Canon EOS R7 e EOS R10: le mirrorless APS-C per hobbisti e amatori

Canon EOS R7
(Immagine:: Canon)

Dopo mesi di leak e indiscrezioni, Canon ha finalmente presentato EOS R7 e EOS R10, due fotocamere mirrorless tuttofare ideali per amatori e hobbisti. L'arrivo di questi due modelli sancisce ulteriormente il passaggio definitivo di Canon al segmento mirrorless.

A differenza degli altri modelli della serie Canon EOS R, EOS R7 e EOS R10 hanno sensori APS-C quindi si rivolgono maggiormente a un pubblico amatoriale. Del resto un sensore più piccolo, oltre a raccogliere meno luce rispetto a un full-frame, ha anche dei vantaggi. Uno su tutti il prezzo che risulta minore rispetto alle controparti FF, ma anche il crop che consente di raggiungere distanze maggiori a parità di focale e il formato, che grazie alle dimensioni ridotte del sensore permette di produrre corpi più compatti rispetto ai modelli full frame.

Guardando bene le nuove EOS R ci si rende subito conto che, anche se non ufficialmente, ci troviamo di fronte alle eredi naturali delle reflex Canon. 

Canon EOS R7 è la più potente delle due e vanta un sensore APS-C da 32.5MP che le permette di posizionarsi tra l'ottima Canon EOS 7D Mark II e la medio gamma Canon EOS 90D. Canon afferma che la nuova EOS R7 è il suo modello APS-C mirrorless di punta ed è destinata a chi ama la fotografia sportiva e faunistica.

Dall'altra parte troviamo Canon EOS R10, un modello chiaramente pensato per i fotografi amatori o per chi vuole avvicinarsi al mondo della fotografia, ma finora non poteva permettersi di acquistare una Canon EOS R per mancanza di budget. Canon EOS R10 ha un sensore APS-C da 24.2MP, quindi si pone sullo stesso livello di Canon EOS 80D o al limite di Canon EOS Rebel SL3 / EOS 250D (2019). Questo modello è ideale per chi inizia a scattare e vuole ottenere immagini di qualità superiore rispetto a fotocamere compatte e smartphone.

Tra i miglioramenti più evidenti rispetto alle controparti reflex, EOS R7 e EOS R10 dispongono di un sistema AF avanzato. Entrambi i modelli possono contare sulla tecnologia Dual Pixel CMOS AF II, già vista e provata su modelli professionali come Canon EOS R5 e EOS R6. Tra i benefici di questo aggiornamento troviamo una copertura AF su tutta l'inquadratura e diverse funzioni di tracciamento del soggetto intelligenti che permettono di mantenere la messa a fuoco su persone, animali (cani, gatti, uccelli) e veicoli. Per quanto riguarda persone e animali il sistema mantiene la messa a fuoco sui volti e sugli occhi, ma nel caso non fossero visibili prende la testa come punto di riferimento.

Entrambi i modelli riescono a scattare raffiche da 15fps con otturatore meccanico, mentre con otturatore elettronico EOS R7 raggiunge i 30fps, leggermente di più rispetto ai 23fps di EOS R10.

Come sempre si parla di valori massimi in condizioni ottimali, ma la velocità di scatto dipende molto dalla luce e dagli obiettivi utilizzati e i buffer delle fotocamere fanno un po' da collo di bottiglia. Alla velocità massima di 15 fps (con l'otturatore meccanico), Canon EOS R7 può scattare immagini raw per poco più di tre secondi consecutivi, mentre EOS R10 si ferma a poco meno di due secondi. Tuttavia, entrambe le fotocamere possono continuare a scattare in JPEG per molto più tempo e nel complesso dispongono di raffiche eccellenti, soprattutto considerando che la EOS R10 è un modello entry level.

Canon EOS R10

(Image credit: Canon)

Canon EOS R7, essendo un modello di fascia più alta, dispone di alcune caratteristiche che mancano su EOS R10. Tra queste, le più importanti sono senza dubbio il sistema IBIS, ovvero la stabilizzazione dell'immagine all'interno del corpo macchina, e la resistenza alle intemperie (che sulla EOS R7 è identica a quella di EOS 90D). A questo si aggiunge la presenza di due slot per schede UHS-II (la R10 ne ha solo uno) e un sensore da 32,5 MP, utile per chi ama ritagliare spesso le foto in fase di editing. 

Canon EOS R7 è anche un ottima videocamera e offre la possibilità di girare video 4K/60P senza crop (opzione assente sulla R10), oltre a disporre degli ingressi per jack e microfono.

Ovviamente queste differenze si riflettono sul prezzo. Potete preordinare Canon EOS R7 sarà disponibile da giugno a un prezzo di di €1569 per il solo corpo e di €1979 se abbinata all'obbiettivo kit Canon RF-S 18-150mm f/3.5-6.3 IS STM presentato insieme alle fotocamere. Visto il prezzo, EOS R7 si pone in diretta concorrenza con l'ottima Fujifilm X-T4

Canon EOS R10 sarà disponibile da luglio a un prezzo di €1020 (solo corpo), mentre se la volete in kit con l'obiettivo Canon RF-S 18-150mm il prezzo sale a €1439 . In alternativa, se preferite uno zoom più compatto, potete optare per l'abbinamento con la lente kit Canon RF-S 18-45mm f4.5-6.3 IS STM che complessivamente costa €1149.

Mark Wilson
Cameras editor

Mark is the Cameras Editor at TechRadar. Having worked in tech journalism for a ludicrous 17 years, Mark is now attempting to break the world record for the number of camera bags hoarded by one person. He was previously Cameras Editor at Trusted Reviews, Acting editor on Stuff.tv, as well as Features editor and Reviews editor on Stuff magazine. As a freelancer, he's contributed to titles including The Sunday Times, FourFourTwo and Arena. And in a former life, he also won The Daily Telegraph's Young Sportswriter of the Year. But that was before he discovered the strange joys of getting up at 4am for a photo shoot in London's Square Mile. 

Con il supporto di