Skip to main content

Quanta RAM ci vuole per giocare su PC?

RAM
(Image credit: Future)

Se avete letto con attenzione i requisiti di sistema dei giochi per PC usciti nel corso del 2021, avrete probabilmente notato che molti di essi richiedono componenti hardware di un certo livello.

Se si dovessero prendere questi requisiti alla lettera, probabilmente si arriverebbe a pensare che per giocare in 4K con un buon livello di dettaglio sia necessario avere un PC da 10.000 euro. Fortunatamente non tutti i requisiti vanno seguiti alla lettera, visto che molti di essi sono, come dire, un po' esagerati.   

Il requisito più "gonfiato" in assoluto è senza dubbio la memoria di sistema, ovvero la RAM.  In particolare abbiamo notato che diversi titoli AAA usciti di recente consigliano 16 GB di RAM. Ma è davvero fondamentale? 

Per rispondere in modo esauriente alla domanda abbiamo testato alcuni titoli più e meno recenti e ci siamo stupiti dei risultati.

Immagine 1 di 2

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 2

(Image credit: Infogram; Future)

Non sono necessari 16 GB di RAM (almeno per ora)

Per verificare se 16 GB fosser davvero necessari o meno, abbiamo preso due banchi da 8GB in dual channel affiancati da un processore AMD Ryzen 9 3900X e una RTX 2080 Ti, in modo da rimuovere qualsiasi potenziale collo di bottiglia. Tutti i test sono stati effettuati in 4K (3.480 x 2.160).

Abbiamo eseguito i benchmark integrati in Metro Exodus e Middle Earth: Shadow of War, due titoli piuttosto impegnativi dato il livello grafico e la natura open world. Probabilmente vi sorprenderà, ma con 16 GB abbiamo ottenuto un framerate di poco più alto rispetto alla stessa configurazione con 8GB di RAM.

Su Metro Exodus in 4K con impostazioni al massimo (e ray tracing attivo) abbiamo ottenuto in media 36 fps con 16 GB di RAM, mentre con 8GB il numero è sceso a 34 fps. Si tratta di una differenza del 6% praticamente impossibile da notare a occhio nudo. Anche nell'1% di fps più bassi che abbiamo ottenuto, la differenza tra i due sistemi era nell'ordine del 5-6%. Infatti, mentre il sistema con 16 GB ha ottenuto un minimo di 24 fps, con 8 GB il valore minimo registrato equivale a 23 fps. 

Il divario è persino inferiore con Middle Earth: Shadow of War. Infatti se il sistema con 16 GB di RAM ha ottenuto 75 fps, lo stesso sistema con 8 GB di RAM si è fermato a 74. La differenza è talmente lieve che rientra perfettamente nel margine d'errore. 

(Image credit: Tobias Dahlberg from Pixabay )

Le cose potrebbero cambiare a breve

In sostanza, chi ha 8 GB di RAM per ora può dormire sonni tranquilli, soprattutto se non gioca a titoli impegnativi come Battlefield V o Metro Exodus in 4K. Per fare un esempio, quando stavamo giocando a Sekiro: Shadows Die Twice abbiamo notato che il nostro PC usava soltanto 7 GB di RAM (con diverse schede di Chrome aperte in background).  

Va detto, però, che quando stavamo provando Borderlands 3 abbiamo notato che che il gioco usava parecchia memoria di sistema. Questo titolo, anche se in background c'erano pochissime cose aperte, utilizzava ben 12 GB di RAM (con una una RTX 2080 Ti che ha ben 11 GB di memoria video).  

Come nella maggior parte dei casi, dipende tutto da quali titoli avete intenzione di giocare e dalle impostazioni che utilizzate. Anche se giocate ai titoli AAA più recenti, se siete disposti a rinunciare a qualche effetto, non dovreste avete problemi di sorta con 8 GB anche negli anni a seguire.

Se invece siete tra chi non accetta di non poter giocare un titolo al massimo dei dettagli a 120 fps, allora avrete bisogno di 16 GB, ma riteniamo che la maggior parte delle persone che rientrano in questa categoria disponga già di 16 GB di RAM. 

Per l'utente medio, che magari vuole giocare a Overwatch ogni tanto per fuggire dalla monotonia di tutti i giorni, 8 GB di RAM sono più che sufficienti e non vi consigliamo di spendere soldi per aumentarne la quantità. 

Ad ogni modo, se anche 8 GB vi stanno bene, sappiate che i prezzi della memoria RAM al momento sono piuttosto bassi, quindi potrebbe valere la pena di fare un upgrade se usate anche applicazioni grafiche o di video/foto editing.

Bill Thomas (Twitter) is TechRadar's computing editor. They are fat, queer and extremely online. Computers are the devil, but they just happen to be a satanist. If you need to know anything about computing components, PC gaming or the best laptop on the market, don't be afraid to drop them a line on Twitter or through email.