Skip to main content

Nintendo: la nuova Switch OLED non vi piace? E allora tenetevi quella vecchia

Press image of the White Nintendo Switch OLED showing Breath of the Wild 2
(Image credit: Nintendo)

State smaniando per la nuova Nintendo Switch OLED? Beh, non preoccupatevi se non vi interessa più di tanto: in tal caso, il responsabile marketing Nintendo infatti ha consigliato di tenersi la "vecchia" Nintendo Switch classica.

A sorpresa, Nintendo ha reso ufficiale la nuova console Nintendo Switch OLED il 6 luglio. Non siamo proprio proprio sicuri che sia la chiacchierata Nintendo Switch Pro (o Nintendo Switch 2), ma sappiamo che sarà in commercio dal prossimo 8 ottobre. Ovviamente la novità più evidente è lo schermo OLED da 7 pollici, che va a sostituire il pannello LCD della Switch "normale", anche se manca il supporto per il 4K.

Su Twitter qualcuno ha chiesto se sulla nuova Switch OLED i giochi gireranno meglio, e il responsabile marketing ha dato una risposta negativa, dicendo che non è stata pensata per questo scopo. Ha poi sconsigliato di sostituire la Switch originale a chi non è interessato allo schermo OLED. Potete vedere il tweet qui sotto:

See more

L'affermazione è senz'altro corretta. Infatti, se avete già una Switch o una Nintendo Switch Lite, non ha nessun senso avere fretta di sostituirla dal punto di vista delle prestazioni. D'altra parte però non è questo il modo di rispondere ai fan e ai potenziali acquirenti, soprattutto in prossimità della data di uscita, prevista per l'8 ottobre.

Torniamo indietro

Il commento ci ricorda la discussa presentazione di Xbox One, che richiedeva una connessione perenne per mantenere attiva la funzionalità gaming. Don Mattrick di Microsoft, che se ne andò poco dopo la presentazione della console, all'E3 2013 aveva dichiarato che Xbox One non è adatta a chi non ha la possibilità di connettersi, consigliando di comprare Xbox 360 a tutti gli utenti che non vogliono una console collegata a Internet.

Inutile dire che le parole di Mattrick non hanno avuto un riscontro positivo, e Microsoft poco dopo ha fatto marcia indietro sulle dichiarazioni riguardanti numerose funzioni di Xbox One. Tra queste anche la necessità di essere sempre connessi a Internet per poterla usare.

Il prezzo ufficiale comunicato per la nuova Switch OLED in ogni caso è 349 dollari, non molto di più rispetto al prezzo dell'attuale Nintendo Switch. Tra gli altri accessori e le specifiche abbiamo uno stand, il dock con porta LAN, 64 GB di memoria interna e un audio migliorato. Sarà disponibile nella colorazione bianco/nero. 

Giulia Di Venere

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.