Skip to main content

Xbox Series X: Phil Spencer critica l'approccio alle esclusive next-gen di PS5

Halo Infinite
(Image credit: 343 Industries/Microsoft)

Xbox Series X potrebbe non avere molte esclusive, secondo il direttore di Xbox Phil Spencer, creare dei giochi in esclusiva per Xbox Series X significherebbe "andare contro ai principi del gaming".

In un'intervista a GamesIndustry.biz, Spencer ha spiegato che le esclusive Xbox Series X impedirebbero a molti gamer di provare determinati giochi, cosa che l'azienda vuole evitare.

Spencer ha affermato: "L’esperienza dei giocatori è al centro dei nostri pensieri". Non deve necessariamente ruotare tutto intorno alla nostra console e ai nostri giochi. Vogliamo permettere a tutti di poter godere delle migliori esperienze di gioco con i propri amici indipendente dal dispositivo.

"Gaming significa intrattenimento e condivisione di nuove storie ed esperienze, trovo assurdo creare delle esclusive che possano essere giocate soltanto da un pubblico limitato."

Un approccio diverso

(Image credit: Ninja Theory)

Microsoft e Sony stanno adottando un approccio completamente diverso nella gestione dei titoli in esclusiva per le loro nuove console. Mentre Sony è intenzionata a convincere i possessori di PS4 a passare su PS5 il più rapidamente possibile, incoraggiandoli all’upgrade con interessanti esclusive per la console di nuova generazione come Horizon Forbidden West e Spider-Man: Miles Morales, Microsoft ha invece promesso che Xbox Series X per i primi anni non avrà esclusive, e che gli utenti di Xbox One non verranno dimenticati nonostante l’arrivo della nuova console.

Attualmente Xbox Series X sembra essere la console di nuova generazione più accessibile, sia sul piano teorico che pratico. Microsoft pensa ad Xbox come un’unica famiglia di console, in cui ogni membro continua a svolgere un suo ruolo, il che è molto evidente anche considerando la retrocompatibilità di Xbox Series X che integrerà l’innovativa funzionalità Smart Delivery: gli utenti potranno acquistare i loro titoli preferiti una sola volta, mantenendo comunque la possibilità di giocare sempre all’ultima versione.

Non solo, ma sembra che Xbox Series X potrebbe essere la più economica tra le due console, Jim Ryan di Sony ha affermato che PS5 non sarà proprio la console di nuova generazione più economica. Inoltre, Microsoft ha annunciato anche il suo programma Xbox All Access, un servizio in abbonamento che consente ai giocatori di pagare la propria Xbox Series X o Xbox One a rate piuttosto che in un’unica soluzione, mossa che potrebbe rivelarsi fondamentale per incrementare le vendite.

Nonostante la mancanza di esclusive per Xbox serie X da parte di Microsoft possa rivelarsi in qualche modo frustrante per alcuni, la strategia dell'azienda punta ad incrementare l’accessibilità, approccio opposto a quello di Sony, con l’obiettivo di favorire tutti i suoi giocatori.