Recensione Canon EOS R10

Canon EOS R10 è tra le migliori mirrorless entry level

Canon EOS R10
Best in Class
(Image: © Future)

Verdetto

Canon EOS R10 è un concentrato di potenza e versatilità racchiuso in un corpo macchina leggero e compatto, mix che la rende una delle migliori fotocamere in assoluto per i principianti. Grazie all'ottimo sistema di messa a fuoco automatica e alla sua grande maneggevolezza, EOS R10 è uno dei modelli più convenienti e accessibili della gamma EOS R. Gli appassionati di fotografia naturalistica e sportiva potrebbero preferire la EOS R7.

Pros

  • +

    Compatta e leggera

  • +

    Ottimo autofocus

  • +

    Raffica eccellente

  • +

    Rapporto qualità prezzo

Cons

  • -

    Manca lo stabilizzatore d'immagine integrato

  • -

    Video 4K/60p ritagliati

  • -

    Un solo slot per le schede di memoria

  • -

    Mirino angusto

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Recensione veloce

Canon EOS R10 va a colmare un vuoto che persiste da anni nel catalogo mirrorless di Canon. Con l'arrivo di questo modello compatto e accessibile, anche i principianti e i fotografi Canon in cerca di un secondo corpo macchina dispongono finalmente di un'opzione valida. Oltre a essere una delle migliori mirrorless per iniziare, EOS R10 è anche una delle migliori fotocamere da viaggio che potete acquistare oggi.

Pur essendo più avanzata e costosa di altre  fotocamere entry-level, come ad esempio la reflex Canon EOS Rebel SL3 / EOS 250D, EOS R10 rappresenta un notevole passo avanti rispetto a questi modelli e vale la differenza di prezzo. 

Questo modello rappresenta l'evoluzione naturale delle reflex digitali a due cifre come la Canon EOS 90D, molto popolari tra i fotografi amatori e di viaggio. Alla base delle ottime prestazioni di Canon EOS R10 troviamo il processore Digic X, che supporta la più recente tecnologia di messa a fuoco automatica di Canon e una velocità di scatto a raffica impressionante per una entry level. 

Il sensore Dual Pixel CMOS AF II e la raffica da 15 fps (parzialmente limitata dal buffer della EOS R10) fanno di EOS R10 la mirrorless più avanzata nel suo segmento di prezzo.

Grazie al sistema AF avanzato, EOS R10 riesce a seguire un'ampia gamma di soggetti tra cui persone, animali (cani, gatti, uccelli) e veicoli in modo piuttosto preciso. Si tratta di uno strumento davvero utile che eleva questa fotocamera al di sopra di rivali come la Fujifilm X-S10, anche se quest'ultima dispone di un sistema di stabilizzazione dell'immagine integrato nel corpo macchina, oltre a disporre di una maggiore scelta di obiettivi.

Non a caso proprio le lenti, oltre al mirino particolarmente piccolo (con ingrandimento 0,59x), rappresentano il principale punto debole di EOS R10. Al momento in cui scriviamo, Canon ha realizzato solo due obiettivi nativi per la EOS R10 e la sua sorella EOS R7: lo zoom RF-S 18-45mm f/4.5-6.3 IS STM e RF-S 18-150mm f/3.5-6.3 IS STM. Si tratta di un parco ottiche a dir poco esiguo rispetto a Sony e Fujifilm, anche se aggiungendo un adattatore opzionale EOS R10 diventa compatibile con gli obiettivi RF full-frame di Canon e con i vecchi EF, aumentando notevolmente il parco ottiche a disposizione.

L'importanza di questo aspetto dipende in larga misura dalle vostre preferenze ed esperienze fotografiche. Ci sono alcuni obiettivi RF che si possono comprare a prezzi accessibili e funzionano bene con la EOS R10, tra cui l'RF 50 mm f/1,8, l'RF 16 mm f/2,8 e, per gli amanti della fauna selvatica, l'RF 600 mm f/11. Durante i nostri test abbiamo provato ad abbinare la EOS R10 con un ottica Canon RF 85 mm f/2 Macro ottenendo dei risultati molto soddisfacenti.

Le suddette opzioni possono compensare la mancanza di obiettivi, ma Canon dovrebbe comunque lanciare dei nuovi obiettivi dedicati alle mirrorless APS-C nei prossimi anni. Se volete più opzioni o non siete disposti ad aspettare, dovreste buttarvi su modelli più consolidati dal prezzo simile, come Fujifilm X-S10 o Fujifilm X-T30 II.

Se invece  siete agli inizi e volete una fotocamera leggera con cui imparare a scattare, Canon EOS R10 è una delle migliori fotocamere per principianti in circolazione. Il suo nuovo sensore CMOS da 24MP produce immagini incantevoli con un margine sufficiente per recuperare i dettagli delle ombre (una salvezza dato che avendo un sensore APS-C è meglio non esagerare con gli ISO). È anche possibile girare video di grande effetto, anche se la modalità 4K/60p applica automaticamente un ritaglio di 1,56x.

Nonostante disponga di un sensore relativamente antiquato e non retroilluminato, il potente processore, l'ottimo sistema di messa a fuoco automatica e la versatilità dei controlli fanno di EOS R10 un'ottima fotocamera per iniziare e una potente compagna per crescere. 

Ciò significa che, se siete disposti ad aspettare, potrete divertirvi a sperimentare e scoprire tutte le funzioni di EOS R10 in attesa che Canon realizzi altri obiettivi nativi da aggiungere al vostro corredo.

Canon EOS R10: prezzo e data di uscita

Canon EOS R10

Canon EOS R10 non dispone di obiettivi nativi, ma sono disponibili alcune opzioni full-frame a prezzi accessibili come l'RF 85 mm f/2 Macro IS STM (nell'immagine). (Image credit: Future)
  • Disponibile a 1.029,00€ (Corpo macchina + adattatore Canon EF EOS-R)
  • Disponibile anche con lenti kit
  • Costa meno di Fujifilm X-S10

Canon EOS R10 è disponibile in tre pacchetti con prezzi sensibilmente differenti tra loro. Il primo consiste nel solo corpo macchina con adattatore EF EOS-R a un prezzo di 1029.,00 euro. Se invece preferite il kit composto da corpo macchina + obiettivo RF-S 18-45mm F4.5-6.3 IS STM + adattatore EF-EOS R il prezzo sale a 1.149,00€.

Infine, l'opzione più costosa composta da corpo macchina + obiettivo RF-S 18-150mm F3.5-6.3 IS STM + adattatore EF-EOS R ha un prezzo di 1.439,99€.

Canon EOS R10 è disponibile sul sito ufficiale Canon (Si apre in una nuova scheda) e presso venditori di terze parti.

  • Prezzo: 4/5

Canon EOS R10: design

  • Piccola e leggera, pesa solo 429g
  • L'impugnatura accentuata la rende molto maneggevole
  • Mirino con ingrandimento limitato (0,59x) e nessuna protezione dalle intemperie

EOS R10 non spicca certo per il design innovativo, ma nel complesso riesce a coniugare molto bene compattezza e fruibilità in perfetto stile Canon, proponendo un'ergonomia che ricorda molto quella delle reflex digitali dell'azienda.

Maneggiandola si ha l'impressione di avere tra le mani una EOS 250D che, non a caso pesa solo 20g più dei 429g di EOS R10. 

A conti fatti si tratta di una fotocamera con attacco RF di dimensioni ridotte, ma non piccola come i modelli della gamma EOS-M (vedi Canon EOS M50 Mark II).

The top of the Canon EOS R10 camera sitting on a wooden bench

(Image credit: Future)

La piastra superiore di Canon EOS R10 somiglia molto a quella di EOS 250D e include una ghiera per le modalità affiancata da altre due ghiere di comando anteriori e posteriori, un tasto multifunzione e uno di registrazione video. 

Tra le novità più gradite segnaliamo l'inclusione della slitta per accessori multifunzione di Canon, che può fornire alimentazione e inviare dati ad accessori come i microfoni shotgun. Considerando che si tratta di una funzione non disponibile nemmeno sulle fotocamere full-frame come la EOS R6 si tratta di un'aggiunta davvero interessante.

La parte posteriore della fotocamera somiglia molto a quella della più costosa Canon EOS R7. Sul retro troviamo un display touchscreen completamente articolato che può essere ribaltato in avanti per facilitare le riprese video e un comodissimo joystick AF.

Si tratta di una funzione rara da trovare nei modelli entry level ed è un vero vantaggio per i fotografi abituati a spostare rapidamente il punto di messa a fuoco- AF. Considerando che EOS R10 dispone di un sistema di messa a fuoco con 651 punti AF, il joystick è una vera manna dal cielo.

Purtroppo il mirino ci ha deluso un po'. Sebbene questo EVF abbia una risoluzione di 2,36 milioni di punti (simile a quella della EOS R7), il suo ingrandimento limitato a 0,59x risulta un po' scarso. Nel complesso funziona abbastanza bene e può essere personalizzato con strumenti pratici come gli istogrammi e le griglie in tempo reale, ma altre fotocamere, a parità di prezzo, offrono prestazioni migliori in quest'ambito.

Canon EOS R10

(Image credit: Future)

Ci sono un paio di altri aspetti negativi nel design di EOS R10 ampiamente giustificati dal prezzo contenuto. Il primo consiste nella mancanza di tropicalizzazione che si trova sulla più costosa EOS R7, il secondo nella presenza di un solo slot per schede UHS-II, anziché due. Sebbene la EOS R10 disponga di un ingresso per il microfono, si nota la mancanza di un jack per monitorare l'audio durante le riprese video.

Nel complesso ci siamo davvero divertiti a scattare con EOS R10. Come la Nikon Z50, anche la entry level di Canon ha un'impugnatura piuttosto profonda in rapporto alle dimensioni complessive, il che consente di abbinarla a obiettivi relativamente lunghi, se necessario. Se abbinata a lenti prime come l'ottica Canon RF 50 mm f/1,8 STM, EOS R10 diventa una perfetta compagna di viaggi da portare sempre con se.

  • Design: 4/5

Canon EOS R10: specifiche e prestazioni

  • Può raggiungere i 15 fps con l'otturatore meccanico
  • L'otturatore elettronico offre una velocità massima più elevata
  • AF impressionante per il prezzo

Uno degli aspetti più interessanti della EOS R10 sta nel mix tra un sistema di messa a fuoco automatica avanzato e una velocità di scatto a raffica piuttosto elevata. EOS R10 non appartiene alla stessa categoria della più costosa R7 a livello di scatti multipli, ma è comunque molto più veloce rispetto alle reflex digitali di fascia media come Canon EOS 80D e persino la EOS 90D.

Da scheda tecnica Canon, la EOS R10 può scattare a ben 15 fps con l'otturatore meccanico o a 23 fps con l'otturatore elettronico. I test effettuati hanno confermato questi valori, anche se il buffer della fotocamera non è riuscito a mantenere tali velocità per tutto il tempo indicato nelle specifiche ufficiali.

Siamo riusciti a scattare file raw non compressi a 15fps per un solo secondo utilizzando l'otturatore meccanico, prima che il buffer scendesse a circa 7fps. Scattando in JPEG siamo riusciti a mantenere i 15 fps per circa 6 secondi, prima che si riducessero a 12 fps (sempre per il buffer).

Canon EOS R10

(Image credit: Future)

Con l'otturatore elettronico è possibile raggiungere brevemente i 23 fps. Tuttavia, ci sono un paio di motivi per cui è meglio evitare questa modalità nella maggior parte delle situazioni. In primo luogo, l'otturatore elettronico è molto più lento di quello meccanico nelle raffiche prolungate in questa modalità. Inoltre, con soggetti in movimento se si utilizza l'otturatore elettronico si possono verificare problemi di deformazione dell'immagine (altrimenti noti come "rolling shutter"), il che significa che è optare per quello meccanico nella maggior parte dei casi.

Fortunatamente, l'autofocus della EOS R10 è in grado di tenere il passo con queste discrete capacità di scatto a raffica. La configurazione Dual Pixel CMOS AF II, già presente in forme più avanzate su fotocamere professionali come Canon EOS R3, è impressionante e intuitiva. I punti AF sono ben 4.053, un numero impressionante per una fotocamera entry-level, e muoversi tra di essi è facile grazie al joystick AF integrato (un'altra caratteristica spesso assente nelle fotocamere per principianti).

Abbiamo testato il sistema AF su un'ampia gamma di animali, tra cui gatti, cervi e un velocissimo barboncino. Anche se la percentuale di successo non si avvicina al 100%, EOS R10 ha fatto un buon lavoro nell'individuare e tracciare gli occhi dei soggetti, anche da distanze di 5-10 metri. 

A differenza dei sistemi di messa a fuoco automatica visti sui modelli precedenti nello stesso segmento di prezzo, la modalità AF di EOS R10 seleziona automaticamente il volto o il busto del soggetto se non riesce a rilevare gli occhi. Passando all'AF continuo (o 'Servo', come lo chiama Canon), la EOS R10 riesce a seguire qualsiasi soggetto che si sceglie di agganciare all'interno dell'inquadratura, il che la pone su un altro livello rispetto alle rivali Fujifilm.

Canon EOS R10 perde punti rispetto alle rivali in termini di durata della batteria e per la mancanza di uno stabilizzatore d'immagine interno (IBIS). La Fujifilm X-S10, ad esempio, offre l'IBIS a un prezzo simile a quello della R10, dimostrandosi molto più precisa quando si scatta a mano libera in condizioni di scarsa illuminazione.

L'autonomia di EOS R10 non è terribile rispetto ad altre fotocamere mirrorless. La sua valutazione CIPA ( metrica standardizzata per la durata della batteria delle fotocamere) è di 340 scatti per carica, o 210 se si utilizza esclusivamente l'EVF. Sebbene le fotocamere Sony tendano a fare un po' meglio, si tratta di un valore appena inferiore alla media delle altre mirrorless moderne.

I modelli reflex come Canon EOS 850D (che utilizza la stessa batteria LP-E17 della EOS R10) possono raggiungere gli 800 scatti poiché utilizzano mirini ottici anziché elettronici. Riteniamo che i vantaggi complessivi della EOS R10 la rendano un best buy rispetto alle reflex di pari segmento, ma l'autonomia è un aspetto da tenere presente in qualsiasi scenario.

  • Specifiche e prestazioni: 4.5/5

Canon EOS R10: qualità delle immagini e dei video

  • Qualità dell'immagine convincente nonostante l'assenza di retroilluminazione del sensore
  • Video 4K/30p non croppati (con sovracampionamento 6K)
  • Manca il jack per le cuffie

EOS R10 ha un nuovo sensore da 24,2 MP non retroilluminato (BSI). Come suggerisce il nome, i sensori BSI (Back-side illuminated) hanno i circuiti sul retro, anziché davanti ai fotositi, il che tradizionalmente porta a una riduzione del rumore e garantisce una migliore qualità generale delle immagini.

Anche se sulla carta potrebbe sembrare un punto a sfavore, nel complesso siamo rimasti impressionati dalla qualità delle immagini che questo sensore è in grado di produrre. Le foto appaiono molto pulite e dettagliate fino a ISO 1600, con colori e tonalità della pelle piacevoli e naturali.

Il rumore inizia a diventare leggermente visibile a partire da ISO 3200, ma i risultati sono ancora accettabili fino a ISO 6400. Da ISO 12800 in poi la qualità scende esponenzialmente.

La qualità dell'immagine è molto simile a quella di rivali APS-C come Sony A6400 e Nikon Z50. Solo la Fujifilm X-S10 e la X-T30 II riescono a fare meglio in questa fascia di prezzo, Poiché utilizzano sensori CMOS BSI che dovrebbero (in teoria) offrire un leggero vantaggio a ISO alti. Tuttavia, non abbiamo ancora avuto modo di confrontarle fianco a fianco.

Le capacità video della EOS R10 risultano sopra la media. Se si esclude l'autofocus, a volte un po' problematico, sorprende la capacità di effettuare video 4K/30p non ritagliati e sovracampionati rispetto alla risoluzione 6K del sensore. 

Anche se lo stesso non si può dire della modalità 4K/60p (che, come si può vedere qui sotto, comporta un ritaglio di 1,56x) EOS R10 si dimostra un'ottima alternativa per vlogger e YouTuber. 

Tra le altre funzioni video degne di nota segnaliamo la possibilità di riprendere in slo-mo a 1080/120p e la modalità "HDR PQ" che offre produce video in formato 4:2:2 a 10 bit. Purtroppo EOS R10 non dispone di un'opzione di colore "flat", quindi se ci tenete particolarmente al cromatismo delle riprese dovreste prendere in considerazione la EOS R7, o rivali come la Fujifilm X-T30 II. Inoltre, la mancanza di un jack impedisce di monitorare l'audio quando si effettua una ripresa, altro fattore che potrebbe far storcere il naso a molti videomaker.

Tuttavia, EOS R10 non ha alcuna limitazione video a 30 minuti e consente di effettuare riprese fino a due ore (a seconda della durata della batteria e della capacità della scheda). Abbinando la fotocamera a un obiettivo leggermente migliore dei due zoom RF-S offerti in kit, si ottiene una fotocamera ibrida validissima che va bene sia per scattare foto che per girare video.

  • Qualità immagini e video: 4/5/5

Dovreste comprare Canon EOS R10?

Canon EOS R10

(Image credit: Future)

Compratela se...

Non compratela se...

Considerate anche...

Se la nostra recensione di Canon EOS R10 non vi ha convinto, ecco altre tre opzioni da considerare...

Tabella punteggi

Swipe to scroll horizontally
Canon EOS R10
AttributiNoteValutazione
PrezzoNon è economica, ma offre autofocus, scatti a raffica e delle capacità video impressionanti per il prezzo.4/5
DesignOttima ergonomia e joystick AF, ma il mirino è piccolo 4/5
PrestazioniTracciamento eccellente, buona raffica ma velocità buffer limitata4.5/5
Qualità delle immagini e dei videoOttime prestazioni sotto ISO 6400 e modalità video potenti per il prezzo, nonostante la mancanza di un profilo video "flat" per i color grader4.5/5
Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.

Con il supporto di