MacBook Pro 16 pollici (2021) vs MacBook Pro 16 pollici (2023)

Un MacBook Pro 16 pollici 2021 e un MacBook Pro 16 pollici 2023 affiancati su uno sfondo bicolore
(Immagine:: Future)

Apple ci ha riservato una serie di sorprese con la presentazione dei suoi ultimi processori, i chip M2 Pro e M2 Max, che andranno ad equipaggiare due dei modelli più recenti di Macbook Pro, tra i quali i MacBook Pro 16 pollici (2023).

Grazie a questi chip potenziati, il MacBook Pro 16 pollici (2023) entrerà molto probabilmente nella nostra lista dei migliori MacBook quando avremo la possibilità di recensirli, ma come si comporta questo nuovo modello  rispetto al precedente MacBook Pro 16 pollici (2021)? Vale la pena cambiarlo  o è meglio aspettare il lancio di un altro modello in futuro prima di abbandonare il modello 2021?

Rispondere a queste domande può essere difficile, soprattutto perché al momento non ci sono molte informazioni concrete sul modello 2023. Se poi si considera che c'è una notevole differenza di prezzo tra le due versioni, la scelta diventa ancora più difficile. Per semplificare le cose , abbiamo messo i due modelli uno di fronte all'altro per individuare i vantaggi di entrambi i chip in base alle vostre esigenze e al vostro budget.

MacBook Pro 16 pollici chiuso su un tavolo di legno in un ufficio moderno

(Image credit: Future)

MACBOOK PRO 16 POLLICI (2021) VS MACBOOK PRO 16 POLLICI (2023): PREZZO E DISPONIBILITÀ

Il prezzo di partenza del MacBook Pro da 16 pollici (2021) con chip M1 Pro è di 2.499 euro. Il modello più potente con chip M1 Max del MacBook Pro 16 pollici (2021) ha un prezzo di partenza di 3.499 euro.

L'imminente MacBook Pro 16" M2 Pro parte da 3.099 euro, mentre il MacBook Pro 16" M2 Max parte da 4.249 euro.

Naturalmente, è possibile personalizzare i portatili 2023, aumentando sia le specifiche che i prezzi a livelli da capogiro, come con  le versioni 2021. In entrambi i casi. Per il momento non ci sono noti problemi di disponibilità, ed Apple dovrebbe essere in grado di consegnare a partire dal 24 gennaio, come indicato sul sito ufficiale.

Chiaramente, i prezzi di partenza sono sostanzialmente più alti per il nuovo MacBook Pro 16” (2023), rispetto alla generazione precedente. 

MacBook Pro da 16 pollici su un tavolo di legno in un ufficio moderno

(Image credit: Future)

MACBOOK PRO 16 POLLICI (2021) VS MACBOOK PRO 16 POLLICI (2023): SPECIFICHE

Il MacBook Pro da 16 pollici (2021) dotato di chip M1 Pro comprendeva una CPU a 10 core, una GPU a 16 core, una memoria unificata da 16 GB e un SSD da 512 GB. La versione più potente con chip M1 Max è dotata di CPU a 10 core, GPU a 32 core, 32 GB di memoria e 1 TB di memoria SSD.

La configurazione di base del MacBook Pro da 16 pollici con chip M2 Pro, invece,  prevede una CPU a 10 core (aggiornabile a 12 core), una GPU a 16 core (aggiornabile a 19 core), 16 GB di memoria e 512 GB di storage SSD, mentre il modello M2 Max del MacBook Pro da 16 pollici parte da una CPU a 12 core, una GPU a 30 core (aggiornabile a 38 core), 32 GB di memoria e un'unità da 1 TB di SSD. 

È possibile aggiornare le specifiche del modello M2 Pro fino a 32 GB di memoria e del modello M2 Max fino a una memoria assurda di 96 GB. Entrambe le versioni possono essere aggiornate fino a ben 8 TB di spazio di archiviazione.

La selezione di porte è piuttosto solida, con tre porte Thunderbolt 4, una porta HDMI che supporta l'uscita video 8K, uno slot per schede SDXC, un jack per le cuffie e una porta MagSafe 3. Ma non ci sono miglioramenti reali tra i modelli 2021 e 2023. E proprio come la generazione 2021, anche quella 2023 è ancora priva della porta Ethernet, il che è deludente per chi preferisce una connessione cablata.

MacBook Pro da 16 pollici su un tavolo di legno in un ufficio moderno

(Image credit: Future)

MACBOOK PRO 16 POLLICI (2021) VS MACBOOK PRO 16 POLLICI (2023): PRESTAZIONI

Al momento non siamo in grado di confrontare le prestazioni dell'Apple MacBook Pro 16 pollici (2021) con quelle del MacBook Pro 16 pollici (2023), fino a quando non potremo mettere le mani su questi portatili ed eseguire dei benchmark adeguati.

Da quello che possiamo dedurre dalle informazioni rivelate da Apple, la serie Pro 2023 si preannuncia notevolmente più veloce e con prestazioni molto migliorate. Questo è un vantaggio soprattutto per chi si occupa di editing video, quindi il modello M2 Max sembrerebbe essere il portatile ideale per questo genere di professionisti. 

Il modello con chip M2 Pro ha un'autonomia di 18 ore, mentre la versione con chip M2 Max può raggiungere le 22 ore di autonomia. L'autonomia dichiarata dell'M2 Pro è leggermente inferiore a quella del modello 2021 che abbiamo testato, che raggiungeva quasi le 19 ore, quindi 18 ore sono sicuramente un'aspettativa ragionevole.

MACBOOK PRO 16 POLLICI (2021) VS MACBOOK PRO 16 POLLICI (2023): QUALE COMPRARE?

I MacBook Pro da 16 2021 costa meno del modello 2023 - cosa del tutto normale, visto che è un modello ormai di vecchia generazione, uscito circa due anni fa. A fronte di un prezzo di listino relativamente simile, €2.849 contro €3.099, il prezzo reale praticato dai negozi mette sicuramente in vantaggio il modello con chip M1 Pro, che potete trovare a meno di 2.500 euro. 

Se dovete prendere un nuovo MacBook Pro, e non avete già il modello 2021, il nuovo modello 2023 sarebbe sicuramente la scelta migliore (almeno al prezzo al dettaglio consigliato dal produttore). Tuttavia, se avete già una macchina della generazione attuale, anche se le specifiche e le prestazioni sono migliorate, è difficile consigliare l'aggiornamento.

I chip M1 sono già molto potenti di per sé e l'M1 Max in particolare è già in grado di eseguire lavori di produttività e di editing professionale senza faticare più di tanto. Ma questo potrebbe cambiare una volta rilasciati i benchmark e i test ufficiali, dato che a volte le statistiche finali differiscono in modo significativo dalle dichiarazioni dell'azienda.

Per il momento, vale la pena aspettare almeno fino all'uscita delle recensioni ufficiali, per poter giudicare meglio se gli aggiornamenti valgono il prezzo richiesto, soprattutto se si possiede già un MacBook Pro da 16 pollici (2021).

Allisa James
Computing Staff Writer

Allisa is a Computing Staff Writer who covers breaking news and rumors in the computing industry, as well as reviews, hands-on previews, featured articles, and the latest deals and trends. In her spare time you can find her chatting it up on her two podcasts, Megaten Marathon and Combo Chain, as well as playing any JRPGs she can get her hands on.