Un Prime Day 2 a fine anno? Bene ma non benissimo

Prime Day 2022
(Immagine:: Amazon)

Ormai manca abbastanza poco al Prime Day 2022 , l'evento annuale tanto atteso per via di sconti e offerte speciali, ma potrebbe non essere l'unica occasione per risparmiare su Amazon nel 2022.

Di solito, i saldi riservati ai membri Prime arrivano intorno a metà anno, nel caso del 2022 il 12 e 13 luglio, ma secondo un leak di alcuni avvisi inviati ai venditori al dettaglio sulla piattaforma Amazon, potremmo avere un secondo evento nell'ultimo trimestre dell'anno.

L'avviso, segnalato da Insider (Si apre in una nuova scheda), è stato inviato da Amazon per chiedere ai venditori di inviare un elenco di offerte lampo entro il 22 luglio, per quella che viene chiamata "Prime Fall", e dato che "Fall" significa autunno, si può immaginare facilmente una tornata di sconti in quel periodo che va da settembre a novembre. Le offerte lampo sono quegli sconti a tempo limitato che vediamo susseguirsi su Amazon durante tutto il Prime Day, per invogliare gli utenti a visitare spesso le pagine dell'e-commerce nella speranza di fare qualche buon affare.

Al momento, non ci sono annunci ufficiali da parte di Amazon su Prime Fall, ma vi terremo aggiornati non appena ci saranno notizie più concrete. Detto questo, un possibile Prime Day 2 potrebbe avere qualche risvolto meno positivo.


Analisi: più Prime Day non significa necessariamente più offerte

Gli eventi come il Prime Day sono un'ottima occasione per risparmiare su oggetti che desiderate e che magari non comprate a prezzo pieno per non sentirvi in colpa. Chi vi scrive, ad esempio, attende il Prime Day per acquistare un nuovo paio di auricolari Bluetooth e, magari, qualche gioco da tavolo per ampliare la libreria.

Visto anche l'aumento del costo della vita, mai come oggi l'attesa dei saldi si fa sentire, soprattutto per chi, magari, ha bisogno di rinnovare il proprio notebook al Prime Day per motivi di lavoro o di studio. Questo, però, non significa che un secondo Prime Day sia una buona notizia al 100%.

D'altronde, un evento c'è già in autunno, ovvero il Black Friday, che arriva a novembre, dopo il Giorno del Ringraziamento in USA, e rappresenta un momento per anticipare l'acquisto dei regali di Natale.

Anche Amazon ha il suo evento del Black Friday, quindi sarebbe un po' strano vedere un accavallamento con il secondo Prime Day, subito prima o subito dopo. Se i clienti aspettano un altro evento di sconto nell'immediato futuro, potrebbero aspettare ad acquistare durante il Black Friday, nella speranza di trovare offerte migliori.

Facendo questo ragionamento, il "Prime Fall" potrebbe trasformare l'evento del Black Friday di Amazon un qualcosa di riservato esclusivamente ai membri di Amazon Prime, facendo sì che gli utenti standard non possano accedere agli sconti migliori.

Ci auguriamo che non sia questo il caso, e abbiamo già contattato Amazon per avere qualche commento sul Prime Day 2, ma al momento non abbiamo ricevuto risposta. Per il momento, possiamo aspettarci un Black Friday meno interessante per chiunque non abbia sottoscritto l'abbonamento a Prime

Hamish Hector
Staff Writer, News

Hamish is a Staff Writer for TechRadar and you’ll see his name appearing on articles across nearly every topic on the site from smart home deals to speaker reviews to graphics card news and everything in between. He uses his broad range of knowledge to help explain the latest gadgets and if they’re a must-buy or a fad fueled by hype. Though his specialty is writing about everything going on in the world of virtual reality and augmented reality.

Con il supporto di