Skip to main content

I migliori TV da 32 pollici del 2020

I migliori TV da 32 pollici del 2020
(Image credit: Toshiba)

I migliori TV da 32 pollici sono senz'altro molto più piccoli dei più grandi TV disponibili sul mercato, questo non significa però che non possano essere l'opzione perfetta per voi.

I TV più piccoli possono essere la scelta giusta nei casi in cui lo spazio disponibile è ridotto e il budget è contenuto. Le dimensioni di questi televisori consentono di poterli spostare con più facilità, rendendoli quindi un'opzione adatta ai casi in cui è necessario spostare il proprio televisore abbastanza frequentemente. Si può quindi affermare che nonostante ci sia un'inevitabile perdita in termini di specifiche, la comodità data dalle dimensioni contenute di questi TV è impareggiata.

La scelta dipende principalmente da quanto siete disposti a scendere a compromessi scegliendo un TV da 32 pollici. 4K, HDR, OLED e processori high end sono da escludere senza dubbio. Ma d'altronde, se potete soddisfare ogni vostra esigenza anche senza le specifiche high end dei TV più grandi, perchè ignorare completamente questa categoria?

La maggior parte degli store vende ancora TV da 32 pollici, ma in generale si può dire che stiano diventando sempre più difficili da reperire, lo standard si sta infatti lentamente spostando sugli schermi da 55 pollici.

Sono diversi, però, i brand che continuano a produrre e distribuire TV da 32 pollici che hanno dei costi che non si avvicinano neanche minimamente a quelli dei TV più grandi.

I nostri esperti di TV hanno testato e ricercato le migliori opzioni disponibili sul mercato. Continuate a leggere per saperne di più sulla nostra selezione dei migliori TV da 32 pollici e assicuratevi di tornare spesso su questa pagina per rimanere aggiornati riguardo ai nuovi modelli nel corso dell'anno.

I migliori televisori da 32 pollici

  1. Sharp Aquos LC-32HI5332E
  2. LG 32LM6300
  3. Samsung UE32N5370AUXZT
  4. Sony KDL32WD753
  5. Philips Android TV 32PFS6402/12

I migliori televisori da 32 pollici del 2020

Sharp Aquos LC-32HI5332E, un'ottima Smart TV considerato il prezzo (Image credit: Sharp)

1. Sharp Aquos LC-32HI5332E

Un'ottima Smart TV considerato il prezzo

Dimensione schermo: 32" | Sintonizzatore: digitale DVB-T/C/T2/S2 | Risoluzione: 1366 x 768 | Tecnlologia pannello: LED | Smart TV: Aquos Net+ | Display curvo: No | Dimensioni: 505 x 733 x 184 mm

Ottimo rapporto qualità/prezzo
Audio di qualità
Bassa risoluzione

Se non avete troppe pretese ma cercate comunque un prodotto che abbia un ottimo rapporto qualità-prezzo, ecco il modello da 32 pollici che fa per voi. Stiamo parlando di Sharp Aquos LC 32HI5332E, un piccolo televisore con prestazioni audio e video sorprendenti e un prezzo contenuto (poco più di €200).

Il marchio Harman Kardon è una garanzia per l’ottima riproduzione del suono. Infatti questo televisore offre un audio bilanciato e potente che raggiunge i 20W.

Lo smart TV Sharp dispone del sistema operativo proprietario Aquos Net+ che supporta le maggiori piattaforme video. Il suo principale punto di forza sta nella tecnologia LED di cui dispone, che offre una resa dei colori fedele soprattutto in termini di retroilluminazione e saturazione. 

Tuttavia, poiché si tratta di un televisore con risoluzione HD Ready, la qualità delle immagini non può essere paragonata alle prestazioni video che offre un televisore Full HD. Eppure, dato il minimo compromesso richiesto, se cercate qualcosa di economico ma allo stesso tempo di qualità, noi di TechRadar lo consigliamo vivamente.

I migliori televisori da 32 pollici del 2020

LG 32LM6300, anche questa volta LG non ci ha delusi (Image credit: LG)

2. LG 32LM6300

Anche questa volta LG non ci ha delusi

Dimensione schermo: 32" | Sintonizzatore: digitale DVB-C/S2/T2 | Risoluzione: 1920 x 1080 | Tecnlologia pannello: Direct LED | Smart TV: webOS | Display curvo: No | Dimensioni: 437 x 736 x 83 mm

Buona qualità delle immagini 
Ottime funzioni smart 
Audio discreto ma migliorabile

Come è noto, LG è un marchio storico che vanta qualità e design, per questo noi di Techradar pensiamo valga la pena menzionare il modello LG 32LM6300PLA.

Si tratta di un televisore di fascia alta con un buon numero di funzionalità smart, che potrebbe rivelarsi un ottimo prodotto. Questo modello si adegua a piccoli ambienti e dispone del sistema operativo proprietario WebOs, intuitivo e dotato di un’ interfaccia semplice e intuitiva.

Con uno schermo LCD e la tecnologia Full HD Color Enhancer, LG 32LM6300PLA monta un potente processore quad-core in grado di regalarvi immagini precise, con una risoluzione straordinaria e colori intensi.

In termini di qualità audio, questo modello offre un suono ricco e multidimensionale grazie alle casse integrate. 

I migliori televisori da 32 pollici del 2020

Samsung UE32N5370AUXZT, una Smart TV dal design impeccabile  (Image credit: Samsung)

3. Samsung UE32N5370AUXZT

Samsung offre una Smart TV dal design impeccabile

Dimensione schermo: 32" | Sintonizzatore: digitale DVB-C/S2/T2 | Risoluzione: 1920 x 1080 | Tecnlologia pannello: LED | Smart TV: Tizen | Display curvo: No | Dimensioni: 440 x 733 x 79 mm

Ottima qualità dei neri
 Funzioni smart eccezionali 
 Bianchi poco luminosi 

Tra i migliori TV da 32 pollici non può mancare un modello Samsung, il brand di televisori numero uno al mondo che offre tecnologia avanzata, design eccezionale e servizi innovativi. Stiamo parlando del Samsung UE32N5370AUXZT, che presenta un gradevole design ultra slim che si adatta perfettamente a qualsiasi ambiente della casa.

Il modello offre una qualità video senza troppe pretese con una resa dei bianchi sicuramente migliorabile; tuttavia, per il suo prezzo di fascia bassa, il televisore vanta una resa dei neri di qualità.

La qualità audio è da considerarsi nella media, con frequenze alte e basse non particolarmente performanti.

Il televisore è dotato del sistema operativo Tizen, facile da gestire, chiaro e intuitivo, che permette la navigazione in Internet e il collegamento ad altri dispositivi Samsung per la riproduzione dei contenuti.

Vanta un’ampia gamma di applicazioni e noi possiamo affermare che Samsung UE32N5370AUXZT è davvero un ottimo dispositivo, anche per gli appassionati di gaming e per coloro che ricercano un prodotto economico ma altamente performante. 

I migliori televisori da 32 pollici del 2020

Sony KDL32WD753, un'esperienza visiva degna di nota (Image credit: Sony)

4. Sony KDL32WD753

Un'esperienza visiva degna di nota

Dimensione schermo: 32" | Sintonizzatore: digitale DVB-T/T2 | Risoluzione: 1920 x 1080 | Tecnlologia pannello: LCD | Smart TV: Linux | Display curvo: No | Dimensioni: 429 x 717 x 61 mm

Buona qualità visiva
Ampio angolo di visione
Poche app compatibili con Linux 

Non poteva mancare il brand Sony nella nostra selezione dei migliori televisori 32 pollici. Parliamo del modello Sony KDL32WD753, molto valido e con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Si tratta di uno smart TV Full HD di fascia bassa perfetto per piccoli ambienti e per chi non ha un budget elevato, in grado di offrire un’ampia gamma di colori naturali e delle immagini dettagliate di qualità. L’unica pecca è che presenta un livello di neri poco intenso, anche se l’esperienza di visione resta di buon livello.

Per quanto riguarda la qualità audio il televisore monta due altoparlanti da 10W che garantiscono una buona potenza e qualità del suono. In effetti l’audio potrebbe essere leggermente più potente, ma è comunque chiaro ed equilibrato. Per un piccolo ambiente svolge il suo lavoro egregiamente.

Inoltre nonostante le dimensioni ridotte lo schermo è stato progettato con un ampio angolo di visione, per cui la qualità visiva resta uniforme da qualsiasi distanza o angolatura se ne fruisca.

Sony KDL32WD753 è dotato di un processore X-Reality PRO™ che assicura immagini chiare e nitide, dotate di una straordinaria naturalezza.

A differenza di altri smart TV che rientrano in questa fascia, Sony KDL32WD753 si basa sul sistema operativo Linux e non su Android. Per quanto riguarda le prestazioni, tutte le classiche operazioni quotidiane vengono svolte senza problemi. Il limite sta nell’assenza del browser e nella scarsa offerta di app, dato che non tutti i servizi fruibili online presentano un’applicazione compatibile con il sistema operativo supportato.

I migliori televisori da 32 pollici del 2020

Philips Android TV 32PFS6402/12, un'Android TV che offre illimitate opzioni di intrattenimento (Image credit: Philips)

5. Philips Android TV 32PFS6402/12

Un'Android TV che offre illimitate opzioni di intrattenimento

Dimensione schermo: 32" | Sintonizzatore: digitale DVB-T/T2/T2-HD/C/S/S2 | Risoluzione: 1920 x 1080 | Tecnlologia pannello: LED | Smart TV: Android™ 5.1 (Lollipop) | Display curvo: No | Dimensioni: 438 x 726 x 76 mm

Retroilluminazione Ambilight 
Fluidità compromessa dall’apertura di troppe app 

Fra i principali produttori di televisori in ambito europeo c’è sicuramente Philips. Il modello Philips Android TV 32PFS6402/12 è uno Smart TV compatto a risoluzione Full HD che misura 32 pollici. Vanta un design che non si limita a essere elegante e leggero, ma presenta anche una tecnologia di illuminazione innovativa e coinvolgente nota come Ambilight, elemento distintivo dei televisori Philips. I LED luminosi disposti lungo i lati del pannello riproducono fedelmente i colori di ogni scena e vi è anche la possibilità di scegliere il colore dell’illuminazione, che risulta piacevolmente soffusa e morbida. In questo modo l’esperienza visiva viene ampliata, offrendo un coinvolgimento maggiore rispetto ai normali Smart Tv.

Per quanto riguarda la resa audio, l’apparecchio offre performance altalenanti. Il sistema audio DTS assicura una riproduzione fedele e pura, con una potenza in uscita di 16W. Perciò la riproduzione sonora risulta nitida ma poco potente, e per avere un’esperienza coinvolgente è necessario installare una soundbar oppure collegare l’uscita audio a un impianto home theatre.

In termini di connettività questo Smart Tv Philips offre caratteristiche interessanti. Il sistema operativo Android integrato consente una navigazione semplice e intuitiva di tutte le applicazioni e i programmi presenti sul display, inoltre offre la possibilità di installare tantissime applicazioni per ogni finalità da Google Play. Tuttavia, vi raccomandiamo di non esagerare con i download, perché rischiereste di appesantire la navigazione e renderla meno fluida.

Questo modello dispone di un processore Dual Core con 8 GB di spazio di archiviazione espandibile, e può collegarsi ai canali DVB-T2 (anche HD) e DVB-S2.

Quali TV consiglia TechRadar?

Sappiamo che acquistare un nuova TV può essere una seccatura enorme, soprattutto quando non siete sicuri di cosa state cercando. Ma non preoccupatevi, gli esperti di TechRadar vi forniranno delle classifiche per aiutarvi a scoprire quali funzionalità considerare nella ricerca del migliore TV da 32 pollici che fa per voi.

Con i televisori da 32 pollici una delle caratteristiche più importanti da cercare è la funzionalità "Smart TV". Quando si tratta dell’acquisto di un secondo o terzo televisore, le funzionalità intelligenti possono migliorarne drasticamente il valore e l'utilità per il semplice motivo che impediscono di dover acquistare un altro TV box o uno stick per lo streaming.

Tutte le funzionalità di questi dispositivi sono integrate in uno smart TV, il che permette di risparmiare tempo e denaro. Se state cercando un TV per la camera da letto o lo studio, dovreste optare per un dispositivo con funzionalità Wi-Fi che supporti lo streaming video e la condivisione di file.

Se possibile consigliamo di evitare TV con risoluzioni inferiori a 1080p. Certo, un'immagine a 720p andrà bene su uno schermo più piccolo, ma se cercate tutti i dettagli nelle immagini un TV a 1080p è la scelta migliore. Considerate che alcuni rivenditori e produttori potrebbero cercare di ingannare i clienti etichettando la maggior parte dei televisori da 32 pollici come "HD Ready", sottintendendo la presenza di risoluzione HD. Tuttavia, anche se la risoluzione inferiore a 1.366 x 768 si qualifica tecnicamente come 'HD Ready', questa fornirà un'immagine più sfocata e meno chiara rispetto ai televisori con un display full HD 1.920 x 1.080.

Un'ultima cosa da conoscere prima di decidere quale TV da 32 pollici fa per voi è il numero delle porte. Dispositivi come PS4, Nintendo Switch e lettori DVD/Blu-ray avranno bisogno di ingressi HDMI; la Nintendo Wii o altre console di gioco avranno bisogno di una connessione a componenti o persino composita; I PC, se non usano HDMI, probabilmente useranno un ingresso DVI o VGA; mentre i set top box Sky o via cavo necessiteranno di una porta HDMI aggiuntiva.

Se avete molti dispositivi diversi da connettere un TV da 32 pollici che presenta il numero di porte di cui avete bisogno rende le cose più semplici. Se ricordate questi suggerimenti non dovreste avere problemi a trovare il piccolo schermo che sognate.

Speriamo che a questo punto abbiate capito che non dovreste acquistare un televisore da 32 pollici alla leggera, anche se destinato a una seconda stanza. Un acquisto impulsivo di un TV - tentando solamente di ottenere il modello più economico - può spesso deludervi e farvi sentire come se aveste sprecato del denaro, specie se non trovate le funzionalità e le prestazioni adatte alle vostre esigenze.

Ma cosa dovreste cercare esattamente oltre a una risoluzione di 1080p e una serie di porte e funzionalità intelligenti? Ecco altre cinque cose da cercare.

Restate connessi

Anche se spesso non viene tenuto in considerazione per i televisori, anche il supporto Bluetooth potrebbe essere utile, soprattutto se si desidera trasmettere rapidamente musica in streaming dai dispositivi intelligenti agli altoparlanti del TV. Tuttavia, tale supporto non è comune nel mercato dei televisori da 32 pollici, quindi un TV che non lo ha probabilmente non dovrebbe essere considerato come un affare.

Con i servizi di streaming video integrati, il TV da 32 pollici trasmetterà perfettamente tramite le app di servizi come Netflix e Amazon Prime Video. Il TV può essere anche un ulteriore utile bonus, se riuscite a trovarlo.

Trovare tutti questi servizi - o anche una buona percentuale di essi - su un singolo TV da 32 pollici può essere una sfida se si tenta di risparmiare denaro e guardare oltre i principali marchi LG/Samsung/Sony/Panasonic (tutti questi combinano un supporto per app abbastanza solito con interfacce molto più avanzate e intuitive di quelle che si tende a ottenere con i marchi di serie B). 

Andate oltre la risoluzione

Come abbiamo accennato in precedenza, la risoluzione è importante. Tuttavia, è solo una parte delle prestazioni complessive da cercare nelle immagini di un televisore, quindi è possibile che un televisore 720p con elaborazione del movimento abbia una gestione del colore e retroilluminazione superiori e riproduca immagini migliori rispetto a un dispositivo 1080p di bassa qualità. Provate a considerare le caratteristiche dell'immagine di uno schermo nel suo insieme, anziché concentrarvi su una singola specifica.

Pannelli IPS contro pannelli VA

Esistono essenzialmente due tipi di tecnologia dei pannelli LCD per TV da 32 pollici: IPS e VA. I pannelli IPS offrono angoli di visione leggermente più ampi, mentre i pannelli VA supportano un contrasto nettamente migliore.

Con i televisori a grande schermo che possono essere utilizzati per guardare film a volte con le luci attenuate, la mancanza di contrasto degli schermi IPS può diventare un grosso problema, facendo apparire sbiadite le scene scure. Quindi, se state cercando un televisore da 32 pollici per un ambiente abbastanza buio.

Tuttavia, i problemi di contrasto di un pannello IPS sono minori in ambienti luminosi come verande e cucine, e il (leggero) vantaggio dell'angolo di visione IPS può essere utile anche in ambienti più ampi in cui gli spettatori possono guardare il televisore anche mentre si spostano nella stanza.

Può essere difficile scoprire con certezza quale tipo di pannello utilizza un particolare TV da 32 pollici, ma vale sicuramente la pena impegnarvi per scoprirlo se amate il cinema o siete dei videogiocatori che desiderano utilizzare un TV in una stanza buia. Tutti i televisori LG utilizzano pannelli IPS e quasi tutti i televisori Samsung utilizzano pannelli VA. Altri marchi tendono a utilizzare una combinazione di pannelli IPS e VA in diversi modelli di TV.

Modalità gioco

Le dimensioni dello schermo da 32 pollici sono comprensibilmente molto comuni tra i giocatori, ma alcuni televisori da 32 pollici supportano i giochi molto meglio di altri. I problemi di movimento sono particolarmente critici per i giochi, quindi se riuscite a vedere alcuni televisori in esecuzione cercate i problemi di movimento menzionati nella sezione precedente.

La rapidità con cui un televisore da 32 pollici esegue il rendering dei dati di immagine ricevuti sui suoi ingressi - input lag - rappresenta un altro problema per i giochi. Sfortunatamente, questa è raramente una specifica citata dai produttori. Potremmo scoprirlo in fase di test, ma ottenere TV da 32 pollici da testare attualmente è quasi impossibile.

Qualsiasi TV da 32 pollici per gamer dovrebbe almeno avere un programma predefinito per le immagini di gioco. Ciò dimostra che almeno un marchio ha pensato ai giochi fornendo una modalità ottimizzata per essi - e di solito una delle caratteristiche chiave di tali modalità di gioco è mantenere l’input lag al minimo.

Non concentratevi sul design

Una cosa strana nel mercato dei secondi televisori dominato dai modelli da 32 pollici è che le persone sembrano molto più propense a essere ossessionate da requisiti di design più specifici rispetto al TV principale del salotto - e questo è particolarmente vero quando si tratta di impostare i colori (il bianco, ad esempio, è particolarmente richiesto per cucine e verande).

Alcuni consumatori pensano che con un secondo televisore i soliti problemi di qualità delle immagini diventino poco importanti, poiché il televisore verrà utilizzato solo occasionalmente.

Il nostro consiglio sarebbe quello di cercare di non lasciare che il design limiti la scelta del TV, poiché l'esperienza dimostra che in realtà funzionalità intelligenti e alcuni aspetti della qualità delle immagini - in particolare la luminosità e la chiarezza del movimento per i gamer - sono ancora più importanti da tenere in considerazione per i secondi televisori rispetto ai televisori principali da soggiorno.

Qualità sonora

Troppi televisori da 32 pollici mettono al secondo posto il suono, nonostante sia una parte fondamentale di qualsiasi esperienza visiva. Tuttavia, può essere difficile giudicare le prestazioni audio di un TV senza ascoltarle con le proprie orecchie.

Tutto quello che potete fare è cercare la potenza di output dei diffusori (anche se notoriamente inaffidabili) e gli indizi nel design di una TV: diffusori avanzati, altoparlanti per bassi integrati, spazio sufficiente sul retro per consentire lo spostamento dell’aria, e così via.

DVD oppure no? 

Infine, se si desidera limitare l’ingombro dell’apparecchio secondario da 32 pollici, sul mercato ci sono ancora dei TV da 32 pollici con lettori DVD integrati, come il Toshiba 32D3753DB da 32’ e il Cello C32227FT2.

Se utilizzate ancora i DVD,  sappiate però che nessuno dei "fantastici quattro" marchi televisivi supporta più questa funzione. Dovrete considerare i produttori di secondo livello - con un potenziale impatto negativo sulla qualità delle immagini e sulle funzionalità intelligenti. 

A proposito, i televisori da 32 pollici con lettore Blu-ray integrato non sono disponibili al momento della stesura di questo articolo, quindi non dimenticate che quando utilizzate un lettore DVD integrato state guardando un’immagine in definizione standard aumentata - spesso con un'elaborazione comune - in base alla risoluzione HD dello schermo.

La relazione originale in questo articolo è stata scritta da John Archer.