Skip to main content

I migliori TV da 40 pollici

I migliori TV da 40 pollici
I migliori TV da 40 pollici (Image credit: Philips)

Stilare un elenco dei migliori TV da 40 pollici sta diventando alquanto complicato, perché probabilmente è ormai un formato poco richiesto, infatti i modelli iniziano a scarseggiare un po' ovunque. Però, fortunatamente, abbiamo trovato per voi alcuni modelli davvero interessanti, con funzionalità che vale la pena prendere in considerazione se vi serve un TV dal formato ridotto senza rinunciare al 4K o ad altre funzioni solitamente offerte da modelli più voluminosi.

Nuovi TV da 40 pollici !

cheap OLED TV deals sales price best

(Image credit: Samsung)

Nonostante non li abbiamo ancora testati personalmente, vi segnaliamo alcuni nuovi TV da 40 pollici usciti di recente. Tra questi il nuovo Sony X800H/XH80 e il Samsung Q60T, disponibili su Amazon. Se state cercando qualcosa di non troppo costoso, continuate a leggere per alcuni modelli più accessibili.

Se cercate un TV dal formato ridotto per un ambiente piccolo, ad esempio un televisore per la vostra camera da letto, ecco a voi un elenco dei migliori modelli ancora disponibili sul mercato.

I TV da 40 pollici possono sembrare piccoli se paragonati ai modelli da 65 pollici, la verità però è che sottovalutare questi televisori è un errore. È necessario infatti tenere in considerazione il fattore relativo allo spazio che questi dispositivi occupano, non tutti infatti dispongono di spazio libero sufficiente in casa per un TV da ben 65 pollici.

Fino a qualche anno fa i televisori da 40 pollici erano considerati i più grandi schermi per la casa. Nonostante ora stiano prendendo sempre più piede i modelli da 55 pollici o da 65 pollici, le motivazioni per cui può valere la pena orientarsi su un TV da 40 pollici sono molteplici.

Un televisore da 40 pollici garantisce un'ottima esperienza visiva mantenendo un livello di discrezione rispetto all'ambiente circostante che i modelli più grandi non hanno, viste le dimensioni enormi.

Il prezzo, inoltre, è un fattore importante che va tenuto in considerazione, i televisori da 40 pollici risultano infatti, ovviamente, molto meno costosi delle loro controparti da 55 o 65 pollici.

Purtroppo, non sempre i TV da 40 pollici sono dotati delle ultime tecnologie come l'OLED o il supporto alla tecnologia HDR 10+ o Dolby Atmos; i produttori infatti tendono a riservare le tecnologie migliori per i modelli più grandi della loro gamma.

Il lato positivo è che non tutti i televisori e i brand sono uguali. Esistono numerosi televisori da 40 pollici eccezionali con pannelli 4K HDR disponibili a prezzi ragionevoli. 

In questa guida potete trovare i migliori TV da 40 pollici che il mercato abbia da offrire. Alla fine di questo articolo potete anche trovare qualche consiglio su come orientarvi nella scelta.

Un'occhiata ai migliori TV da 40 pollici:

  • Samsung Q60R QLED
  • Sony KD-43XH8096
  • Philips 43PUS7805/12
  • LG UHD TV 43UN71006LB
  • Samsung TU8070

Qual è il miglior TV da 40 pollici del 2021? 

migliori TV da 40 pollici

(Image credit: Panasonic)

migliori TV da 40 pollici

(Image credit: Samsung)

1. Samsung Q60R QLED

Un pannello QLED da 43 pollici, con alcuni compromessi

Pro
+QLED più conveniente+Ottimo per i giocatori+Piattaforma intelligente reattiva
Contro
-No Full Array LED-Non ha il box OneConnect-Comparto audio

Quando si tratta dei migliori televisori Samsung, parliamo di QLED; questi display offrono centinaia di nits (la misura della luminosità) in più rispetto alla maggior parte dei pannelli a LED e vantano un filtro quantum per migliorare il contrasto dei contenuti in 4K.

Q60R non è così riuscito come i suoi fratelli premium, essendo il QLED entry-level e quindi quello con le specifiche più basse. L'illuminazione dai bordi è incoerente con le aspettative di chi acquista questo tipo di tecnologia e non avrete  nemmeno la scatola One Connect, per ordinare e nascondere i cavi.

Date le dimensioni (43 pollici), tuttavia, non occuperà molto spazio in salotto, ed è il QLED più economico di quest'anno nonché una scelta intelligente per coloro che vogliono risparmiare. Il suo basso ritardo di input e la piattaforma intelligente reattiva lo rendono un'ottima scelta per chi odia i tipici rallentamenti dei TV più economici.

Il prezzo? Samsung Q60R è disponibile per 700 euro.

Leggi la nostra recensione completa su TV QLED Samsung Q60R

Sony KD-43XH8096

(Image credit: Sony)

2. Sony KD-43XH8096

Un televisore 4K per contenuti multimediali

Pro
+Qualità costruttiva+Angoli di visione
Contro
-No HDR-Contrasto

Cercate un modello con pannello 4K e che supporti HDR ma senza spendere una fortuna?

Sony KD-43XH8096 è la risposta. La struttura è sobria ed elegante e le cornici sono ridotte al minimo. Il pannello vanta l’illuminazione Edge LED con tecnologia TRILUMINOS che, secondo Sony, garantisce colori vivaci e un contrasto profondo.

Il processore X1 elimina il rumore ed enfatizza i dettagli, per colore e contrasto più realistici. Nel complesso si tratta di un buon televisore entry-level e vi permetterà di risparmiare qualcosa rispetto agli altri modelli di questa guida.

Sony KD-43XH8096

(Image credit: Philips)

3. Philips 43PUS7805/12

Un TV da 43 pollici con Ambilight e Alexa integrata

Pro
+Supporto multi-HDR+Ambilight+Prezzo
Contro
-Contrasto non ottimale nei contenuti SD-Problemi con Dolby Atmos

Philips 7805 offre un incredibile supporto multi-HDR (HDR10+ e Dolby Vision) sebbene sia un TV di “soli” 43 pollici.

Il design del TV è elegante e vanta la tecnologia Ambilight, che arricchisce l'atmosfera con colori che si si proiettano dal TV ai muri, ideale quando si gioca di notte o si guarda un film.

Vanta un ottimo display 4K e un discreto processore per l’upscaling. Vi consigliamo di fare attenzione durante il montaggio, dato che i piedini di plastica potrebbero lasciare un po' a desiderare.

LG UHD TV 43UN71006LB

(Image credit: LG)

4. LG UHD TV 43UN71006LB

Economico e potente

Pro
+Ottimi colori+Esperienza utente
Contro
-Comparto audio-Telecomando insufficiente

Come per il Sony XG70 anche questa TV ha un pannello 4K, IPS e con illuminazione a LED.

Il punto forte del televisore risiede nella facilità d’uso: webOS è immediato e presenta tutte le app più note (Netflix, Amazon Prime Video, Youtube…) nonché il supporto a Google Assistant e Alexa. Il comparto audio lascia a desiderare, così come il telecomando.

Samsung TV 40"

(Image credit: Samsung)

5. Samsung TU8070

Un TV LED da 43 pollici con un ottimo valore

Pro
+Crystal display 4K con ottimi colori+Ottimo sistema operativo+One Remote Control
Contro
-Angolo di visione-Mancano porte HDMI 2.1 e USB 3.0

Se pensate che TV di queste dimensioni non possano offrire una qualità d’immagine superiore, state tranquilli, TU8070 dimostra che il vino buono sta nella botte piccola.

Il pannello 4K Cystal display offre ottimi colori, anche se l'angolo di visione lascia un po' a desiderare.

Ottimo il telecomando One Remote Control e anche la modalità Ambient Mode ci è piaciuta particolarmente.

Come scelgo un TV da 40 pollici? 

Se siste indecisi su quale TV faccia al caso vostro, vale la pena ripassare ciò che cerchiamo quando esaminiamo e raccomandiamo i televisori qui su TechRadar.

Ultra HD vs Full HD: che non sia possibile vedere una differenza tra Full HD e Ultra HD su uno schermo più piccolo di 55 pollici è un'idea tanto sbagliata quanto comune. Se osservate una foto con calma, specialmente se quella foto sta usando l’High Dynamic Range, vedrete una chiara differenza.

Perciò vi consigliamo di scegliere un TV 4K Ultra-HD, compatibile con la tecnologia HDR, in quanto quelle prestazioni aggiuntive vi regaleranno un’esperienza migliore per almeno dieci anni.  

Sistema operativo: i televisori da 40 pollici non erano sempre dotati di un sistema operativo, in passato; avevano bassi costi di produzione e anche il prezzo finale era tale. Nel frattempo Netflix e YouTube sono diventati sempre più popolari e i consumatori vogliono usufruire di tali contenuti senza dover acquistare un ulteriore gadget.

Al giorno d'oggi, è abbastanza facile trovare una buona Smart TV da 40”. Quello che dovete verificare è la presenza di un sistema operativo ottimizzato come webOS di LG o il sistema operativo Tizen di Samsung. Un televisore con un sistema operativo proprietario (fondamentalmente un sistema operativo esclusivo per quel singolo modello), potrebbe comportare seri problemi lungo la strada.

Ingressi e uscite: i collegamenti finiscono spesso in secondo piano, e la maggior parte dei consumatori non ci pensa fino a quando non portano il TV a casa e scoprono di non poter collegare tutto.

Avere più porte HDMI (insieme alle opzioni per l'uscita audio ottica e i connettori RCA) vi consentirà di connettere la maggior parte, se non tutti, i vostri dispositivi. Questo vi risparmierà un sacco di grane poiché non dovrete alzarvi per scambiare i cavi.

Ora sapete esattamente cosa vi serve; la nostra guida all’acquisto presenta differenti modelli per venire incontro alle esigenze di un’ampia fetta di consumatori.