Skip to main content

Panasonic HTB600, soundbar Dolby Atmos per godersi il cinema alla grande

panasonic sc-htb600
(Image credit: Panasonic)

Un film è caratterizzato quasi sempre da scene complesse, in cui dialoghi e colonne sonore si accavallano. La maggior parte degli altoparlanti inclusi nelle TV non riesce a gestire queste scene in modo ottimale e l’audio può risultare compromesso o addirittura fastidioso. Panasonic potrebbe offrire la soluzione con la sua proposta di soundbar, che implementano la tecnologia proprietaria Clear Mode Dialogue per migliorare i discorsi degli attori durante la visione di film e spettacoli. 

Le soundbar SC-HTB600 e SC-HTB400 sono le ultime a unirsi alla serie di diffusori per TV del marchio, che secondo Panasonic offriranno una scelta più ampia ai consumatori. 

Michael Friedrich, direttore generale del gruppo Home AV di Panasonic, spiega: "Crediamo di offrire ai consumatori diverse scelte. HTB600 è l'ideale per gli appassionati di cinema che vogliono provare l’esperienza del Dolby Atmos 3D a casa, mentre la HTB400 è perfetta per chi cerca una soluzione semplice per ascoltare degnamente le colonne sonore dei film e usufruire di dialoghi più chiari". 

Suono surround virtuale 

Entrambe le soundbar hanno l'impostazione Clear Mode Dialogue, ma solo la SC-HTB600 è dotata della tecnologia Dolby Atmos e DTS:X integrata, il che significa che potete sperimentare il suono dei vostri film, programmi TV e giochi all'interno di una sfera a 360 gradi, rendendo l'esperienza cinematografica più coinvolgente, con il suono che sembra provenire da tutte le angolazioni. 

La HTB600, tuttavia, non offre un vero Dolby Atmos, in quanto non ha i tweeter necessari per far rimbalzare il suono dal soffitto fino alle orecchie. Panasonic afferma che la soundbar riesce a trasmettere un suono surround virtuale con altoparlanti rivolti in avanti. 

Il Virtual Dolby Atmos in sostanza induce il cervello a pensare che il suono stia arrivando da tutte le angolazioni. È efficace, ma difficilmente sarà coinvolgente come una vera configurazione Dolby Atmos. 

Oltre a due altoparlanti che riproducono una gamma completa di frequenze, la SC-HTB600 è dotata di un subwoofer wireless, capace di  aumentare le frequenze dei bassi.

panasonic sc-htb400

(Image credit: Panasonic)

SC-HTB400 invece è dotata di un subwoofer integrato, il che la rende una scelta migliore se avete poco spazio. Con ogni probabilità, i bassi non saranno potenti come quelli di un subwoofer esterno, ma farà risparmiare dello spazio prezioso.. 

È interessante notare che entrambe le soundbar sono inclinate verso l'alto di sette gradi, il che secondo Panasonic dirige l'audio direttamente verso le orecchie e vengono fornite con piedini regolabili se si desidera posizionarle sulla base del televisore. Il metodo dovrebbe funzionare anche se la soundbar viene montata al muro, poiché anche la parte posteriore è angolata. 

In termini di connettività, entrambe le soundbar supportano il Bluetooth (la versione esatta deve ancora essere confermata), quindi potete riprodurre contenuti dal vostro smartphone o tablet in modalità wireless. 

SC-HTB600 è inoltre dotata di passthrough 4K HDR, quindi potete guardare contenuti 4K e Dolby Vision senza perdere la qualità dell'immagine, mentre una porta HDMI eARC consente di inviare i formati audio ad alta risoluzione dalla TV alla soundbar.

Il prezzo non è stato ancora rivelato, ma immaginiamo che la SC-HTB600 sarà la più costosa delle due. Il modello di punta dello scorso anno (SC-HTB900) costava 799 euro.

Olivia Tambini

Olivia is TechRadar's Audio & Music Editor, covering everything from headphones to music streaming services. Based in TechRadar's London offices, she's a popular music graduate who worked in the music industry before finding her calling in journalism. She's previously been interviewed on BBC Radio 5 Live on the subject of multi-room audio, chaired panel discussions on diversity in music festival lineups, and her bylines include T3, Stereoboard, Top Ten Reviews Creative Bloq, and Croco Magazine.  In her spare time Olivia likes gardening, painting, and hanging with her cat Ethel and golden retriever Dora.