Skip to main content

Samsung Galaxy Note 20 e Galaxy Fold 2 confermati per il 2020

Samsung Galaxy Note 10
(Image credit: Future)

La pandemia di coronavirus ha causato ritardi nella presentazione di smartphone, ma sembra che il debutto dei prossimi modelli di Samsung (Samsung Galaxy Fold 2 e Samsung Galaxy Note 20) al momento rimanga previsto per il 2020. Secondo una relazione sui profitti trimestrali, l’azienda avrebbe lasciato intendere che questi smartphone usciranno entro la fine dell'anno.

Nella relazione si afferma che "guardando al secondo trimestre, l’azienda potrebbe offrire altri prodotti di fascia alta, presentando nuovi modelli pieghevoli e della serie Note". 

L'unico pieghevole di cui abbiamo sentito parlare finora è Samsung Galaxy Fold 2, insieme a un altro modello della serie Note (presumibilmente chiamato Galaxy Note 20). Ci aspettavamo già l’arrivo di quest’ultimo, quindi non è azzardato supporre che la relazione si riferisca a questi smartphone. 

Nella relazione, Samsung ha affrontato il discorso riguardante la riduzione della domanda di smartphone da parte degli acquirenti, e ha previsto che il crollo interesserà moltissimi Paesi. Nonostante la situazione attuale del mercato, Samsung si dimostra molto fiduciosa nella scelta di programmare il debutto di altri top di gamma quest’anno.

La relazione dice che le vendite di Samsung Galaxy S20 Ultra sono andate oltre le aspettative, mentre quelle di Samsung Galaxy Z Flip (uno smartphone dalla disponibilità talmente limitata che non abbiamo ancora avuto l'opportunità di recensire) sono andate secondo i piani. Se questi modelli continuassero a vendere, sarebbe di buon auspicio per il rilascio di Note 20 e Fold 2.

Affrontare la crisi con smartphone di fascia alta e bassa 

Gli smartphone di fascia alta non sono gli unici che rientrano nel piano di Samsung di accaparrarsi una nutrita fetta della domanda ridotta che si prevede per il prossimo trimestre. Oltre a puntare verso un aumento generale dell’efficienza all’interno dell’azienda tramite una riduzione dei costi, l’azienda ha affermato anche di voler implementare il 5G negli smartphone più economici.

A questo punto viene naturale pensare che i prossimi smartphone di fascia alta supporteranno il 5G, (abbastanza scontato, visto che Galaxy S20 supporta già questa tecnologia), ma il supporto al 5G potrebbe arrivare anche per gli smartphone di fascia media che potrebbero debuttare tra qualche mese.

Questi includono Samsung Galaxy A51 5G e Samsung Galaxy A71 5G, anche se sono già stati programmati per il Q2 o Q3 2020. 

L’azienda potrebbe aspettarsi che questi modelli aiuteranno a sostenere le vendite nel corso del 2020. Si tratterebbe dei  primi smartphone 5G di fascia media, quindi questi modelli potrebbero interessare coloro che finora non hanno potuto permettersi uno smartphone 5G a causa del costo elevato.