Skip to main content

Samsung Galaxy S20 vs Galaxy S10: generazioni a confronto

Samsung Galaxy S10 vs Galaxy S20
Samsung Galaxy S10 (L) vs Galaxy S20 (R) (Image credit: Future)

Con la serie Galaxy S20 Samsung ha presentato i suoi nuovi smartphone di punta;  i tre telefoni (il modello S20 sarà affiancato dalle versioni S20 Plus e S20 Ultra) si presentano con specifiche e funzioni di ultima generazione.

La serie Galaxy S10 dello scorso anno ha conquistato la prima posizione nella nostra classifica dei migliori smartphone in commercio, quindi ci auguriamo che Samsung abbia fatto del suo meglio per stupirci con la nuova gamma S20.

Cosa succederebbe se mettessimo a confronto i nuovi Galaxy S20 con la gamma Galaxy S10 dello scorso anno? Per rispondere alla domanda li abbiamo messi a confronto per voi.

Samsung Galaxy S20 vs Galaxy S10: prezzo e data di uscita 

Immagine 1 di 2

Samsung Galaxy S20

Samsung Galaxy S20 (Image credit: Future)
Immagine 2 di 2

(Image credit: Future)

Potete acquistare Samsung Galaxy S20 dal sito del produttore o su Amazon a partire da € 929,00. Si tratta dello stesso prezzo di lancio del precedente modello Galaxy S10 con memoria interna da 128GB, sceso del 25% nel corso del 2019 per poi toccare picchi del -30% nel periodo dei saldi.

Va specificato che mentre Samsung Galaxy S20 rappresenta il modello base della nuova gamma, il prezzo del Galaxy S10 si riferisce al modello intermedio, quindi naturalmente ci saranno delle differenze tra i due smartphone.

Entrambi i telefoni sono stati presentati a metà febbraio dei rispettivi anni, in corrispondenza della data di presentazione di gran parte dei device della casa coreana. Ovviamente il Galaxy S10 è in circolazione da circa un anno mentre il nuovo Galaxy S20 è disponibile in pre-ordine e arriverà nei negozi europei a metà marzo.

Samsung Galaxy S20 vs Galaxy S10: design e display

Samsung Galaxy S20

Samsung Galaxy S20 (Image credit: Future)

Lo schermo del nuovo Galaxy S20 è leggermente più grande del modello precedente e misura 6.2” contro i 6.1” dell’S10, una differenza davvero minima se si considera che il modello S20 Ultra monta uno schermo da 6.9”.

Le differenze tra i due display si manifestano in termini di qualità. Galaxy S10 ha un display QHD con risoluzione da 3040 X 1440, mentre il Galaxy S20 vanta uno schermo WQHD con risoluzione da 3200 X 1440.

Tuttavia, dato che l’S20 è leggermente più grande, la densità dei pixel è pressoché identica con 563 pixel per pollice contro i 550 del precedente Galaxy S10.

Una sostanziale differenza tra i due smartphone è costituita dalla frequenza di aggiornamento del display che si attesta a 60Hz sull’S10 e raddoppia a 120Hz sull’S20. Ciò significa che lo schermo del nuovo modello si aggiorna al doppio della velocità, garantendo una visione più fluida mentre state guardando un film o scorrendo la pagina di Techradar per leggere un articolo, ma anche e soprattutto quando giocate al vostro videogame preferito.

Anche la frequenza di input del touch è raddoppiata da 120Hz a 240Hz, aumentando considerevolmente la reattività del display del nuovo Galaxy S20. Ovviamente, anche in questo caso si potrà beneficiare maggiormente di tale miglioria in caso si utilizzi lo smartphone per giocare.

In termini di dimensioni i due smartphone sono molto simili, con il Galaxy S20 che misura 15,17 x 6,91 X 0,79 cm rispetto al Galaxy S10 che misura 14,99 X 7,04 x 0.78 cm. Il peso varia di appena 6g con i due telefoni che pesano rispettivamente 163g e 157g.

Samsung Galaxy S10

Samsung Galaxy S10 (Image credit: Future)

I due top di gamma di Samsung si somigliano molto anche in termini di design, perlomeno nella parte anteriore, con display curvi pressoché identici e la stessa punch-hole camera che differisce unicamente per la posizione.

Il retro mostra maggiori differenze: l’S10 è caratterizzato da un comparto fotografico posto orizzontalmente mentre nell’S20 le fotocamere sono disposte rettangolarmente nella parte alta a sinistra. 

Entrambi i telefoni hanno una protezione in vetro nella parte posteriore e dispongono di una scocca in alluminio, oltre a diverse varianti di colore tra cui scegliere. Sia il nuovo Galaxy S20 che il precedente Galaxy S10 possiedono il certificato IP68 di resistenza ad acqua e polvere.

Samsung Galaxy S20 vs Galaxy S10 fotocamera 

Samsung Galaxy S20

Samsung Galaxy S20 (Image credit: Future)

Sia Galaxy S20 che Galaxy S10 hanno un comparto fotografico composto da tre fotocamere con lenti e funzioni simili: una fotocamera principale, un teleobiettivo per catturare i dettagli da vicino e una lente grandangolare per le foto panoramiche. Qui sotto trovate uno schema comparativo con le lenti dei due modelli messe a confronto. 

CameraSamsung Galaxy S20Samsung Galaxy S10
Main12MP f/1.812MP f/1.5-f/2.4
Telephoto64MP f/2.012MP f/2.4
Ultra-wide12MP f/2.216MP f/2.2

Come potete vedere, il teleobiettivo del Galaxy S20 è un portento con ben 64MP e supporta uno zoom ottico 3X oltre ad uno zoom digitale da 30X per scatti a grandi distanze, mentre il precedente S10 si limitava da uno zoom ottico da 2X.

Ci sono anche una serie di nuove funzioni dedicate alla fotocamera del nuovo Galaxy S20, come un Live Focus per foto e video, che vi permette di modificare il background di una foto o di un video (potete scegliere uno sfondo nero o bianco o incrementare la sfocatura), oltre a diverse modalità di ottimizzazione, una modalità slow motion e molto altro.

Anche Samsung Galaxy S10 può vantare una vasta gamma di funzioni e va specificato che le funzioni presenti sul nuovo S20 potrebbero essere implementate anche sul modello precedente nel corso dei prossimi mesi tramite aggiornamenti software.

Quando abbiamo testato la serie S20 di Samsung siamo rimasti impressionati dalla modalità Single Take, che permette di scattare una foto utilizzando contemporaneamente tutte le lenti con risultati ottimi. Tuttavia, anche questa funzione potrebbe sbarcare sul modello S10 in un futuro prossimo.

Se via piace utilizzare lo smartphone per registrare video dovete sapere che il Galaxy S20 può girare filmati in 8K, raddoppiando la risoluzione da 4K presente sull’S10.

La fotocamera frontale da 10MP del Galaxy S20 è simile a quella vista sul precedente S10, quindi ci aspettiamo che non ci siano grandi differenze a livello di risultati.

Il comparto fotografico dei top di gamma Samsung presenta tre fotocamere

Il comparto fotografico dei top di gamma Samsung presenta tre fotocamere (Image credit: Future)

Samsung Galaxy S20 vs Galaxy S10 durata della batteria 

Samsung Galaxy S20 è equipaggiato con una batteria da 4,000mAh, un bel passo in avanti rispetto ai 3,400mAh del Galaxy S10. A conti fatti, considerando le maggiori dimensioni dello schermo dell’S20, il nuovo modello avrà un’autonomia leggermente superiore rispetto al modello precedente.

La velocità di ricarica è migliorata grazie al nuovo caricatore da 25W fornito in dotazione con Galaxy S20, ben 10W in più rispetto ai 15W dell’S10. Tuttavia, se si considera che alcuni brand dispongono di tecnologie di ricarica che raggiungono i 100W non si tratta di nulla di stupefacente ma è pur sempre un passo in avanti.

Come nel caso di Galaxy S10, anche con il nuovo Galaxy S20 sarà possibile usufruire della ricarica wireless e dell’opzione Wireless Power Share che permette di sfruttare la carica del telefono per ricaricare altri dispositivi wireless.

Samsung Galaxy S20 vs Galaxy S10 funzioni 

Immagine 1 di 2

Samsung Galaxy S20

Samsung Galaxy S20 (Image credit: Future)
Immagine 2 di 2

Samsung Galaxy S10

Samsung Galaxy S10 (Image credit: Future)

Samsung Galaxy S10 è arrivato con Android 9 anche se acquistandolo ora è possibile aggiornarlo facilmente ad Android 10, lo stesso sistema operativo presente su Galaxy S20.

Entrambi gli smartphone dispongono dell’interfaccia utente One UI che rende le icone più grandi, arrotondate e si caratterizza per una colorazione pastello. 

Il processore equipaggiato da Galaxy S10 può variare tra Snapdragon 855 e Exynos 9820 in base al paese di vendita, lo stesso vale per il Galaxy S20 che dispone delle opzioni Snapdragon 865 e Exynos 990. Entrambi i processori sono rispettivamente i top di gamma disponibili al momento del lancio dei dispositivi. Ovviamente i più recenti chipset equipaggiati dal nuovo Galaxy S20 sono leggermente più potenti dei precedenti, tuttavia si parla di generazioni vicine tra loro ed entrambe le opzioni garantiscono prestazioni più che sufficienti per gran parte degli utenti.

A differenza di Samsung Galaxy S10, Galaxy S20 dispone dell'opzione 5G (in gran parte delle regioni). In alcuni paesi è possibile acquistare la versione 4G, con il rischio di trovarsi tra le mani un telefono che potrebbe diventare obsoleto in pochi mesi.

Una delle differenze più marcate tra i due smartphone è senza dubbio costituita dalla RAM. Il Samsung Galaxy S20 ha 12GB di RAM mentre il precedente Galaxy S10 si ferma a 8GB quindi se cercate prestazioni al top dovrete optare per la nuova gamma Samsung.

Per quanto riguarda l’archiviazione non ci sono differenze: entrambi i telefoni hanno a disposizione 128GB di memoria interna, anche se sono disponibili le versioni da 256GB per entrambe le generazioni. Ovviamente se avete bisogno di più spazio potete utilizzare una microSD o optare per la versione Plus.

Tiriamo le somme 

Sembra che le differenze tra Samsung Galaxy S20 e Samsung Galaxy S10 riguardino principalmente le migliorie hardware presenti sul nuovo dispositivo, come il processore aggiornato, la batteria maggiorata e l’aumento della RAM.

Ovviamente ci sono tante piccole migliorie, tra cui il sensore da 64MP del teleobiettivo e lo schermo con frequenza di aggiornamento da 120HZ, aspetti che potrebbero convincere alcuni utenti a considerare un upgrade passando al nuovo S20 mentre, dato il costo, potrebbero rivelarsi insufficienti per altri.

Se siete in cerca di un telefono che possa durare a lungo senza cali prestazionali, il Samsung Galaxy S20 5G con l’ultimo processore Snapdragon potrà garantirvi diversi anni di funzionamento al top.