Skip to main content

Samsung Galaxy S30, un benchmark rivela il nuovo chipset Exynos

(Image credit: Samsung)

Samsung Galaxy S30 è il nuovo top di gamma Samsung che potrebbe essere presentato l'anno prossimo in occasione di un evento Unpacked. Secondo le ultime indiscrezioni, il Galaxy S30 forse non monterà il SoC Exynos 100.

Le ultime notizie smentiscono alcune informazioni trapelate precedentemente, secondo cui il Galaxy S30 avrebbe appunto montato l'Exynos 100. Ora sembra però che Samsung possa optare per un chipset completamente nuovo, ovvero l'Exynos 2100. Per fare un confronto, Samsung Galaxy S20 e Galaxy Note 20 montano l'Exynos 990.

Un nuovo top di gamma Samsung è stato avvistato su Geekbench con il numero di modello SM-G996B (il numero di S20 era G98x). Tra le specifiche elencate troviamo l'Exynos 2100, ed è la prima volta in assoluto che sentiamo parlare di questo chipset a otto core ARM.

La configurazione testata ha 8 GB di RAM, girava su Android 11 e il SoC ha lavorato alla frequenza massima di 2.21 GHz.

I punteggi? Una delusione

Rispetto alla carta, le cose sono leggermente diverse se guardiamo ai risultati su Geekbench. Confrontandolo con lo Snapdragon 875, Exynos 2100 ha registrato dei risultati deludenti, con un punteggio di 3060 e 1038 punti rispettivamente in multi-core e single-core, posizionandosi sotto l'Exynos 1000 e lo Snapdragon 875.

(Image credit: Geekbench)