Skip to main content

Steam, il sondaggio di Giugno 2020 premia nuovamente AMD

(Image credit: Shutterstock)

Il sondaggio hardware e software di Steam relativo al mese di giugno 2020 riporta ottimi dati per AMD, confermando il trend che sta vedendo il passaggio di molti giocatori dai processori Intel alle CPU Ryzen dell’azienda di Santa Clara.

Stando ai risultati pubblicati da Steam, il 23.16% degli utenti che hanno partecipato al sondaggio stanno utilizzando processori AMD, che registrano aumento dello 0.71% su base mensile.  

Al contempo, la quota di mercato di Intel si è ridotta dello 0.7% scendendo al 76.84%. Anche se questi numeri confermano la leadership di Intel ci sono diversi motivi per i quali l’azienda dovrebbe preoccuparsi..

Il primo riguarda la costanza con la quale stanno crescendo le quote di mercato di AMD, mentre quelle di Intel vanno in direzione opposta. 

Il secondo riguarda il fatto che la crescita di AMD sia pressoché speculare al calo di Intel, dato che indica intrinsecamente il passaggio degli utenti alla concorrenza. 

Altri dati

Il sondaggio Steam di giugno 2020 mostra dei piccoli passi in avanti anche per le schede video AMD, che al momento possono contare su una quota di mercato del 16.23%.

Windows 10 64-bit si conferma nuovamente il sistema operativo più comune tra i giocatori, con un incremento dell’1,54%, che va in controtendenza rispetto alla caduta libera subita negli ultimi mesi da Windows 7.

Microsoft sarà contenta di sapere che un numero sempre più esiguo di utenti usa macOS e Linux per giocare.

Altri dati ci dicono che la risoluzione Full HD (1080p) si riconferma la più utilizzata, e la Nvidia GeForce GTX 1060 rimane la scheda video più popolare.

Anche se questi dati si riferiscono unicamente ai PC gamers che giocano su Steam (e che hanno acconsentito a condividere i proprio dati), data la grande popolarità della piattaforma, si tratta di numeri utili per avere un’idea dell’hardware preferito dai giocatori per i propri PC e portatili da gaming.