Skip to main content

Galaxy Buds Plus ufficiali: ecco i rivali degli Apple Airpods

Samsung Galaxy Buds Plus
(Image credit: Future)

Durante l’evento Unpacked 2020 svoltosi ieri a San Francisco, Samsung ha presentato ufficialmente i Galaxy Buds Plus, i suoi nuovi auricolari true wireless.

Con un’autonomia migliorata, driver più potenti e un numero maggiore di microfoni integrati per un audio delle chiamate più dettagliato, la nuova versione dei famosi Samsung Galaxy Buds potrebbe essere una rivale all’altezza degli AirPods di Apple.  

I nuovi Samsung Galaxy Buds avranno un costo di 169 euro e saranno disponibili in Italia a partire dal 17 febbraio. Se preordinate uno smartphone della serie Samsung Galaxy S20 entro l’8 marzo avrete gli auricolari in omaggio.

I nuovi Galaxy Buds Plus sono leggermente più economici degli AirPods di Apple, e molto più economici dei WF-1000XM3 di Sony, quelli che al momento consideriamo i migliori auricolari true wireless in circolazione. 

Manca la cancellazione del rumore 

È interessante notare che i nuovi auricolari di Samsung non supportano la cancellazione del rumore, in contrasto con la tendenza degli altri auricolari true wireless, come gli AirPods Pro o i Sony WF-1000XM3. 

Sembrano abbastanza simili ai Samsung Galaxy Buds originali, ma offrono un aggiornamento rispetto al modello precedente che non si limita solo a un’autonomia superiore. Gli auricolari offrono 11 ore di autonomia, mentre la custodia di ricarica fornisce ulteriori 11 ore, portando la durata totale della batteria a 22 ore. 

(Image credit: Future)

Anche se si tratta di un miglioramento rispetto ai loro predecessori, l’autonomia complessiva non ha una durata eccezionale. 

La custodia di ricarica non fornisce molta autonomia aggiuntiva alle 11 ore raggiunte dagli auricolari a seguito di una carica. Per fare un confronto, gli AirPods di Apple offrono 5 di autonomia, a cui se ne aggiungono ben 20 grazie custodia di ricarica, raggiungendo un totale di 25 ore.

Proprio come il modello originale, potrete ricaricare i Samsung Galaxy Buds Plus in modalità wireless, mentre il supporto al Bluetooth 5.0 dovrebbe rendere facile e stabile l’associazione con il vostro smartphone, senza causare problemi di connettività.

Suono migliore? 

Samsung afferma che i nuovi auricolari sono caratterizzati da due altoparlanti ciascuno, uno in più rispetto al modello precedente che aveva solo un altoparlante singolo per ciascun auricolare. 

Gli speaker includono sia un woofer che un tweeter, e dovrebbero garantire un suono migliore nelle frequenze basse rispetto ai Galaxy Buds originali. La vecchia versione degli auricolari di Samsung riproduce le frequenze basse in maniera già piuttosto marcata, quindi speriamo che la nuova versione riesca a bilanciare il suono anche con le frequenze medie e alte.