Skip to main content

Apple potrebbe abbandonare AMD e produrre delle GPU proprie

(Image credit: Shutterstock)

La notizia che Apple ha deciso di produrre autonomamente le CPU per i suoi futuri Mac e MacBook, abbandonando così i processori Intel, ha suscitato parecchio scalpore; ora sembra che l’azienda di Cupertino si stia preparando a lasciare anche AMD per passare alla produzione di GPU da abbinare ai chip Apple.

Il rumor arriva dall’account Twitter di Longhorn, che in un post ha mostrato una tabella dove viene indicato che i futuri Mac con CPU Apple useranno delle GPU proprietarie.  

I più potenti Mac e MacBook, come il MacBook Pro 16, sono equipaggiati con GPU AMD dedicate, ma sembra che il discorso sia destinato a cambiare almeno per quanto riguarda i futuri modelli con CPU Apple.

La mancanza di supporto per le schede video di terze parti significa anche che non sarà possibile utilizzare GPU Nvidia sui futuri Mac e MacBook. Anche se attualmente nessun computer Apple viene associato alle GPU Nvidia, è possibile collegare una eGPU esterna e sfruttarla per ottenere una maggiore potenza grafica. Sembra però che con l’arrivo dei nuovi Mac questa soluzione non sarà più applicabile.

GPU Apple in arrivo? 

I nuovi Mac con CPU Apple avranno anche una GPU proprietaria? In effetti è piuttosto probabile dato che Apple, già da un po’, sta già utilizzando un’architettura personalizzata per le GPU dei suoi iPhone e iPad.

Inoltre, il Mac Mini creato da Apple per gli sviluppatori, anche detto “Developer Transition Kit”, è basato sul chip Apple A12Z (equipaggiato anche da iPad Pro 2020). I risultati dei test benchmark mostrano che questa GPU octa-core ha una resa superiore rispetto alle grafiche integrate dei processori AMD Ryzen 5 4500U e Intel Core i7-1065G7.

Ovviamente questi dati, seppur positivi, lasciano intendere che queste GPU non siano ancora in grado di competere con le schede video dedicate AMD che si trovano sui più recenti Mac Pro e MacBook Pro. Del resto è improbabile che i futuri Mac utilizzino ancora il chip A12Z, oltre al fatto che i suddetti risultati potrebbero essere condizionati dalla presenza di Rosetta 2, uno strumento concepito da Apple per consentire alle applicazioni sviluppate per i processori Intel di funzionare anche sui modelli con processori Apple.

Finche Apple non produrrà una GPU in grado di competere con le schede video AMD è probabile che i modelli di Mac e MacBook più potenti, concepiti per creativi di professione, continuano ad affidarsi alle grafiche AMD.

Tuttavia in un futuro prossimo potremmo vedere Apple proporre GPU in grado di impensierire AMD e Nvidia. Ci aspettano degli anni interessanti!

Fonte: Wccftech