 anni di supporto. Nel mondo Android, invece, raramente sono più di due. Per il modelli con Qualcomm Snapdragon 888 si può arrivare a 4 anni, ma per ora è solo teoria. 

Tra i molti produttori che stanno cercando di migliorare, pare che Google stia per fare il classico balzo in avanti, e offrire ben 5 anni di supporto agli smartphone della linea Pixel 6. E forse la ragione è proprio un nuovo processore. 

Avere pochi modelli da gestire è già un vantaggio rispetto a marchi come Samsung o Xiaomi. Ma resta il fatto che al centro della piattaforma hardware c'è un SoC prodotto da qualcun altro (in genere Qualcomm). Avere anche il pieno controllo sull'hardware rappresenta un ulteriore passo avanti lungo la strada per un migliore supporto. 

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro 

Immagine 1 di 4

Pixel 6 leak

(Image credit: Jon Prosser / @RendersbyIan)
Immagine 2 di 4

Front and back looks at the Google Pixel 6

(Image credit: OnLeaks / Digit.in)
Immagine 3 di 4

Front and back looks at the Google Pixel 6

(Image credit: OnLeaks / Digit.in)
Immagine 4 di 4

Front and back looks at the Google Pixel 6

(Image credit: OnLeaks / Digit.in)

Tra un paio di mesi ci aspettiamo di vedere il Google Pixel 6, ma invece della variante XL, come accaduto fino al Google Pixel 5, potremmo vedere un Google Pixel 6 Pro. Un semplice cambio di nome per il modello più grande. 

Per quanto ne sappiamo (non ci sono informazioni confermate), Google Pixel 6 avrà uno schermo AMOLED da 6,4", con un foro per la fotocamera frontale da 8MP. Dietro due sensori fotografici, da 50 e 12 MP (ultrawide). Secondo i leak emersi finora i due sensori saranno disposti orizzontalmente, quindi con un notevole cambio di design. 

Si è parlato anche di una batteria da 4.610 mAh, 8 GB di RAM e versioni da 128 e 256GB. 

Pixel 6 case leak

(Image credit: Weibo)

Il Pixel 6 Pro dovrebbe invece avere uno schermo più grande, da 6,71", e si tratterebbe di uno schermo curvo realizzato in Plastico OLED (POLED). La batteria potrebbe essere leggermente più grande, da 5.000 mAh. 

Per il modello più grande ci aspettiamo tre varianti, rispettivamente da 128, 256 e 512 GB di memoria, sempre con 12GB di RAM. Si aggiunge anche un teleobiettivo da 48MP, mentre la fotocamera frontale è da 12MP. 

I Pixel 6 arriveranno con Android 12, ma non si sa molto sul nuovo processore a parte il nome in codice Whitechapel. 

Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.