Skip to main content

Netflix sta valutando lo streaming in diretta per non perdere altri utenti

Netflix
Netflix (Image credit: Shutterstock)

Sono tempi caratterizzati dall'incertezza per Netflix, tuttavia sembra che il servizio di streaming non stia restando ferma a guardare la concorrenza crescere e gli utenti iscritti calare. La società avrebbe dei piani per diversificare la propria offerta oltre il core business, e pare che includano i contenuti in diretta streaming.

Come segnalato da Deadline (opens in new tab), la dirigenza di Netflix starebbe valutando l'idea dei contenuti in diretta, ad esempio gli speciali di stand-up e i talent show, avvicinandosi alla TV tradizionale.

Un'altra possibilità sono le reunion dal vivo, sempre secondo Deadline, con la possibilità di vedere in futuro anche gli eventi sportivi. D'altronde, è qualcosa che già avviene con altri servizi, ad esempio il Friday Night Baseball su Apple TV Plus o gli incontri del Thursday Night della NFL su Prime Video.

Contenuti interattivi

Tutto ciò è ancora in fase preliminare, di conseguenza non possiamo aspettarci un annuncio ufficiale tanto presto. Non ci sono nemmeno tempistiche definite, tuttavia sembra che Netflix stia prendendo sul serio la situazione e che ci sia almeno un team al lavoro su questo progetto.

Per Netflix, la comedy potrebbe essere un ottimo punto di partenza, dato che il catalogo contiene diverse esibizioni di comici famosi. Inoltre, ci sarebbe l'opzione che prevede interazioni da parte del pubblico in caso di eventi in diretta, qualcosa che Netflix ha già sperimentato in precedenza, seppur in modo diverso, con il film Bandersnatch appartenente all'universo di Black Mirror.

Netflix ha avuto un peso considerevole nel passaggio allo streaming on-demand rispetto alle trasmissioni in diretta, ma i dirigenti sanno che maggiore è il ventaglio delle offerte, meglio è per avere delle chance di mantenere la sua base d'utenza.

D'altronde, Netflix deve evolversi per sopravvivere e, a quanto pare, non basta l'arrivo del catalogo di videogiochi sulla piattaforma.

Fonte: The Verge (opens in new tab)

Dave is a freelance tech journalist who has been writing about gadgets, apps and the web for more than two decades. Based out of Stockport, England, on TechRadar you'll find him covering news, features and reviews, particularly for phones, tablets and wearables. Working to ensure our breaking news coverage is the best in the business over weekends, David also has bylines at Gizmodo, T3, PopSci and a few other places besides, as well as being many years editing the likes of PC Explorer and The Hardware Handbook.

With contributions from