Skip to main content

Nvidia GeForce RTX 4000 Lovelace: cosa sappiamo finora

Nvidia GeForce RTX 4000 Lovelace
(Image credit: Nvidia)

Nvidia GeForce RTX 4000 Lovelace: ecco tutto quello che sappiamo fino a oggi.

A poco più di un anno dall'uscita della GeForce RTX 3080 e delle altre GPU della serie RTX 3000, voci e speculazioni iniziano ormai a circolare a proposito della prossima generazione di schede grafiche nVidia. Una famiglia che porta il nome RTX 4000 "Lovelace" e la cui ammiraglia dovrebbe essere la GeForce RTX 4090, che vedremo probabilmente nel 2022 e con un prezzo non indifferente.

Le nostre guide hardware (in breve):

I migliori processori

I migliori processori AMD

I migliori processori Intel

I migliori processori per qualità prezzo

Le migliori schede madri

Le migliori RAM per PC

Le migliori schede video

Le migliori schede video Nvidia

I migliori dissipatori per CPU

Le migliori ventole per PC

I migliori alimentatori per PC

I migliori case per PC

I migliori SSD

La nuova GPU dovrebbe essere basata sull'architettura Nvidia Lovelace, che somiglia molto ad un'evoluzione diretta dell'attuale architettura Ampere di RTX 3080. Non sarebbe una sorpresa se anche questa generazione durasse più a lungo del solito per via della carenza di silicio e del conseguente aumento della domanda, anche se i rumor in giro puntano in una direzione diversa.

D'altro canto, ci chiediamo se l'aggiornamento a RTX 4000 possa rivelarsi una delusione. Quanto cambieranno le cose rispetto ad Ampere? Di certo è ancora troppo presto per immaginare, sebbene possiamo aspettarci comunque un aumento di potenza, e probabilmente dei consumi.

Un aspetto incoraggiante, però, è che la RTX 4000 potrebbe segnare la fine della carenza di GPU Nvidia. Infatti, sembra che Team Green stia investendo ingenti somme di denaro per assicurarsi una capacità produttiva sufficiente per le proprie GPU di nuova generazione.

In attesa di ulteriori sviluppi, nonché di poter toccare con mano le novità della nuova serie di schede grafiche, continueremo ad aggiornarvi in questo articolo con tutte le indiscrezioni e le voci relative alle prossime GeForce RTX 4000.

E di recente, circolano voci sulla possibile potenza della RTX 4090: inizialmente, sembrava che avrebbe avuto un un TDP ipotetico di 600 W, in grado di raggiungere facilmente valori compresi tra 800 e 850 W. Per darvi un termine di paragone, la precedente top di gamma RTX 3090 (già considerata piuttosto esigente) ha un TDP massimo di 350 W.

Invece, da nuove indiscrezioni, la RTX 4090 dovrebbe raggiungere "solo" i 450 W di TDP, con 16.128 CUDA core, meno di quelli preventivati all'inizio. Questo potrebbe lasciare intendere che Nvidia proporrà più avanti una versione "sbloccata" della 4090, ad esempio una RTX 4090 Ti.

Nvidia GeForce RTX 4000 Lovelace: dritti al punto

  • Cos'è? GeForce RTX 4000 Lovelace è la prossima serie di schede grafiche Nvidia
  • Quando esce? Potremo forse vederla nel primo trimestre del 2022
  • Quanto costa? C'è il rischio che la serie RTX 4000 costerà il doppio della precedente, anche dal punto di vista dei consumi

Nvidia GeForce RTX 4000 Lovelace: data di uscita

Secondo alcuni rumor potremmo vedere la nuova GeForce RTX 4080 prima del previsto. Anche secondo l'insider @kopite7kimi, l'architettura Lovelace della nuova scheda verrà "lanciata un po' in anticipo"

Mentre le precedenti schede come RTX 2080 e RTX 3080 sono state lanciate nel mese di settembre, stando alle voci Nvidia potrebbe questa volta accorciare ancora più le tempistiche, con la possibilità di anticipare il tutto al primo trimestre del prossimo anno. Ciò sarà anche influenzato dalla concorrenza, in particolar modo dalla performance dalle nuove schede Arc Alchemist di Intel.

Cyberpunk 2077 con Nvidia RTX abilitato

(Image credit: Nvidia/CD Projekt Red)

Nvidia GeForce RTX 4000 Lovelace: prezzi

Considerato il prezzo al lancio della serie RTX 3000, lievitato nel corso del tempo a causa della situazione attuale, non sarebbe una sorpresa se Nvidia continuasse ad attestarsi sulla stessa cifra anche per GeForce RTX 4000.

Gli attuali incrementi al prezzo originario non dipendono infatti dall'azienda, dubitiamo quindi che Nvidia possa alzarlo all'uscita della prossima generazione. 

Dunque dovremmo aspettarci la stessa fascia di prezzi della serie RTX 3000 (al netto delle speculazioni) per serie la RTX 4000, sempre sperando che la situazione chip migliori, anche se lo stesso Jensen Huang parla di una crisi che si protrarrà almeno al 2023.

I timori che circolano di recente riguardano il possibile raddoppio del prezzo di questa serie rispetto alla precedente, anche dal punto di vista dei consumi.

Naturalmente si tratta solo di speculazioni, ma visto lo scenario, come dicevamo, di sicuro non possiamo aspettarci dei ribassi.

Nvidia RTX 3080 Ti

(Image credit: Nvidia)

Nvidia GeForce RTX 4000 Lovelace: specifiche

Tutto ciò che si sa su Nvidia Lovelace è che questa utilizzerà il processo produttivo a 5 nm e sarà ovviamente presente il Ray Tracing. Non conoscendo ancora il resto dei dettagli e pensando al fatto che la nuova architettura rappresenterà un'evoluzione di Ampere, ecco cosa possiamo aspettarci dalla serie GeForce RTX 4000.

Una vera scheda grafica 8K

RTX 3090 era stata annunciata come la prima vera GPU 8K. La scheda fa tuttavia fatica quando opera a quelle risoluzioni, specialmente con impostazioni di qualità alte, ed è necessario ricorrere al DLSS per dei buoni risultati. 

Vorremmo di conseguenza vedere una GeForce RTX 4090 in grado di gestire fluidamente i titoli ad 8K senza indugi e senza l'aiuto del DLSS. Magari è un sogno proibito, ma chiedere non costa nulla. 

Più VRAM

La dimensione della VRAM della RTX 3080 è di "soli" 10 GB. Per quanto potrebbe sembrare molto, non è un granché per una top di gamma pensata per lavorare prevalentemente su risoluzioni alte.

Nvidia ha capito questa cosa a metà dell'attuale generazione e ha aumentato a 12 GB la VRAM nella RTX 3060. Con la serie RTX 4000 ci piacerebbe vedere schede da 16 GB.

Più titoli che supportano DLSS

Da quando AMD ha rilasciato FidelityFX Super Resolution nelle sue schede, diversi titoli hanno iniziato ad adottare la tecnologia grazie alla sua natura open source. Il DLSS rimane tuttavia ancora davanti per la qualità dell'immagine. Ci piacerebbe però vedere più titoli compatibili, già al lancio della serie GeForce RTX 4000, così da attrarre all'acquisto più utenti.

Prestazioni migliorate con il ray tracing

L'uso del ray tracing su una scheda Nvidia ha un importante impatto sulle prestazioni. Nonostante non sia ancora possibile aspettarsi che le nuove schede possano gestire il ray tracing come se nulla fosse, è comunque lecito voler vedere un sensibile aumento prestazionale in questo fronte sulle GeForce RTX 4000.

Architettura a 5 nm?

Secondo alcune indiscrezioni, la serie Lovelace potrebbe passare al processo a 5 nm, e ciò costituirebbe una grossa novità per Nvidia. Purtroppo la fonte è DigiTimes, che non sempre si è rivelata attendibile, dunque dovremo aspettare conferme o smentite da voci più affidabili.

Gabriele Giumento

Redattore TechRadar