Skip to main content

The Mandalorian segna l'esordio di Disney+ agli Emmy con 15 nominations

The Mandalorian
(Image credit: Disney)

A meno di un anno dal lancio Disney Plus ha fatto il suo esordio agli Emmy Awards  riscuotendo un successo notevole con 19 nominations, di cui 15 solo per The Mandalorian.

Tra queste, la serie live-action di Star Wars è riuscita a ottenere una nomina come Miglior Serie Drammatica, che nel contesto degli Emmy equivale alla categoria Miglior Film degli Oscars. 

Le altre nomination degne di nota sono quella per il miglior doppiaggio ricevuta da Taika Waititi per l’interpretazione del droide IG-11, oltre alla nomina per le migliori riprese per una serie a telecamera singola (Mezz’ora) e per i migliori effetti speciali.  

Anche la serie Disney Plus Star Wars Resistance ha ricevuto una nomination come Miglior Serie Per Bambini e dovrà vedersela con The World According to Jeff Goldblum, The Imagineering Story, A Celebration of the Music From Coco, e il corto animato prodotto da Disney Pixar Forky Asks a Question.

L'altro debuttante agli Emmy di quest'anno è il servizio streaming Apple TV Plus, con 18 nominations totalizzate tra diversi programmi TV e speciali tra cui The Morning Show, Beastie Boys Story, Defending Jacob e Central Park.

Uno scontro tra titani 

Nonostante l’esordio di Disney Plus agli Emmy Awards sia degno di nota, il risultato ottenuto dal servizio streaming Disney impallidisce se paragonato alla quantità di nominations da record ottenuta dalle serie Netflix.

Il gigante dello streaming ha ottenuto ben 160 nominations, distruggendo il record di 137 ottenuto da HBO nel 2019. Tra gli show Netflix più nominati agli Emmy ci sono Ozark, con 18 nominations e The Crown con 13.

Questo non vuol dire che a HBO sia andata male, con ben 107 nomine totali e con Watchmen, serie più nominata dell’anno, che concorre in ben 26 categorie.

Il secondo posto è stato conquistato dalla serie Amazon Prime Video The Marvelous Mrs. Maisel, nominata ben 20 volte. Sorprendentemente, la serie Amazon The Boys ha ottenuto una sola nomination per i miglior mixaggio audio.

Anche Hulu ha fatto bene, con diverse nomination per le serie Wu-Tang: An American Saga, Little Fires Everywhere, Ramy e The Handmaid's Tale

Gli Emmy Awards di quest’anno saranno davvero interessanti dato l’elevato livello della competizione che cresce di anno in anno nel contesto delle serie TV, con produzioni sempre più costose e cast assimilabili a molte produzioni cinematografiche. Conosceremo i vincitori delle singole categorie la sera della premiazione, fissata per il 20 settembre 2020.