Skip to main content

Radeon RX 6800 XT, la funzionalità SAM non è così esclusiva come si pensava

AMD Ryzen
(Image credit: AMD)

Secondo quanto affermato da un utente di Reddit, Asus avrebbe presumibilmente attivato sulle CPU Ryzen di prima generazione una funzionalità di AMD chiamata SAM (Smart Access Memory, o accesso intelligente alla memoria).

La funzione SAM di AMD consente alla CPU di avere pieno accesso alla memoria della GPU, eliminando alcuni vincoli e offrendo miglioramenti delle prestazioni fino al 10% in alcuni titoli.

La funzionalità SAM attualmente funziona solo con le schede grafiche Big Navi di AMD in tandem con i processori della serie Ryzen 5000 e una scheda madre della serie 500, e si credeva che la funzione non sarebbe stata disponibile sui chip più vecchi a causa della modalità in cui una particolare istruzione, chiamata PDEP, veniva gestita.

Tuttavia, non solo AMD ha confermato che SAM non dipende dall’istruzione PEDP, ma alcuni produttori di schede hanno recentemente esteso il suo supporto alle schede madri della serie 400 di AMD e anche alla serie 400 di Intel.

A quanto pare, alcuni produttori stanno abilitando il supporto a SAM sulle schede madri da loro prodotte per le CPU Ryzen di prima generazione. L'utente di Reddit Merich98 ha affermato che la funzionalità è stata aggiunta alla sua scheda ASUS B450-PLUS (che monta una una CPU AMD Ryzen 7 1700) tramite l’aggiornamento all'ultimo BIOS 2409, rilasciato all'inizio di dicembre.

Merich98 ha anche testato le prestazioni in alcuni dei migliori giochi per PC, come Doom Eternal e Shadow of the Tomb Raider. Tuttavia, i risultati non sono stati così notevoli e, almeno in questa circostanza, hanno mostrano che l’attivazione di SAM non ha fatto una grande differenza in termini di prestazioni.

Ad esempio, con AMD SAM disabilitato, il benchmark di Doom Eternal si è concluso con un FPS medio di 125,6, che aumenta a soli 125,9 FPS con SAM abilitato. Nel complesso, l'utente Reddit ha notato un aumento medio degli FPS di appena lo 0,839%, mentre l'FPS minimo è sceso del 6,2%.

"Come potete vedere, la maggior parte delle differenze rientra nel normale margine di errore, mentre l'FPS minimo subisce un certo impatto sulle prestazioni con lo Smart Access Memory abilitato su una scheda grafica di vecchia generazione", è stato il commento dell'utente che ha eseguito i test.

Fonte: Wccftech