Skip to main content

Friggitrice ad aria: cos'è, come funziona e come si usa

Friggitrice ad aria: cos'è, come funziona e come si usa
Friggitrice ad aria: cos'è, come funziona e come si usa (Image credit: Instant Pot)

Se vi state chiedendo cos'è e come funziona una friggitrice ad aria, qui troverete tutte le informazioni che cercate. Vi spiegheremo con esattezza come si usa e come funziona una friggitrice ad aria, dal procedimento di cottura alla gestione delle temperature.

Se siete grandi fan delle patatine fritte, ma siete anche a conoscenza di quanto poco salutari siano i metodi di cottura che prevedono molto olio, probabilmente sapete già che una delle migliori friggitrici ad aria è la soluzione giusta per cedere a qualche peccato di gola senza esagerare con i grassi e le calorie.

Le friggitrici ad aria sono famose per la riuscita di piatti in tempi brevi, e vengono usate soprattutto quando si vuole ottenere un risultato dorato e croccante fuori, mantenendo la giusta morbidezza all'interno. A differenza delle friggitrici tradizionali, per la cottura in friggitrice ad aria si necessita di poco olio (a volta si può addirittura omettere).

Negli ultimi anni, le friggitrici ad aria hanno acquisito molta popolarità: ora le si può trovare di tutte le dimensioni e le fasce di prezzo, con varie funzioni che le rendono un'alternativa salutare ad altri metodi di cottura. Con una friggitrice ad aria si possono cucinare carni, verdure, cibi surgelati e persino dolci.

Con una friggitrice ad aria potete sbizzarrirvi per ottenere la versione salutare di tutti i cibi che vengono tradizionalmente consumati fritti: alette di pollo, anelli di cipolla, patatine, anelli di calamaro, e chi più ne ha più ne metta.

Ninja Foodi Dual Zone Air Fryer AF300UK

(Image credit: Emily Peck / Future)

Come funziona una friggitrice ad aria?  

Una friggitrice ad aria è l'elettrodomestico perfetto per chi vuole sperimentare qualcosa di nuovo in cucina, per chi vuole iniziare a mangiare più salutare senza rinunciare al gusto e per chi ha spesso bisogno di preparare la cena o il pranzo in poco tempo.

Le friggitrici ad aria utilizzano una ventola molto potente per permettere la circolazione di un flusso d’aria calda, prodotta da una potente resistenza interna. Questo sistema permette di ottenere cibi dorati e croccanti utilizzando meno olio rispetto ai metodi di frittura tradizionali grazie al movimento circolare delle ventole. 

Accessori come cestini, teglie forate e spatole rotanti assicurano che l’aria calda raggiunga omogeneamente tutta la superficie dei cibi, per ottenere una cottura uniforme su ogni lato.

Come si usa una friggitrice ad aria? Se avete appena comprato una friggitrice ad aria e non l'avete ancora utilizzata, sarebbe buona norma pulirla come prima cosa. Le modalità di lavaggio variano da modello a modello, ma normalmente il cestello in plastica removibile o i vassoi si possono mettere nella lavastoviglie. L'alternativa è lavare i vari componenti a mano con acqua saponata, assicurandovi di non usare spugne o accessori abrasivi per non rovinare il rivestimento antiaderente.

Prima di utilizzare la vostre friggitrice ad aria, assicuratrevi che tutti i componenti siano ben asciutti. Uno dei vantaggi delle friggitrici ad aria è che non serve preriscaldarle, ma se è la prima volta che accendete la vostra è consigliabile farla andare a vuoto per i primi minuti. In questo modo, vi libererete dell'eventuale odore plasticoso tipico degli elettrodomestici nuovi. 

Quanto olio si mette nella friggitrice ad aria?

La quantità di olio dipenderà da cosa state cucinando. In alcuni casi, potrete addirittura farne a meno. Talvolta, invece, ve ne servirà una piccola quantità. Insieme ad alcune friggitrici ad aria viene venduto anche il ricettario, in cui viene specificato quanto olio serve in base alla ricetta.

Di norma, i cibi surgelati e prefritti non necessitano di ulteriore olio per la cottura. Per i cibi freschi, come le patate fritte fatte in casa, servirà un po' di olio. Ne basta poco, quindi resistete alla tentazione di ungere l'intero cestello, non ce n'è bisogno!

Cosa non cucinare mai nella friggitrice ad aria

Le friggitrici ad aria sono progettate per velocizzare i tempi di cottura, ma bisogna avere delle accortezze. Innanzituttio, bisogna evitare di riempire eccessivamente il cestello. Questo dilaterà i tempi di cottura e comprometterà la riuscita ottimale del piatto.

Inoltre, non potete "dimenticarvi" del cibo in cottura. Le friggitrici ad aria sono elettrodomestici che richiedono un po' di attenzione, sia per girare il cibo, sia per assicurarsi che gli alimenti non si stiano bruciando per la temperatura troppo alta.

Quando scegliete l'olio da utilizzare, assicuratevi che sia indicato per sopportare alte temperature e controllate le istruzioni della vostra friggitrice ad aria. 

Evitate di cucinare cibi con una pastella troppo liquida, e in linea di massima pietanze troppo umide. Se cucinate cibi leggeri, procuratevi una retina apposita in modo da tenerli fermi al loro posto ed evitare che il flusso d'aria calda li sposti. 

Non mettete la carta stagnola sul fondo della friggitrice ad aria, a meno di non bucherellarla, perchè impedirebbe il corretto circolo dell'aria calda e i cibi rimarrebbero crudi sul fondo.

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.

With contributions from