Skip to main content

Nvidia RTX 4000, le GPU "Lovelace" potrebbero arrivare in anticipo

Immagine promozionale di un chip Nvidia
(Image credit: Nvidia)

Le nuove schede video Nvidia, con il possibile nome in codice "Lovelace", potrebbero arrivare prima del previsto nel 2022 ed essere realizzate da TSMC con processo da 5 nm, secondo le ultime indiscrezioni.

La notizia giunge su Twitter dal noto leaker Kopite7kimi, specializzato sull'hardware, che ha risposto a un commento relativo alle prossime GPU in arrivo alla fine del 2022, in cui si parlava dell'arrivo a fine 2022 e del possibile processo a 5 nm presso TSMC, nonché del probabile costo elevato.

See more

Come evidenziato da Wccftech, che ha individuato il tweet, il leaker aveva già dichiarato che la probabile serie RTX 4000 sarà realizzata con processo a 5 nm, sebbene avesse anche affermato che Nvidia avrebbe continuato ad affidare a Samsung la produzione dei chip Lovelace. Adesso, Kopite7kimi ha chiarito invece che l'azienda responsabile della produzione sarebbe TSMC, e ciò è in linea con altre voci recenti, in particolare quelle provenienti dal leaker Greymon.

Secondo Greymon, le GPU Lovelace potrebbero essere realizzate da TSMC con un processo a 5 nm o uno a 5 nm di tipo avanzato, noto come "N5P", che offrirebbe un salto ancora maggiore in termini di prestazioni rispetto alla serie Ampere.


Analisi: uscita anticipata? Buona fortuna, anche per i prezzi...

Non dobbiamo dimenticare che si tratta solo di voci e indiscrezioni. Tuttavia, il fatto che più di una fonte citi TMSC e il processo a 5 nm potrebbe suggerire che si tratti della strada scelta davvero da Nvidia. Inoltre, è possibile che solo determinati modelli di schede RTX 4000 saranno realizzate da TSMC, mentre altri chip saranno commissionati a Samsung.

Qualunque sia il caso, è positivo che Kopite7kimi ritenga che non dovremo aspettare fino alla fine del 2022 e che le nuove schede grafiche potrebbero arrivare un po' prima nel corso dell'anno. Ciò è particolarmente vero, dato che in precedenza Greymon sembrava assolutamente certo che le schede non sarebbero arrivate prima della fine del 2022, a voler essere ottimisti.

Incrociamo le dita circa l'arrivo anticipato delle schede RTX 4000, sebbene ci aspettiamo un prezzo alquanto salato, come suggerito anche dal tweet originale che ha visto la risposta di Kopite7kimi.

Questa è la direzione che il settore delle GPU sembra aver intrapreso, ma ci auguriamo che le carenze di stock (in parte responsabili dell'aumento dei prezzi) si risolvano con una maggiore fornitura di componenti nel corso del 2022.

Detto ciò, un altro rumor recente indica che le schede grafiche potrebbero diventare anche più costose all'inizio dell'anno prossimo, probabilmente a causa dell'aumento dei prezzi da parte di TSMC, in risposta alla domanda elevatissima di chip. E questo potrebbe convincere Nvidia a non affidarsi più a TSMC o a usarla solo per i modelli di fascia alta, per poi affidarsi ad altri produttori.