Skip to main content

Apple AirPods Studio saranno dotate di chip U1: ecco cosa cambierà

airpods studio
A render of the AirPods Studio. (Image credit: Curved)

Le tanto chiacchierate Apple AirPods Studio (ovvero le prime cuffie over-ear di Apple) saranno provviste dello stesso chip UI a banda ultra larga di iPhone 11. Questo secondo le ultime indiscrezioni condivise dall'utente Twitter @L0vetodream

Il chip UI, che si dice troveremo anche sugli Apple AirTags, potrebbe essere utilizzato per aiutare gli utenti a ritrovare le proprie cuffie nel caso venissero perse tramite l'app Dov'è.

Il leaker inoltre afferma che il chip UI potrebbe permettere alle AirPods Studio di rilevare il modo in cui stanno venendo indossate in relazione alla testa dell'utente. In un tweet tradotto dal cinese viene deto che i nuovi prodotti dell'ecosistema Apple "utilizzeranno il chip U1 per rilevare la distanza e la direzione, in modo molto simile alla funzione per l'audio spaziale che troviamo su iOS 14".

"Molto probabilmente le nuove cuffie con il chip U1 potranno riconoscere automaticamente il posizionamento del padiglione destro e sinistro".

Questo significa che potrete indossare le AirPods Studio nel modo che più vi piace e i canali audio destro e sinistro passeranno automaticamente all'orecchio giusto. La rotazione delle cuffie potrebbe anche rendere i comandi gestuali più precisi.

Audio spaziale

Un'altra funzione delle AirPods Studio che potrebbe arrivare grazie all'integrazione del chip UI è l'audio spaziale, che di recente è arrivato sugli AirPods Pro.

La funzione Audio Spaziale è stata rilasciata con iOS 14 e consente di scegliere tra le modalità 5.1, 7.1 e Dolby Atmos, che "posiziona" la provenienza dell'audio intorno a voi in una sfera virtuale. Questo significa che se state guardando un film in cui viene inquadrato un aeroplano, il suono emesso vi darà la percezione che l'aereo stia volando proprio sopra di voi.

Se le AirPods Studio avranno davvero la capacità di percepire il modo esatto in cui stanno venendo indossate, la funzione Audio Spaziale potrebbe essere usata in modo molto preciso, qualunque sia la posizione delle cuffie.

L'utilizzo del chip UI e l'apparente interesse di Apple nei confronti dell'audio direzionale accennano anche a un altro prodotto che potrebbe essere in arrivo, ovvero gli Apple Glass.

Gli occhiali smart per la realtà aumentata potrebbero essere pensati per lavorare in sinergia con AirPods Pro e AirPods Studio, migliorando nettamente l'esperienza d'uso. Per esempio, le vostre cuffie potrebbero essere in grado di darvi delle segnalazioni acustiche insieme alle direzioni delle Mappe, oppure potreste avere l'opportunità di perdervi in un'esperienza audio completamente immersiva grazie alla realtà aumentata combinata con il Dolby Atmos.

AirPods Studio: quando escono?

Le Apple AirPods Studio dovrebbero essere presentate a ottobre 2020 insieme a iPhone 12, anche se Apple in realtà non ne ha ancora svelato l'esistenza.

Detto questo, siamo piuttosto sicuri che le cuffie verranno rilasciate quest'anno, soprattutto considerando che di recente sono addirittura trapelate delle immagini di AirPods Studio.

Le immagini in questione mostrano un archetto imbottito e dei padiglioni esterni metallici di forma quadrata ma con gli angoli stondati, non in linea con il tipico design ovale che vediamo nella maggior parte delle cuffie over-ear.

Se queste immagini dovessero essere vere, le AirPods Studio avrebbero un aspetto decisamente diverso dalle linee di design a cui ci ha abituati Apple finora.

Via MacRumors