Skip to main content

Una RX 6800 XT infrange nuovamente il record di 3DMark Fire Strike

AMD Radeon RX 6800 XT
(Image credit: Future)

Una delle armi segrete delle schede Radeon RX 6800 "Big Navi" di AMD sta nella capacità della loro GPU di sostenere velocità di clock elevate, sfruttando all’occorrenza frequenze di boost superiori ai 2,00 GHz. È difficile che una scheda con questa particolare caratteristica passi inosservata agli occhi attenti degli overclocker, che infatti hanno già iniziato ad utilizzarla per i loro esperimenti.

L’overclocker cinese TecLab Takukou ha abbinato una RX 6800 XT a un evaporatore LN2, diventando il nuovo re della classifica 3DMark Fire Strike per scheda singola. Takukou è riuscito a far girare stabilmente la GPU a frequenze molto fuori dal normale e a concludere il noto benchmark sfruttando una frequenza boost sul core di 2,80 GHz e di 2150 MHz sulle memorie. Questa configurazione gli ha fruttato un risultato di 48890 punti su Fire Strike, andando ad infrangere il precedente record a scheda singola.

Teclab_Takukou

(Image credit: Teclab_Takukou)

La sfida è aperta

In un altro tentativo, grazie alla RX 6800 XT con GPU impostata a 2,75 GHz, Takukou è entrato nella classifica HWBot 3DMark Fire Strike raggiungendo i 49456 punti.

Per ottenere questo record Takukou ha utilizzato un processore AMD Ryzen 9 5950X overcloccato a 5,60 GHz su tutti i core, anch’esso raffreddato con LN2. Per il suo sistema ha utilizzato 32 GB di memoria RAM DDR4-3800 e una scheda madre MSI MEG X570 GODLIKE.

Takukou ha realizzato il record usando una scheda RX 6800 XT reference design, pertanto con schede dal PCB personalizzato potrebbe essere in grado di migliorare ulteriormente il suo punteggio.

Takukou si trova ora in testa alla classifica 3DMark Fire Strike a singola scheda, ma è seguito abbastanza da vicino da un altro utente chiamato Lucky_n00b, che usando un’altra RX 6800 XT (stavolta raffreddata ad aria), ha ottenuto 47932 punti nel benchmark. Il terzo utente della classifica con 47725 punti si chiama Safedisc ed è l’attuale campione a singola scheda di Nvidia, grazie ad una Geforce RTX 3090.

Fonte: TechPowerUp