Skip to main content

Samsung Unpacked, arriva la conferma: due pieghevoli al posto di Galaxy Note 21

Samsung Galaxy Fold
(Image credit: Future)

Samsung Galaxy Note 21 non verrà presentato il prossimo 11 agosto, come qualcuno si aspettava. Al suo posto ci saranno due pieghevoli: Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3. 

TM Roh, presidente di Samsung e responsabile della divisione Mobile Communication ha pubblicato un post riguardante i nuovi prodotti sul blog dell'azienda:

"Sono felice di confermare che la nostra terza generazione di smartphone pieghevoli aprirà la strada a nuove funzionalità multitasking e a una maggiore durevolezza per tanti utenti in tutto il mondo".

Dopo aver confermato l'arrivo della prima S Pen pensata per gli smartphone pieghevoli, Roh ha detto chiaramente che Samsung Galaxy Note 21 non verrà presentato in occasione del Samsung Unpacked: "Questa volta, invece di presentare un nuovo Galaxy Note, amplieremo ulteriormente le amate funzioni dei Note implementandole su più dispositivi Samsung Galaxy."

Si tratta della prima conferma ufficiale che Samsung svelerà Fold 3 e Flip 3 il prossimo 11 agosto in occasione dell'evento Samsung Unpacked, e che la S Pen sarà compatibile con Fold 3 per portare avanti la tradizione della famiglia Note.

Il Samsung Unpacked si svolgerà in streaming dalle 16:00 dell'11 agosto, e seguiremo per voi la presentazione dei nuovi prodotti in modo da tenervi aggiornati sulle novità in arrivo da Samsung. 

Samsung Galaxy Fold

(Image credit: Future)

Il futuro di Samsung è pieghevole

Nel post Roh non nomina mai Galaxy Z Fold 3 o Z Flip 3, ma nei mesi scorsi abbiamo letto un numero di indiscrezioni tale da sapere cosa aspettarci. Le parole di Roh non fanno altro che confermarli.

Il post offre diversi indizi sul fatto che Samsung si stia spendendo per far si che gli smartphone pieghevoli diventino mainstream. Nello specifico, Roh sottolinea la collaborazione tra Microsoft e Samsung per l'ecosistema delle app e il sistema operativo dei suoi pieghevoli, che dovrebbero poter contare su display a grandezza variabile in base all'apertura o alla chiusura del dispositivo.

"Abbiamo aggiunto un gran numero di app di terze parti per sfruttare al meglio la versatilità del formato pieghevole" ha detto Roh. "Dalle videochiamate con Google Duo alla visualizzazione di contenuti multimediali su YouTube in modalità Flex al multitasking su Microsoft Teams, il nostro ecosistema offrirà un gran numero di funzioni ottimizzate per un esperienza unica."

Samsung vuole proporre una gamma di pieghevoli pionieristici non tanto nel design, quanto nel software che consentirà di sfruttarne al meglio il formato. L'azienda coreana sta collaborando anche con Google per i suoi smartwatch, e la nuova interfaccia One UI Watch dovrebbe essere presentata insieme a Galaxy Watch 4, anch'esso atteso per l'11 agosto.