Skip to main content

Android 12, ecco una novità per il gaming

Sony Xperia 1 II
(Image credit: TechRadar)

Nonostante la maggior parte dei giochi per dispositivi mobile abbia dimensioni piuttosto ridotte e consente di giocare immediatamente dopo l'acquisto o il download, alcuni titoli potrebbero richiedere più tempo per essere scaricati poiché composti da file più consistenti, che occupano più spazio.

Per questa ragione, Android 12 intende introdurre una funzionalità che consentirebbe di saltare le lunghe attese. Come riferito da XDA Developers, Google sta ospitando in questi giorni (12 e 13 luglio) una conferenza per gli sviluppatori di videogiochi mobile, con uno degli argomenti di apertura relativo alle "novità sullo spazio di installazione".

La funzionalità proposta sarà simile a quella già vista sulle console PS4 e PS5, e darebbe la possibilità di giocare quasi subito dopo aver premuto il tasto "download", senza dover attendere l'installazione completa del titolo.

Nuova funzionalità, ma non innovativa

Sulle console Sony è possibile far partire il gioco dopo che una certa parte è stata scaricata e installata, ed è possibile giocarci mentre viene scaricata la parte rimanente.

Dove acquistare una PS5 o una Xbox

PS5 vs Xbox restock

(Image credit: Sony / Microsoft)

Siete alla ricerca di una nuova console da gaming? Ecco dove acquistare la vostra nuova PS5 o Xbox!

- Dove acquistare una PS5
-
Dove acquistare una Xbox Series X
-
Dove acquistare una Xbox Series S

La funzionalità a cui si riferisce Google potrebbe funzionare nello stesso modo anche per i telefoni Android. Tuttavia il suo sviluppo non è ancora terminato e Google potrebbe aggiungere in futuro una soluzione di cloud streaming che consente di giocare online durante l'installazione del gioco vero e proprio.

Ad ogni modo, questa funzione potrebbe essere utile per alcuni giocatori se la loro connessione Internet è scadente e necessitano di molto tempo per scaricare un gioco. Ciò è vero in particolar modo se il titolo in questione è particolarmente complesso e potrebbero volerci ore per scaricarlo anche con una connessione veloce. La soluzione proposta da Google, in questo caso, potrebbe davvero fare la differenza.

Ad ogni modo la parola "rivoluzionaria" sembrerebbe più una semplice forzatura commerciale e non la svolta che tutti (forse) stavamo aspettando.