Skip to main content

Windows 11 farà girare le app Linux senza problemi

Windows Subsystem for Linux
(Image credit: Microsoft)

Dalle ultime voci che circolano in rete, sembra che Windows 11 sarà dotato di un nuovo modello di driver dello schermo che renderà possibile eseguire app grafiche Linux direttamente sul desktop e senza problemi.

Windows Latest ha approfondito alcune funzionalità nella build trapelata di Windows 11, che da circa una settimana è stata un vero e proprio vulcano in eruzione di news, scoprendo la presenza del supporto per il WDDM 3.0 (Windows Display Driver Model).

Questo componente è necessario per consentire a Microsoft di far girare la GUI WSL su Windows 11, la funzionalità si chiama neanche a farlo apposta, WSLg.

Abbiamo visto il componente per la prima volta  alla conferenza degli sviluppatori di Microsoft Build nel 2020, e in un'anteprima di test del sottosistema Windows per Linux nell'aprile 2021.

Un sistema senza soluzione di continuità

La capacità di eseguire app grafiche Linux tramite WSLg sarà di grande vantaggio per gli sviluppatori, che potranno avviare un'app Linux direttamente in Windows 11, dopodiché il sistema operativo avvierà una distro Linux complementare in background completa di tutto il necessario per consentire all'interfaccia grafica della app di comunicare direttamente con Windows.

Inoltre, l'app Linux in esecuzione sarà in grado di utilizzare la GPU per l'accelerazione hardware e verrà supportato anche l'audio e i microfoni, per registrare all'interno dell'app, se dovesse essercene bisogno.

Sebbene questa funzionalità sia principalmente rivolta a sviluppatori e tester, è chiaramente una caratteristica importante per il Windows Subsystem for Linux (WSL), e si rivelerà indubbiamente utile in diversi contesti una volta pubblicata in versione ufficiale.

Microsoft è già pronta per rivelare Windows 11 domani, 24 giugno. E forse durante l'evento potremmo raccogliere qualche ulteriore informazione su WSL.