Skip to main content

Stranger Things, la quarta stagione non sarà l’ultima

(Image credit: Netflix)

Le riprese della quarta stagione di Stranger Things sono ancora ferme, ma i creatori della serie hanno confermato che questa non sarà l'ultima stagione dello show. Il ritardo dovuto alla pandemia globale ha dato ai Duffer Brothers la possibilità di pianificare il futuro di quella che, a tutti gli effetti, è la serie sci-fi più popolare mai trasmessa su Netflix. A quanto pare, gli ideatori di Stranger Things sanno già come andrà a finire e quanti episodi ci vorranno per arrivare alla conclusione della storia. 

"La quarta stagione non sarà l’ultima," ha detto Ross Duffer durante un’intervista con THR. "Sappiamo come finirà, e sappiamo quando. [La pandemia] ci ha dato il tempo di guardare avanti e capire cosa sia meglio per lo show. Iniziando a pensare ai possibili risvolti ci siamo fatti un’idea migliore su quanto tempo servirà per concludere la storia."

Basandoci sull’intervista possiamo quindi affermare con certezza che ci sarà una quinta stagione di Stranger Things.

I produttori hanno inoltre confermato che le sceneggiature della quarta stagione sono pronte, anche grazie al tempo extra concesso dalla pandemia. Le riprese sono iniziate prima dello stop e Netflix ha già rilasciato un teaser per la quarta stagione in cui si vede Hopper (David Harbour) vivo e vegeto in un campo di prigionia russo.

"Riprenderemo i lavori quando la situazione sarà stabile e lo staff potrà lavorare in sicurezza."

"Lo staff non vede l’ora di tornare a lavoro,ma la priorità è la sicurezza della nostra crew e sarà determinante per decidere quando riprendere i lavori," ha aggiunto Ross Duffer.

Sembra proprio che dovremo attendere il 2021 per il ritorno di una delle migliori serie Netflix

Quante stagioni sono previste? 

Il vero limite di Stranger Things è costituito dal cast: più gli attori invecchiano, più sarà difficile sviluppare una storia dove i protagonisti sono dei bambini/adolescenti. Gran parte degli attori hanno un’età compresa tra i 16 e i 18 anni e quando inizieranno le riprese della quinta stagione molti di questi potrebbero già essere al college.

Questo aspetto potrebbe aprire nuove prospettive per gli sceneggiatori, sempre che i fratelli Duffer siano disposti ad abbandonare l’idea di un cast composto da adolescenti.