Skip to main content

Le migliori fotocamere del 2020: la nostra scelta tra i modelli di qualsiasi formato

Miglior fotocamera 20
Miglior fotocamera 2019

Qual è la migliore fotocamera da acquistare in questo momento? Come quando si cerca il miglior ristorante nella zona, la risposta dipende interamente dai gusti e dal budget. 

Abbiamo però compilato una guida per aiutarvi a scegliere la fotocamera giusta per voi, in base alle vostre preferenze fotografiche. Tutte le fotocamere sono realizzate facendo dei compromessi tra funzionalità, peso, costo e qualità delle immagini, pertanto trovare il modello giusto per le necessità di qualcuno non è sempre facile ed immediato. 

Ci vuole del tempo per scoprire il giusto equilibrio tra i punti di forza e i compromessi, che si adattino al vostro stile di fotografia. Non è logico acquistare una fotocamera full-frame se tutta la vostra pregressa esperienza in termini di fotografia è quella di aver fatto delle foto ricordo con il telefono la scorsa estate in spiaggia e nemmeno utilizzare un vecchio cellulare se state preparando un viaggio nella umidissima foresta amazzonica.

Dato al giorno d'oggi esiste un prodotto per ogni esigenza, con questa guida intendiamo aiutarvi a trovare la fotocamera più indicata per la vostra. Abbiamo perciò elaborato diverse considerazioni durante la compilazione della nostra lista delle dieci migliori fotocamere che troverete qui in seguito. 

Desiderate invece solo sapere quale pensiamo sia, in generale, la migliore fotocamera in questo momento per la gran parte delle persone? A nostra modesta opinione è la Nikon Z6. È piccola, leggera e relativamente economica per una fotocamera full frame. È compatibile solo con una manciata di obiettivi originali, ma si possono usare a tantissimi modelli del marchio tramite un adattatore.

Abbiamo raccolto le migliori opzioni tra le tre categorie principali: reflex, mirrorless e compatte. Ogni fotocamera ha qualche punto di forza per distinguerla dalla massa; potrebbe essere semplicemente perché si tratta della migliore fotocamera nella sua specifica categoria o perché offre un ottimo rapporto qualità/prezzo, tra modelli simili. O forse ha semplicemente una caratteristica unica. innovativa o determinante, che la fa svettare sulla concorrenza.

Mentre molte delle fotocamere che andiamo a indicare nella nostra lista sono nuove, alcune sono modelli più vecchi che ora un prezzo minore e allettante, a fronte di una tecnologia non superata. I nuovi modelli non sono sempre migliori, in particolare se si è verificato solo un aumento marginale delle prestazioni ed un aumento sproporzionatamente elevato dei prezzi. 

Avete bisogno di ulteriori consigli? Volete saperne di più su una o più di queste fotocamere? Abbiamo sottoposto ognuno a un test approfondito al fine di decidere cosa inserire in elenco. Basta fare clic sul collegamento alla fine della descrizione di ogni fotocamera per leggere la nostra recensione approfondita, completa di immagini di esempio e approfondimenti sulla costruzione e le funzionalità principali.

Le migliori fotocamere del 2020 a colpo d'occhio

  • 1. Nikon Z6
  • 2. Fujifilm X-T4
  • 3. Sony A7 III
  • 4. Nikon Z50
  • 5. Nikon D850
  • 6. Sony A6100
  • 7. Olympus OM-D E-M5 Mark III
  • 8. Canon EOS 250D
  • 9. Fujifilm X100V
  • 10. Olympus OM-D E-M1 Mark III
  • 11. Sony ZV-1
  • Menzione d’onore: Fujifilm GFX 100
  • Menzione d’onore: Canon 1DX Mark III

(Image credit: Future)

 Le migliori fotocamere del 2020

Migliore fotocamera: Nikon Z6

Nikon Z6

1. Nikon Z6

La fotocamera mirrorless full-frame di Nikon è un vero successo

Categoria: Mirrorless | Sensore: CMOS full-frame | Risoluzione: 24.5MP | Innesto obbiettivo: Nikon Z-Mount | Mirino: EVF | Display: Touchscreen ribaltabile da 3.2 pollici, 2,100,000 punti | Velocità massima raffica: 12fps | Risoluzione video: 4k | Livello utente: Intermedio/esperto

Mirino EVF ad alta risoluzione 
Design raffinato e dalla forma familiare 
 Supporto limitato per schede XQD 
 Profondità del buffer limitata 

Fino a poco fa la nostra fotocamera mirrorless preferita era stata l’eccezionale Alpha A7 III di Sony, spodestata dall’uscita della nuova Nikon Z6 nonostante le prestazioni siano di livello simile. Nikon ha tardato a inserirsi nel mercato delle fotocamere full-frame, ma ne è valsa la pena aspettare. 

La fotocamera Z6 è stata presentata insieme alla Z7 (che ha una risoluzione da 45.7MP), ha un prezzo competitivo e offre un insieme di funzioni e prestazioni incredibile, che la rende la fotocamera perfetta per un appassionato o per un professionista in cerca di un secondo corpo macchina. 

Il sensore full-frame da 24.5MP è eccellente, il sistema AF utilizza 273 punti e, nonostante non sia sofisticato come il sistema AF da 693 punti della A7 III, insieme alla modalità a scatto continuo non vi farà sbagliare un colpo. La struttura raffinata e il mirino elettronico ampio e molto luminoso rendono questa fotocamera un prodotto eccellente.

Leggi la nostra recensione: Nikon Z6

(Image credit: Future)

Fujifilm X-T4

Fujifilm X-T30 (Image credit: Future)

2. Fujifilm X-T4

Una fantastica tuttofare molto capace

Dimensione del sensore: APS-C | Risoluzione: 26.1MP | Mirino: 3,690K punti | Schermo: touchscreen ad angolazione variabile da 3,0 pollici, 1.620K punti | Autofocus: AF a 425 punti | Velocità massima raffica: 15 fps (otturatore elettronico 30 fps) | Film: 4K a 60p | Livello utente: intermedio / esperto

Solida come una roccia
Miglior sensore APS-C sul mercato
IBIS integrato ottimo per video e still life
Ottima autonomia
Menù completo
Prestazioni AF limitate dalla scelta della lente
Prestazioni EVF con luce scarsa
Manca l’entrata per il jack audio

 Fujifilm X-T4 è la miglior fotocamera mirrorless APS-C sul mercato. Ha tutto quello che serve per persuadere fotografi e videomaker, oltre a vantare un’autonomia decisamente migliorata rispetto alla precedente X-T3: uno stabilizzatore d’immagine integrato, un otturatore più silenzioso e degli accorgimenti che ne aumentano la maneggevolezza. Il design di X-T4 è affascinante e intuitivo, mentre le sue specifiche foto e video da top di gamma garantiscono risultati ottimi in entrambi i campi. Fujifilm X-T4 è una fantastica ibrida tuttofare in grado di offrire prestazioni di livello assoluto. 

Leggi la nostra recensione: Nikon X-T4

(Image credit: Future)

Sony A7 III

Sony A7 III (Image credit: Sony)

3. Sony A7 III

Velocità e risultati di qualità

Sensore: Full-frame | Risoluzione: 24.2MP | Mirino: 2.359K punti | Display: Touchscreen orientabile da 3 pollici, 921K punti | Autofocus: 693 punti | Velocità massima raffica: 10fps | Risoluzione video: 4K a 30p | Livello utente: Intermedio/esperto

Ottimo sensore da 24 MP
Stabilizzazione basata sullo spostamento del sensore
La protezione dalle intemperie potrebbe essere migliore
Qualche problema con il mirino EVF

Amiamo la A7 III. Il modello originale A7 e l'A7 II hanno dimostrato che Sony stava andando nella direzione giusta, ma questo terzo modello risalta particolarmente nel mondo delle mirrorless di fascia media. Ha un sensore full-frame da 24 MP, registra video 4K, la stabilizzazione dell'immagine si basa sul movimento del sensore, la velocità massima di raffica è di 10 fps e ha un sistema AF ibrido a 193 punti. Inoltre, ha due porte per inserire le schede e un'ottima durata della batteria. Non ci è piaciuto il mirino, e la protezione per le intemperie potrebbe essere migliore, ma si tratta comunque di una delle fotocamere più versatili in circolazione, che siano mirrorless o di un'altra categoria.

Leggi la nostra recensione: Sony Alpha A7 III

(Image credit: Future)

Nikon Z50

(Image credit: Future)

4. Nikon Z50

La mirrorless di fascia media per i possessori di DSLR che vogliono cambiare

Categoria: Mirrorless | Sensore: APS-C | Risoluzione: 20.9MP | Innesto obiettivo: Nikon Z | Display: touchscreen inclinabile da 3,2 pollici, 1.036.080 punti | Mirino: EVF | Velocità massima di raffica: 11 fps | Risoluzione video: 4K | Livello utente: appassionato

Ottima gestione in stile reflex 
Mirino e schermo eccellenti 
Gamma limitata di obiettivi nativi 
Lo schermo inclinabile non può essere utilizzato con il treppiede

Se cercate una versione più piccola e più economica della Nikon Z6 full frame per viaggi e riprese video, la Z50 si adatta perfettamente a questo scopo. Appartiene alla categoria delle fotocamere APS-C di fascia media di Nikon ed è particolarmente adatta a coloro che desiderano passare al mirrorless da una reflex digitale Nikon poiché, a differenza di altre rivali più piccole, come la Fujifilm X-T30, dà la priorità alla maneggevolezza grazie alla sua impugnatura ampia.

La Z50 produce splendide foto e ha lo stesso eccellente sistema di messa a fuoco automatica della Nikon Z6 che funziona molto bene per soggetti statici, ma non riesce a eguagliare le prestazioni di modelli come la A6400 di Sony nei contesti di fotografia sportiva e di azione.

Grazie ad un mirino favoloso e allo schermo touchscreen inclinabile, tuttavia, la Z50 è una fotocamera molto pratica per viaggiare ed è inoltre compatibile con i vecchi obiettivi con innesto a F tramite un adattatore opzionale, oltre che alle nuove lenti con innesto Z di Nikon.

Leggi la nostra recensione: Nikon Z50

(Image credit: Future)

Nikon D850

Nikon D850 (Image credit: Future)

5. Nikon D850

L’alta risoluzione incontra l’alta velocità

Categoria: Reflex (DSLR) | Sensore: CMOS full-frame | Risoluzione: 45.4MP | Innesto obbiettivo: Nikon F-Mount | Mirino: Ottico | Display: Touchscreen ribaltabile da 3.2 pollici, 2,359,000 punti | Risoluzione video: 4k | Livello utente: Intermedio/esperto

 Qualità dell’immagine eccellente 
 Prestazioni eccezionali 
 Autofocus lento in Live View 
 Sincronizzazione tramite SnapBridge 

Nonostante sia un modello costoso, la Nikon D850 è la reflex migliore sul mercato, in grado di soddisfare tutte le esigenze. La qualità dell’immagine è semplicemente incredibile grazie al sensore full-frame da 45.4MP, inoltre il sofisticato sistema Autofocus a 153 punti e la raffica da 9fps lo rendono un dispositivo incredibilmente versatile, perfetto per fotografare paesaggi e scattare ritratti anche in condizioni di artificiale. L’arrivo dei più recenti modelli Z6 e Z7 potrebbero farla passare in secondo piano, ma rimane comunque una magnifica fotocamera. 

Leggi la nostra recensione: Nikon D850

(Image credit: Future)

Sony A6100

(Image credit: Future)

6. Sony A6100

Una fotocamera mirrorless compatta con molte funzionalità di alto livello

Sensore: APS-C CMOS, 24.2MP | Obiettivo: N / A | Monitor: schermo inclinabile da 2,95 pollici, 921.600 punti | Mirino: EVF | Raffica: 11 fps | Video: 4K | Livello utente: principiante

Tracking autofocus rapido e affidabile 
Fotocamera compatta e versatile
Display EVF e LCD a bassa risoluzione 
Niente IBIS durante la registrazione video

Se non vi dispiace viaggiare con una fotocamera appena più grande di una punta e clicca, la recente Sony A6100 offre probabilmente in questo momento il miglior equilibrio tra dimensioni e potenza in relazione al costo. Non è certamente priva di difetti, ma è in grado di coprire moltissime delle esigenze di un fotografo in viaggio. Nonostante le dimensioni compatte, questa fotocamera mirrorless entry-level offre una moltitudine di utili funzioni: pulsanti personalizzabili, ingresso microfono e touchscreen inclinabile che, sebbene sia limitato nella funzionalità, è ideale per inquadrare se stessi dalla distanza per scattare selfie. 

Abbinato a un buon obiettivo, il sensore da 24,2 MP realizza immagini di onesta qualità e piuttosto dettagliate, mentre il sistema AF. condiviso con l'ammiraglia A6600. garantisce una messa a fuoco affidabile e nitida e un tracciamento continuo funzionale anche se si è in movimento. L'A6100 può anche acquisire filmati 4K a 30 fps, anche se non è possibile contare sull’ausilio della stabilizzazione IBIS quando si realizzano videoblog di viaggio. Anche la carica della batteria è piuttosto duratura, così come è valido il Wi-Fi, che funziona bene con l'app partner per una rapida condivisione delle foto di viaggio. 

Meno impressionanti sono l'EVF e l'LCD relativamente a bassa risoluzione, oltre che l'Auto ISO, che può impostarsi in maniera errata con soggetti in rapido movimento, pertanto è meglio utilizzare le funzioni manuali per gli scatti on the road. Non è perfetta, quindi, ma l'A6100 si avvicina alla perfezione per il fotografo viaggiatore, forte di un buon rapporto qualità-prezzo, specifiche valide e una dimensione adatta a qualsiasi bagaglio.

Leggi la nostra recensione: Sony A6100

(Image credit: Future)

Olympus OM-D E-M5 Mark III

(Image credit: Future)

7. Olympus OM-D E-M5 Mark III

Piccola ma potente, che sia il modello definitivo da viaggio?

Sensore: MFT (micro quattro terzi), 20,4 MP | Obiettivo: N / A | Schermo: touchscreen inclinabile da 3,0 pollici, 1.040.000 punti | Mirino: EVF OLED da 2,36M pixel | Raffica: 30 fps | Video: 4K | Livello utente: : intermedio

Dimensioni compatte
Stabilizzazione su 5 assi
Sensore di dimensioni più ridotte rispetto ad altri dispositivi
Durata della batteria non tra le migliori

Compatta, versatile, capace: due di questi aggettivi permettono di definire qualsiasi fotocamera come un modello valido da utilizzare durante un viaggio. Olympus OM-D E-M5 Mark III li merita tutti tre, e ne meriterebbe altri ancora. La scocca in policarbonato resistente alle intemperie è piccola e leggera ma si maneggia meravigliosamente, offrendo ai fotografi in viaggio una serie di modalità e funzionalità che garantiscono grandi scatti in una ampia varietà di situazioni. 

La combinazione tra un potente processore di immagini, l’autofocus con rilevamento di fase sul sensore e una eccezionale capacità di stabilizzazione delle immagini, la rendono una fotocamera incredibilmente capace con cui riprendere qualsiasi soggetto anche mentre siete in movimento. 

La sua qualità d'immagine seppur straordinaria per un modello così compatto non può comunque raggiungere quella di formati più grandi nelle situazioni più difficili, ad esempio in presenza di scarsa luminosità, ma sarà comunque particolarmente difficile trovare un’altro modello altrettanto orientato alla fotografia di viaggio in grado fornire le stesse caratteristiche in un unico, piccolo corpo. Aggiungiamo la registrazione di video 4K, per poter realizzare videoblog, al mix e non ci sarà nient’altro che sia maggiormente indicato per visitare paesi lontani con solo uno zaino sulle spalle.

Leggi la nostra recensione: Olympus OM-D E-M5 Mark III

(Image credit: Future)

Canon EOS 250D

Canon EOS 250D (Image credit: Canon)

8. Canon EOS 250D

State cercando la vostra prima DSLR? La Rebel SL2 potrebbe fare al caso vostro

Categoria: Reflex (DSLR) | Sensore: : APS-C CMOS | Megapixel: : 24.1MP | Montatura obiettivo: : Canon EF-S | Display: : 3 pollici, 1.040.000 punti | Velocità di scatto continuo: : 5 fps | Risoluzione video massima: : 4K | Livello utente: : principiante

Ottimi JPEG direttamente dalla fotocamera 
È la DSLR più economica ad offrire video 4K 
Il sistema AF a 9 punti è davvero datato 
Sgradito effetto di “rolling shutter” nelle riprese in 4K

La Canon EOS 250D, è l'ultima novità tra le entry-level di questo elenco, in effetti è uno dei pochi modelli annunciati nel 2019. Come suggerisce il nome, riprende da dove la EOS 200D ci ha lasciati, aggiungendo un nuovo processore e la registrazione video 4K, oltre a diverse modifiche minori. Potrebbe subire la concorrenza delle mirrorless in questo momento, ma si è abituati con l’utilizzo più tradizionale di una reflex, ad esempio per il suo mirino ottico, la 250D è uno dei modelli più interessanti disponibili al momento.

Leggi la nostra recensione: Canon EOS 250D

(Image credit: Future)

Fujifilm X100V

(Image credit: Future)

9. Fujifilm X100V

Sensore: CMOS X-Trans da 26,1 MP | Obiettivo: 23mm, f/2 | Schermo: touchscreen ad inclinabile da 3,0 pollici e 1,62 mpixel | Mirino: EVF | Velocità massima di raffica: 11 fps (meccanico), 30 fps (elettronico) | Video: 4K | Livello utente: intermedio

Touchscreen inclinabile 
Sensore migliorato e autofocus Video 4K 
Non tropicalizzata
Molto costosa

Una fotocamera compatta premium con un design ispirato alle fotocamere analogiche degli anni '50 e un obiettivo a focale fissa da 23mm f/2, sembra la definizione stessa di nicchia. Eppure, lungi da essere anacronistica, la X100V di Fujifilm è una delle migliori fotocamere da viaggio che è possibile acquistare.

Per cominciare, mantiene il piccolo e pratico formato già apprezzato sulla X100F, a cui aggiunge un touchscreen inclinabile estremamente utile, in quanto supporta le gesture e permette di scattare da angolazioni che in precedenza avrebbero dato grattacapi.

Al suo interno, un nuovo sensore da 26,1 MP e l’X-Processor 4 si traducono in: messa a fuoco automatica, qualità dell'immagine e prestazioni ISO elevate. Queste migliorano ulteriormente quella che era già una fantastica esperienza di scatto. Aggiungete l'opzione per girare al volo filmati 4K/30p, oltre a un EVF ibrido a risoluzione più elevata, e avrete una fotocamera tascabile performante e  molto capace, a condizione che non sia un problema il suo prezzo di acquisto.

Leggi la nostra recensione: Fujifilm X100V

(Image credit: Future)

Olympus OM-D E-M1 Mark III

(Image credit: Future)

10. Olympus OM-D E-M1 Mark III

La terza versione di un modello riuscito

Dimensione del sensore: Micro Quattro Terzi | Risoluzione: : 20,4 MP | Mirino: : 2,360K punti | Schermo: : 3.0" touchscreen ribaltabile, 1,037K punti | Autofocus: : AF da 121 punti | Velocità massima raffica: : 18fps | Video: : 4K a 30p | Livello utente: : Intermedio

Finitura premium
Eccellente mirino elettronico
Dimensioni compatte
Sistema IS efficace
16MP iniziano a sembrare datati
Non molto diversa dalla Mark II
L’autofocus continuo potrebbe (e dovrebbe) essere migliore

Elegante, leggera e piena di funzionalità per fotografi di tutti i livelli; la potenza non manca di certo e i miglioramenti visti in tutta la line up di Olympus sono ben visibili anche nel sostanzioso aggiornamento di questa OM-D E-M5 Mark III. Non combacia perfettamente con le caratteristiche e il target delle sue rivali dotate di un sensore più grande, ma colpisce per la sua leggerezza, per le dimensioni contenute e l’estrema maneggevolezza.

Leggi la nostra recensione: Olympus OM-D E-M1 Mark III 

(Image credit: Future)

Sony ZV-1

(Image credit: Future)

11. Sony ZV-1

Una fantastica fotocamera per video blogger in viaggio

Tipo: compatto | Dimensioni del sensore: 1” | Risoluzione: 20.1MP | Obiettivo: 24-70 mm f/1,8-2,8 | Schermo: touchscreen ad angolazione variabile da 3,0 pollici, 921,600 pixel | Mirino: nessuno | Velocità massima di raffica: 24 fps | Video: 4K / 30p | Livello utente: Principiante / Intermedio

Eccellente autofocus 
Jack microfono da 3,5 mm e contatto flash
MicroUSB anziché USB-C 
Schermo touch un po' limitato

Se realizzate principalmente video di viaggio piuttosto che fotografie, la Sony ZV-1 è la migliore opzione tascabile in circolazione. Combina le migliori funzionalità video ereditate della serie RX100 di Sony e aggiunge il suo ultimo sistema di messa a fuoco automatico, che è indubbiamente il migliore che si possa trovare in una fotocamera compatta. La mancanza di un mirino elettronico rende la ZV-1 meno pratica per scattare foto rispetto all'RX100 VII ma è comunque molto capace e può sostituire uno dei migliori smartphone per fotografia, grazie al suo sensore da 20,1 MP e 1 pollice. Ma sta nelle funzionalità video il motivo per cui scegliere la ZV-1, e in particolar modo grazie al suo luminoso obiettivo 24-70mm f/1.8-2.8 e Real-time Eye AF, perfetto per la ripresa di videoblog professionali. Difficile far meglio con uno smartphone. Il jack per microfono da 3,5 mm permette inoltre di ottenere una qualità audio all’altezza di quella video, mentre l’hotshoe incorporata risulta pratica per montare degli accessori.

Leggi la nostra recensione: Sony ZV-1 

(Image credit: Future)

Fujifilm GFX 100

Fujifilm GFX 100

Menzione d'onore: Fujifilm GFX 100

La fotocamera medio formato migliore in circolazione

Categoria: Medio formato | Risoluzione: 102MP | Mirino: 5.7600.000 punti | Display: Orientabile da 3.2 pollici, 2.360K punti | Autofocus: Ibrido | Velocità massima raffica: 5fps | Risoluzione video: 4K | Livello utente: Professionale

Miglior EVF tra le mirrorless
Immagini incredibilmente dettagliate
L'impugnatura potrebbe essere migliore
Molto costosa

Fujifilm potrebbe non avere fotocamere full frame come molti dei suoi rivali, ma ha proposto le sue fotocamere della serie X con successo, fornendo una interessante alternativa in medio formato. Con la sua GFX 100, mostra quanto quanto azzeccata sia stata l'unione della tecnologia della serie X con un sensore più grande, che riunisce delle funzionalità molto ricercate con un sensore da ben 102 MP per offrire prestazioni eccezionali. 

Nonostante ci siano altre fotocamere di medio formato che possono vantare una risoluzione maggiore, nessuna può eguagliarne la facilità d’uso, i comandi molto potenti, l’incredibile mirino elettronico da 5,76 milioni di punti e un'ottima qualità video 4K. Non è perfetta e costa parecchio, ma è senza dubbio la fotocamera di medio la medio formato più completa che abbiamo mai visto.

Leggi la nostra recensione: Fujifilm GFX 100

(Image credit: Future)

Canon 1DX Mark III

(Image credit: Future)

Menzione d'onore: Canon 1DX Mark III

Una fantastica reflex, con un prezzo adeguato alla caratura

Tipo: Reflex evoluta | Dimensioni del sensore: full frame | Risoluzione: 20.1MP | Obiettivo: innesto EF | Mirino: ottico | Schermo: touchscreen fisso da 3,2 pollici, 2.100.000 punti | Velocità massima di raffica: 20 fps | Video: 4K | Livello utente: esperto

Super veloce e affidabile 
Controller intelligenti innovativi 
Autofocus IA
Niente stabilizzazione d'immagine nel corpo 
Display LCD fisso 
Molto costosa

La Canon 1D X Mark III è praticamente il non-plus-ultra della tecnologia Canon, ed è tutto quello che si può desiderare in un corpo reflex professionale.

Robusta e quasi pesante come la precedente 1DX Mark II, la Mark III è più facile da controllare: l'eccellente innovativo Smart Controller utilizza sensori ottici per permettere di spostare i punti AF scorrendo leggermente con il pollice.

Dotata di un nuovo velocissimo chip di elaborazione Digic X che è tre volte più veloce di quello del suo predecessore, la 1DX Mark III è anche in grado di catturare filmati 4K a 50 fps e scattare a valori di frame rate impressionanti.

Anche l'autofocus non ha eguali, grazie alle capacità di apprendimento intelligente che garantiscono un'incredibile precisione nel rilevamento del soggetto, mentre la velocità di scatto è al momento il meglio sul mercato, sia che si utilizzi il mirino ottico oppure il touchscreen Live View fisso. In breve, è la miglior reflex in assoluto, ma è anche molto costosa. Non per ultimo, andrà abbinata ad obiettivi degni delle sue capacità, e questo fa indiscutibilmente di lei un modello riservato a professionisti o fotografi molto abbienti.

Leggi la nostra recensione: Canon 1DX Mark III

(Image credit: Future)