Skip to main content

Star Wars: The Rise of the Skywalker avrà un gran finale

(Image credit: Lucasfilm/Disney)

Ad un mese dall’uscita di Rise of Skywalker sono trapelati nuovi dettagli sul nono episodio della saga di Star Wars.

Entertainment Weekly ha pubblicato un sostanzioso articolo di copertina che, pur non rivelando molti dettagli sulla trama, fornisce diverse informazioni sul percorso che i personaggi affronteranno nel corso del nuovo capitolo di Star Wars. Il regista JJ Abrams ha insistito sul fatto che, pur introducendo nuovi personaggi nella saga, questo film non prepara il terreno a nessun capitolo successivo o trilogia futura. 

A tal proposito Anthony Daniels, l’attore che interpreta il famoso robottino C3PO, ha detto: “É davvero un bel finale, come è giusto che sia”.

Entertainment Weekly ha anche mostrato alcune nuovi immagini del film: 

Abrams ha inoltre confrontato il nuovo capitolo con il precedente The Force Awakens definendolo un “film più grande”. “Questo è un film molto più ambizioso rispetto a The Force Awakens. Quello che ci siamo prefissati di fare è stato molto più impegnativo. In questo capitolo tutto risulta esponenzialmente più grande” ha dichiarato il regista.

L’attore John Boyega ha parlato di come il suo personaggio, Finn, sia diventato un soldato più “capace”, mentre Poe Dameron, interpretato da Oscar Isaac passerà più tempo fuori dalla cabina di pilotaggio della sua navicella spaziale, interagendo maggiormente con il resto del gruppo. Non ci sono molte informazioni di cui non eravamo già al corrente (Abrams è notoriamente restio a rivelare informazioni sui suoi progetti), ma le indiscrezioni trapelate contribuiscono a far crescere l’attesa per il film.

Nel frattempo, Abrams ha parlato del ritorno della Morte Nera, anticipato nel trailer e definito come un “ritorno alla casa infestata”: 

“Questa è una storia di persone che devono fare i conti con il fardello che la generazione precedente ha scaricato sulle successive”...”Così, letteralmente, ritornare a questo relitto del passato e doverlo combattere di nuovo sembra una metafora ovvia, ma anche incredibilmente cinematografica”. 

La verità sui genitori di Rey 

Il regista JJ Abrams ha parlato della necessità di approfondire i dettagli riguardanti la discendenza di Rey nell’episodio 9 (in The Last Jedi i genitori di Rey sono descritti come degli ubriaconi mercanti di spazzatura, un approccio più interessante di un eventuale parentela con Obi-Wan o Greedo).

L’attrice Daisy Ridley ha detto la sua sull’argomento in un’intervista con Entertainment Weekly:

“La storia dei genitori non è finita, né per Rey, né per gli spettatori...Si tratta di qualcosa che sta ancora cercando di capire; da dove viene?”

Sono passati quattro anni dall’uscita di The Force Awakens, e non si sa ancora chi siano i genitori di Rey. Stanno circolando alcune teorie ipotizzate dai fan che si basano sulle informazioni che abbiamo al momento, ma lasciamo a voi il compito di scovarle in caso vengano riportate qui e si rivelino vere.

Star Wars: The Rise of Skywalker uscirà nelle sale italiane il 19 dicembre.