Skip to main content

OnePlus 8T potrebbe avere un display a 120 Hz e una quad-camera da 48 MP

OnePlus 8
(Image credit: Future)

Ci sono state molte indiscrezioni riguardo a OnePlus 8T, talmente tante che ormai si sa quasi tutto di questo dispositivo. Solo recentemente però si è scoperto che avrà un display a 120Hz e una fotocamera principale con quattro sensori.

OnePlus 8 è dotato di tre fotocamere posteriori, una principale da 48MP, una grandangolare da 16MP e un obiettivo per macrofoto da 2MP. L’indiscrezione suggerisce che in OnePlus 8T ci sarà un obiettivo ulteriore, che verrà utilizzato come sensore di profondità. Avrà sempre 48 MP come fotocamera principale, ma verrà fornito con sensori più recenti e fotocamera macro da 5 MP.

OnePlus 8 è dotato di tre fotocamere posteriori, una principale da 48MP, una grandangolare da 16 MP e un obiettivo per macrofoto da 2MP. L’indiscrezione suggerisce che in OnePlus 8T ci sarà un obiettivo ulteriore, che verrà utilizzato come sensore di profondità. Avrà sempre 48 MP come fotocamera principale, ma verrà fornito con sensori più recenti e fotocamera macro da 5 MP.

Il display a 120 Hz è inoltre perfettamente in linea con quello visto in OnePlus 8 Pro. È una scelta molto interessante, denota infatti come alcune funzionalità offerte nella versione più costosa verranno implementate anche in questo modello dal prezzo inferiore. Ciò non è accaduto ad esempio in OnePlus 8, dove la frequenza dello schermo si fermava solo a 90 Hz.

Quando vedremo OnePlus 8T?

AndroidCentral suggerisce infine che OnePlus 8T verrà fornito con OxygenOS basato su Android 11. Una scelta sensata che ricalca le scelte fatte per OnePlus 7T; era uscito da poco Android 10, ma l’azienda l’aveva fornito come sistema operativo nativo per il suo smartphone.

Le voci suggeriscono inoltre che One Plus rivelerà la sua nuova ammiraglia, e probabilmente anche OnePlus 8T Pro, alla fine di settembre o nella prima settimana di ottobre, perfettamente in linea con ciò che si è visto l’anno scorso con OnePlus 7T, lanciato il 29 settembre 2019.