Skip to main content

Apple oltre 100 miliardi di dollari fatturati e più di 1 miliardo di iPhone attivi

Apple
(Image credit: Apple)

In occasione della presentazione dei risultati finanziari del Q1 2021, il CEO di Apple Tim Cook ha dichiarato che l'azienda di Cupertino ha ottenuto un fatturato netto superiore ai 100 miliardi negli ultimi tre mesi del 2020, e che ci sono più di un miliardo di iPhone attivi in tutto il mondo. 

Stando a quanto riportato da Reuters, gli iPhone attivi nel 2019 erano circa 900 milioni, mentre il numero di dispositivi Apple (compresi iPad, iMac, MacBook e via dicendo) attivi nel 2020 ammontava a circa 1,5 miliardi. Analizzando i dati presenti nel report del Q1 2021 pubblicato da Apple, si può dedurre che la crescita del numero di iPhone attivi su scala mondiale sia in parte legata alle vendite di iPhone 12.

Nel periodo compreso tra ottobre e dicembre 2020, gli iPhone hanno portato nelle casse di Apple una cifra pari a 65 miliardi di dollari, 9 in più rispetto ai 56 miliardi dell'ultimo trimestre del 2019.

Durante la conferenza con gli investitori, Cook ha affermato che il numero di utenti iPhone passato a un nuovo modello è superiore a qualsiasi altro trimestre degli scorsi anni. Lo stesso vale per gli utenti passati a iPhone nel corso del 2020, principalmente a iPhone 12 e iPhone SE 2020, ma anche a modelli ancora in vendita a prezzi ridotti come iPhone 11 e iPhone XR.

Apple va bene in tutti i settori

Analizzando il report pubblicato da Apple nel Q1 2021, si nota che le vendite sono cresciute in tutti  settori, per tutti i prodotti. Il successo assume maggior valore se si considera che Apple stessa ha ammesso che il COVID ha avuto un impatto notevole sulla produzione di iPhone 12 (e non solo), oltre ad obbligare l'azienda alla chiusura degli Apple store e incidere sulle finanze di molti utenti a livello globale. 

La crescita più significativa si è registrata in Cina, dove le vendite di Apple sono cresciute da 13,5 miliardi di dollari nel Q1 2020 a 21,3 miliardi nel Q1 2021. Cook ha sottolineato che le infrastrutture per le reti 5G in Cina sono più sviluppate di quanto lo siano negli Stati Uniti, e questo ha portato a un'incremento delle vendite di smartphone che supportano il 5G. Per questo il lancio di iPhone 12 si è rivelato, in un certo senso, decisivo.

Gli iPhone sono la prima fonte di reddito dell'azienda con introiti pari a 65,5 miliardi di dollari, anche se in percentuale se si considera il totale degli utili (cresciuto a 111 miliardi nel Q1 2021) gli smartphone hanno contribuito del 58%, leggermente meno rispetto al 60% dello scorso anno. Questo è dovuto principalmente al successo di altri prodotti Apple tra cui i servizi come Apple Fitness Plus e Apple One, che hanno raggiunto i 15,7 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2021, 3 in più rispetto ai 12,7 miliardi dello scorso anno. 

Cosa significano questi dati per Apple all'inizio del 2021? Cook ha deviato buona parte delle domande di questo genere, preferendo rimanere vago sulle previsioni, ma ha affermato che Apple si aspetta di guadagnare una buona fetta di mercato nel segmento computing con i suoi Mac M1.

Il nuovo MacBook Air e il nuovo MacBook Pro sono gli unici portatili con processore M1, ma si tratta del primo di una serie di prodotti della linea Mac che passeranno alle CPU ARM nel corso dei prossimi due anni, quindi potrebbe essere effettivamente troppo presto per fare previsioni azzeccate.