Skip to main content

Samsung Galaxy Note 20: in arrivo anche una versione con connettività solo 4G

Samsung Galaxy Note 10 Plus
The Samsung Galaxy Note 10 Plus (Image credit: Future)

L'evento Samsung Unpacked è uno degli argomenti più discussi da quando la società ha confermato che l’evento si terrà il 5 agosto, e siamo sempre più vicini al rilascio di Samsung Galaxy Note 20.

Due recenti certificazioni per Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra hanno rivelato alcune specifiche chiave, incluso il fatto che probabilmente ci saranno due distinte versioni 4G e 5G per entrambi i telefoni.

Erano già state formulate diverse teorie nei mesi passati su questa possibilità, ma queste nuove certificazioni FCC (Federal Communications Commission negli Stati Uniti) e NBTC (l'organismo normativo equivalente della Thailandia) confermano che vedremo due distinte versioni per ogni dispositivo, oltre a rivelare le dimensioni del Galaxy Note 20.

La certificazione FCC contiene il codice di serie SM-981B e rivela che le dimensioni saranno di 161 x 75,2 mm. A quanto pare il dispositivo avrà uno spessore di 8,5 mm e sembra che Samsung abbia scelto di allungare le dimensioni del dispositivo per migliorarne la maneggevolezza.

Nonostante la certificazione FCC non riveli molto su Note 20, la NBTC thailandese conferma che ci saranno delle varianti LTE sia del Note 20 che del Note 20 Ultra.

Ciò sembrerebbe corrispondere con le informazioni riportate nella precedente certificazione FCC contenenti il numero di serie SM-985F, da dove sono partite le prime supposizioni su una versione LTE del Note 20 Ultra.

(Image credit: FCC)

Ciò che non è ancora chiaro è in che Paesi potrà essere acquistata la versione 4G. I dispositivi 4G della serie Samsung Galaxy S20 ad esempio non sono acquistabili negli Stati Uniti, e Samsung potrebbe seguire lo stesso schema anche per Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra.

Ecco qualche altra novità

Sembra che Samsung abbia scelto di rispolverare un vecchio classico per la serie Note 20. Il dispositivo, secondo i leaker, non avrò lo schermo curvo ma bensì piatto, con un foro per la fotocamera al centro del display.

Molti rumor suggeriscono che il dispositivo utilizzerà il chipset Snapdragon 865 Plus. Probabilmente il dispositivo sarà dotato di un display con frame rate dinamico in grado di passare automaticamente da 60Hz a 120Hz, anche se a quanto pare la risoluzione QHD non sarà disponibile a 120Hz.

Per quanto riguarda la fotocamera, sia Note 20 che Note 20 Ultra dovrebbero utilizzare il medesimo obiettivo da 108 MP di S20 Ultra.

Lo zoom digitale dovrebbe arrivare a 50x, anche se per esserne sicuri è meglio attendere il 5 agosto per ottenere le informazioni ufficiali direttamente da Samsung.