Skip to main content

Sony, 4 nuove fotocamere in arrivo ma il focus è sui video

boh
(Immagine:: Future)

Dopo un’anno passato dall' introduzione di nuovi modelli, Sony si prepara a lanciare ben 4 fotocamere mirrorless tra la fine del 2022 e il 2023. Il sentore però è che queste siano molto più orientate alla produzione video, piuttosto che alla pura fotografia.

L’azienda ha pubblicato un’anteprima su YouTube dal nome “La cinematografia incontra la robotica”, ma il video che potrà essere visualizzato a partire dal 6 settembre alle 16:00 ora italiana. Il filmato dovrebbe contenere maggiori dettagli riguardo una presunta collaborazione tra l’azienda giapponese e l’americana Boston Dynamics.

Un altro post su Sony Alpha Rumors, peraltro, ci ha fornito dei dettagli sull’uscita delle quattro fotocamere. Secondo il sito, l’anteprima potrebbe riferirsi a una fotocamera di tipo PTZ (pan, tilt e zoom), ossia “sposta, ruota e ingrandisci” dotata del classico E-mount Sony. 

Questo tipo di fotocamera viene tipicamente utilizzata negli eventi per eseguire livestream e videoconferenze, perciò è difficile pensare che saprà cogliere l’interesse del grande pubblico. Il modello ”PTZ” verrà lanciato presumibilmente nel corso di quest’anno.

In seguito, Sony presenterà una compatta più economica con innesto Cine E-mount che potrebbe assomigliare, almeno sulla carta, alla Sony FX3, mentre in un secondo momento dovrebbero arrivare anche un modello APS-C della linea ZV e la (probabile) futura A7R V full frame.

Escludendo quest'ultima, in pratica, la maggior parte dei modelli in arrivo è dedicata esclusivamente alla produzione video, lasciando ben poco spazio alla fotografia.

La linea ZV di Sony della quale fanno parte anche l’attuale Sony ZV-E10 e la Sony ZV-1 è la più economica e maggiormente dedicata alla produzione di contenuti come videoblog, mentre la fotocamera in stile FX3 servirà ad avvicinare ulteriormente i professionisti del cinema alla propria linea di fotocamere consumer.

Pensiamo sia fantastico che Sony abbia deciso di offrire così tante opzioni ai videomaker, ma scoccia parecchio pensare che sono passati tre anni da quando l'azienda non aggiorna i modelli APS-C più orientati al mondo della fotografia, come Sony A6400 e A6600. Al momento, peraltro, non paiono esserci segnali che lascino pensare all’arrivo di qualsivoglia novità in questo campo. Nel frattempo Canon ha lanciato la mirrorless economica Canon R10 all’inizio dello scorso mese.

Tra le novità, la fotocamera certamente più interessante per i fan Sony è sicuramente la Sony A7R V, dove R sta per risoluzione. L’attuale Sony A7R IV è ancora una delle migliori fotocamere di sempre per quanto riguarda la fotografia di paesaggio, e perfettamente adatta anche ai lavori in studio e alle macro.

La nuova versione dovrebbe offrire un’esperienza di utilizzo più al passo con i tempi, ad esempio con l’aumento della risoluzione del mirino elettronico come sulla Sony A1, che potrebbe raggiungere la bellezza di 9,44 milioni di pixel. Tuttavia, il prezzo quasi certamente farà da deterrente verso il pubblico meno agiato, dato che si aggirerà intorno ai 3.500 euro, una cifra difficilmente digeribile per un amatore.

Sony Alpha Rumors parla anche dell’arrivo di altre due future fotocamere nel corso del 2023, delle quali non traspare ancora nessuna specifica tecnica, se non la presenza dell’E-mount Sony.

Rimane ancora il grande dubbio se Sony avrà mai intenzione di resuscitare la propria linea APS-C dedicata alla fotografia, che è stata praticamente abbandonata. 

Il recente arrivo di fotocamere consumer come le Canon EOS R10 e Canon EOS R7 e la presenza continua di modelli della linea X di Fujitsu, fa pensare che ci sia ancora l'interesse del pubblico in questo senso, ma dovremo aspettare il 2023 per vedere qualche novità.

Certamente Sony sta facendo molto per il mondo della produzione video con l'introduzione di 4 nuovi modelli e dobbiamo considerare che la carenza di chip avrà dato all’azienda dei bei grattacapi, per questa ragione riteniamo che ci sia ancora la speranza di avere un rilancio delle fotocamere dedicate ai fotografi fan dell’E-mount.