Skip to main content

Le migliori cuffie on-ear del 2021

Included in this guide:

Le migliori cuffie on-ear del 2020

Le migliori cuffie on-ear, note anche come sovraurali, sono a metà strada tra gli auricolari e le massicce over-ear (circumaurali). Per questo, per la maggior parte delle persone rappresentano un ottimo compromesso.

Le nostre guide su cuffie e auricolari:

Il loro nome è dovuto al fatto che poggiano sulle orecchie senza coprirle del tutto a differenza di quanto avviene nelle over-ear, rendendole più compatte e comode da trasportare visto il poco spazio che occupano. È ovvio che se confrontate con dei normali auricolari risultano decisamente più grandi, ma le on-ear sono molto più comode da usare per lunghi periodi.

Se viaggiate spesso o usate i mezzi pubblici ma anche se preferite ascoltare musica quando siete a casa, dovreste dare la precedenza ad un modello on-ear. Anni e anni di recensioni ci hanno insegnato che il loro grado di versatilità le rende una scelta vincente in molte situazioni.

Abbiamo selezionato per voi i migliori modelli di cuffie on-ear per aiutarvi a valutare più agevolmente i pro e i contro di ogni modello, in modo da poter effettuare al meglio la scelta più adatta alle vostre esigenze e gusti.

State cercando le migliori cuffie in assoluto? date un'occhiata alla nostra classifica delle migliori cuffie del 2021.

AGGIORNAMENTO: Apple a breve lancerà le sue prime cuffie over-ear, le AirPods Studio, restate sintonizzati su TechRadar per scoprire tutte le novità!

Un'occhiata alle migliori cuffie on-ear:

  1. Jabra Elite 45H
  2. Beats Solo Pro
  3. Sony WH-CH510
  4. Sennheiser HD 250BT
  5. AKG N60NC Wireless
  6. Bowers & Wilkins PX5
  7. V-Moda XS
  8. Klipsch Reference On-Ear II
  9. Grado GW100 Wireless
  10. Audio-Technica ATH-S200BT
  11. Adidas RPT-01

Quali sono le migliori cuffie on-ear?

Jabra Elite 45H

(Image credit: Jabra)

1. Jabra Elite 45H

Audio eccellente a un prezzo eccezionale

Specifiche
Design: Chiuso
Peso: 160 g
Lunghezza cavo: 300 m
Gamma di frequenza: 20 - 20.000 Hz
Driver: 40 mm
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: --
Impedenza: --
Autonomia: 50 ore
Portata wireless: 10 m
NFC: --
Pro
+Molto comode+Audio ben definito considerato il prezzo+Decisamente consigliate
Contro
- Perde un po' nel suono-Qualità delle chiamate non al top

In termini di rapporto qualità-prezzo, non potete fare scelta migliore delle Jabra Elite 45H.  Questo modello va a rimpiazzare le on-ear wireless Move Style dell'azienda, superandole per la durata della batteria, delle caratteristiche competitive e dell'audio tutto sommato buono che le mette al top fra le migliori cuffie on-ear.

Per poco più di €90, Jabra ha inserito la connettività Bluetooth 5, driver dinamici a gamma completa da 40 mm e diversi pulsanti di comando sulla scocca on-ear. L'ecopelle e la memory foam, insieme a una plastica rigida e resistente, rendono queste cuffie molto comode (anche se gestiscono in modo non del tutto ottimale l'accumulo di calore dall'orecchio).

Sono inclusi i comandi vocali per Amazon Alexa, Google Assistant o Siri. L'app di controllo Jabra Sound+ vi consente anche di effettuare un breve test dell'udito per stabilire l'equalizzazione migliore per le vostre orecchie. Considerati gli standard delle cuffie più economiche, alle Elite 45H non manca praticamente nulla.

Non dimentichiamo le 50 ore di durata della batteria con una singola carica. Pochissime altre cuffie offrono altrettanto, in qualsiasi fascia di prezzo. Inoltre, con soli 15 minuti di ricarica USB-C potrete godervi altre 10 ore di ascolto.

Per quanto ci riguarda, sono le migliori cuffie on-ear del 2021.

Ecco la nostra recensione: Jabra Elite 45H

Beats Solo Pro

(Image credit: Beats)

2. Beats Solo Pro

On-ear costose che offrono l'ANC agli utenti Apple

Specifiche
Design: Chiuso
Peso: 267 g
Lunghezza cavo: --
Gamma di frequenza: --
Driver: --
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: --
Impedenza: --
Autonomia: 22 ore
Portata wireless: --
NFC: No
Pro
+Prestazioni ANC impressionanti+Design eccezionale+Incredibilmente resistenti
Contro
-Solo porta Lightning-Manca il supporto Aux 3,5 mm

Dopo un gradito aggiornamento della gamma di in-ear Powerbeats con le Powerbeats Pro di quest'anno, Apple ha rivolto l'attenzione di nuovo alla popolarissima gamma delle over-ear Solo, realizzando le Beats Solo Pro. Con un profilo audio ben più bilanciato tra bassi, medi e alti, insieme a un importante aggiornamento alla robustezza complessiva, le Beats Solo Pro sono anche le prime on-ear dell'azienda a offrire la cancellazione attiva del rumore pura (o Pure ANC), riottenendo facilmente il proprio stato di "Pro".

Con un costo che si aggira al di sotto dei €200, le Solo Pro attireranno la maggior parte degli utenti che desiderano un buon paio di Beat senza però affidarsi all'ingombrante e costosa opzione rappresentata dalle Beats Studio 3 Wireless. Fortunatamente per loro, le Solo Pro le surclassano sotto ogni profilo.

Apple ha anche risolto due dei problemi più segnalati dagli utenti, ovvero il profilo audio e la qualità costruttiva, migliorando significativamente entrambi gli aspetti nelle Solo Pro.

Se aggiungiamo le funzioni come Pure ANC, possiamo tranquillamente definire le Beats Pro il modello più rifinito e funzionale della serie e probabilmente una delle migliori coppie di on-ear che i proprietari di iPhone possono acquistare.

Ecco la nostra recensione: Beats Solo Pro

sony wh-ch510

(Image credit: Sony)

3. Sony WH-CH510

Ottime cuffie ad un prezzo eccezionalmente contenuto

Specifiche
Design: Chiuso
Peso: 132 g
Lunghezza cavo: N/D
Gamma di frequenza: 20 - 20.000 Hz
Driver: 30 mm
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: 99 dB
Impedenza: 32 ohm
Autonomia: 35 ore
Portata wireless: N/D
NFC: N/D
Pro
+Prezzo incredibile+Qualità audio e autonomia ottime+Leggere e compatte
Contro
-Jack da 3.5 mm e porta USB assenti

È veramente incredibile che delle cuffie on-ear wireless possano essere disponibili ad un prezzo così contenuto, soprattutto se, come le Sony WH-CH510, si tratta di un prodotto di ottima qualità, con autonomia ottima ed una rispettabilissima qualità audio.

Se siete alla ricerca di un paio di cuffie che si aggirano su questa fascia di prezzo, senz'altro sapete che dovrete sacrificare qualcosa, in quanto a specifiche tenciche. Fortunatamente Sony con le WH-CH510 ha fatto delle scelte oculate: l'eliminazione della connettività analogica non è infatti necessariamente un grosso problema, vista l'assenza della porta jack da 3.5 mm negli smartphone di ultima generazione, e la struttura in plastica di queste cuffie le rende comode da indossare e trasportare.

La qualità audio di queste cuffie sicuramente non è alla pari delle WH-1000XM3, tuttavia si tratta di un livello di qualità eccezionale se lo si paragona al prezzo molto contenuto di queste cuffie.

Leggi la recensione completa: Sony WH-CH510

sennheiser hd 250bt

(Image credit: Sennheiser)

4. Sennheiser HD 250BT

Cuffie ad alta fedeltà

Specifiche
Design: chiuso
Peso: 125 g
Gamma di frequenza: 20 Hz - 22.000 Hz
Driver: dinamici
Autonomia: 25 ore
Pro
+Audio esteso e coinvolgente+Possibilità di modificare l'EQ
Contro
-Non comodissime-Bassi migliorabili

Le Sennheiser HD 250BT offrono un ottimo audio e, sebbene non sembrino un prodotto chissà quanto costoso, offrono tutto quello che vi aspettereste da un marchio di qualità.

Purtroppo l'archetto non è imbottito, quindi non sono comodissime da indossare, tolto questo, la resa sonora è molto soddisfacente.

La nostra recensione: Sennheiser HD 250BT

akg n60nc

(Image credit: AKG)

5. AKG N60NC Wireless

Rumore ridotto a un prezzo ridotto

Specifiche
Design: Chiuso
Peso: 199,4 g
Lunghezza cavo: 1,2 m
Gamma di frequenza: 10 - 22.000 Hz
Driver: N.D.
Tipologia Driver: N.D.
Sensibilità: 111 dB
Impedenza: 32 ohm
Autonomia: 15 ore
Portata wireless: 10 m
NFC: --
Pro
+Ottima riproduzione audio+Design compatto+Ottima autonomia
Contro
-Controlli poco intuitivi

Negli  ultimi anni AKG ha dominato la fascia economica e quella media del settore delle cuffie. Le case produttrici, in genere, al prezzo di queste N 60 NC di solito puntano agli amanti dei bassi. AKG, invece, ha preferito continuare a fare ciò che le riesce meglio, ovvero cuffie con un suono bilanciato e raffinato come quello che solitamente si trova nei modelli più costosi. Con queste AKG N 60 NC Wireless l’azienda sembra voler osare un po’. Il design con gli inserti in alluminio le rende più vistose del solito e la riduzione del rumore combinata al collegamento wireless porta le N 60 NC al limite della fascia di prezzo alla quale vengono di solito vendute queste cuffie.

Leggi la recensione completa: AKG N60NC Wireless

(Image credit: Bowers & Wilkins)

6. Bowers & Wilkins PX5 Wireless

Cuffie a bassa latenza per chi gioca da mobile

Specifiche
Design: Chiuso
Peso: 241 g
Lunghezza cavo: 1,2 m
Gamma di frequenza: 10 - 30.000 Hz
Driver: 35.6 mm
Tipologia Driver: Full Range
Sensibilità: N.D.
Impedenza: 20 Ohm
Autonomia: 25 ore
Portata wireless: N.D.
NFC: No
Pro
+Design  ultraleggero+Supporto aptX Adaptive
Contro
-Piuttosto costose-La cancellazione del rumore potrebbe essere migliore

Bowers & Wilkins ha da poco rilasciato ben quattro nuovi modelli di cuffie wireless e le sue cuffie on-ear PX5 Wireless sono pensate per chi cerca il suono immersivo dei modelli over-ear in un formato meno ingombrante.

Sono fornite del codec audio aptX Adaptive di Qualcomm, progettato per una qualità audio Hi-Res a bassa latenza, e sono tra le prime cuffie al mondo a usufruire di questa tecnologia.

L'autonomia è molto buona, mentre la cancellazione del rumore potrebbe essere migliore. In ogni caso non è male per delle cuffie on-ear che non possono certo competere con la cancellazione del rumore passiva dei modelli over-ear.

Se state cercando delle cuffie compatte da portare con voi durante il tragitto per andare a lavoro senza lesinare sulla qualità audio, le Bowers & Wilkins PX5 potrebbero essere la scelta giustaper voi.

If you’re looking for compact headphones that will suit your commute, without skimping on audio fidelity, the Bowers & Wilkins PX5 could be a fantastic choice. 

Leggi la recensione completa: Bowers & Wilkins PX5 Wireless

v-moda xs

(Image credit: V-Moda)

7. V-Moda XS

Cuffie da strada in versione “smart”

Specifiche
Design: Chiuso
Peso: 195 g
Lunghezza cavo: 81 cm
Gamma di frequenza: 5 - 30.000 Hz
Driver: 40 mm a doppio diaframma M-class
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: 105 dB
Impedenza: 28.5 ohm
Autonomia: 18 ore
Portata wireless: --
NFC: --
Pro
+Suono dettagliato e bilanciato+Solidità a prova di bomba+Compatte e portatili
Contro
-Non aderiscono perfettamente

Le V-Moda XS sono le compagne di viaggio ideali per i puristi del suono. Non solo riproducono un audio ricco e bilanciato ma sono solide come un carrarmato. Aldilà dei bassi che potrebbero essere un po’ più d’impatto, abbiamo davvero poco di cui lamentarci quanto a riproduzione del suono. 

Detto questo, però, le XS non aderiscono perfettamente alla testa e riescono a malapena a isolarci dai rumori esterni il che non è l’ideale quando si lavora e quando si usano i mezzi pubblici, e per questo ci sentiamo di consigliarle ad ascoltatori con abitudini più casalinghe. 

Per quanto riguarda la concorrenza, le Klipsch Reference On-Ear II sono un’eccellente alternativa e, tra l’altro, riescono anche a bloccare i suoni esterni in maniera più convincente. Bisognerebbe però rinunciare agli alti molto estesi e brillanti delle V-Moda XS, le Klipsch infatti perdono qualcosa per strada alle frequenze più alte.  

Leggi la recensione completa: V-Moda XS

klipsch reference on-ear

(Image credit: Klipsch)

8. Klipsch Reference On-Ear II

Un eccellente paio di cuffie senza troppi fronzoli

Specifiche
Design: Chiuso
Peso: 232 g
Lunghezza cavo: 1,21 m
Gamma di frequenza: 20 - 20.000 Hz
Driver: 40 mm
Tipologia Driver: Full Range
Sensibilità: 110 dB
Impedenza: 32 ohm
Autonomia: --
Portata wireless: --
NFC: --
Pro
+Perfettamente bilanciate+Materiali eccellenti
Contro
-Rumore elettrico causato dal cavo-Alti non proprio incisivi

Le Klipsch Reference On-Ear II sono le eredi delle Reference On-Ear, un modello uscito l’anno scorso che faceva comunque parte di questa lista. Questa versione aggiornata onestamente non ne stravolge il design e il suono. In fondo, squadra che vince non si cambia.

Klipsch si è mantenuta sull'essenziale con queste Reference On-Ear II, concentrandosi su suono, comfort e compattezza, il che di certo farà piacere agli audiofili. Solo i puristi del suono più irriducibili prenderanno in considerazione queste cuffie non wireless dopo aver visto il prezzo ma anche gli appassionati che vogliono dare la precedenza al suono e alla comodità saranno contenti di queste Klipsch Reference on-ear II.

Leggi la recensione completa: Klipsch Reference On-Ear II 

grado gw100

(Image credit: Grado)

9. Grado GW100 Wireless

Audio al massimo grado

Specifiche
Design: Aperto
Peso: 313 g
Lunghezza cavo: N.D.
Gamma di frequenza: 20 - 20.000 Hz
Driver: --
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: 99,8 dB
Impedenza: 32 ohm
Autonomia: 15 ore
Portata wireless: 10 m
NFC:
Pro
+Fantastica qualità audio+Rétro design accattivante+Comode
Contro
-Blocca poco i rumori esterni-Sono troppo sottili

Le Grado GW100 sono impressionanti per qualità audio: riescono a regalare infatti un soundstage immersivo, ampio, con alti cristallini e medi morbidi oltre a frequenze basse molto estese. Inoltre hanno un ottimo design kitsch e rétro che ricorda le umili origini di Grado negli anni ‘50 a Brooklyn anche se lo stile vintage non è in grado di piacere a chiunque e in più sono un po’ troppo sottili. 

Anche se la connessione Bluetooth funziona molto bene, non capiamo perché realizzare un paio di cuffie open-back senza fili dato che questo design le rende poco adatte ad ascoltare musica sui mezzi pubblici o in zone affollate. Ad ogni modo, avere il wireless resta senza dubbio molto comodo per ascoltare musica in casa e queste cuffie si possono usare anche con qualsiasi cavo AUX. 

Nel complesso, pensiamo che le Grado GW100 siano pensate per una nicchia di audiofili che sono alla ricerca di un suono ampio e naturale e che ascoltano musica soprattutto in casa. Se siete proprio questo tipo di appassionati, probabilmente amerete le Grado GW100. In caso contrario, ci sono sempre i modelli closed-back. 

 Leggi la recensione completa: Grado GW100 Wireless

audio-technica ath-s200bt

(Image credit: Audio-Technica)

10. Audio-Technica ATH-S200BT

Cuffie dall'ottimo rapporto qualità-prezzo

Specifiche
Design: Chiuso/dinamico
Peso: 190 g
Lunghezza cavo: --
Gamma di frequenza: 5 - 32.000 Hz
Driver: 40 mm.
Tipologia Driver: Dinamico
Sensibilità: 102 dB
Impedenza: 32 ohm
Autonomia: 40 ore
Portata wireless: 10 metri
NFC: No
Pro
+Audio dignitoso+Ottimo prezzo
Contro
-Un po' strette sulle orecchie-Aspetto "plasticoso"

Se anche voi volete un paio di cuffie on-ear belle da vedere, funzionali e dal buon audio, senza però spendere un patrimonio,  le Audio-Technica ATH-S200BT potrebbero essere la risposta.

Nonostante il prezzo accessibile, le funzionalità offerte sono interessanti, senza dimenticare una batteria dalla durata di ben 40 ore.

Non sempre i progressi tecnologici implicano un prezzo premium e queste cuffie ne sono la prova.

Ecco la nostra recensione completa: Audio-Technica ATH-S200BT

(Image credit: Adidas)

11. Adidas RPT-01

Cuffie da jogging con una batteria da maratona

Specifiche
Design: Chiuso
Peso: 209 g
Lunghezza cavo: --
Gamma di frequenza: N.D.
Driver: N.D.
Tipologia Driver: N.D.
Sensibilità: N.D.
Impedenza: N.D.
Autonomia: 40 ore
Portata wireless: oltre 9 m
NFC: No
Pro
+Design rigido+Controlli semplici+Ottima durata della batteria
Contro
-Non comode come le altre cuffie-Il design particolare può non piacere a molti

Adidas non è il primo nome che viene in mente quando si parla di cuffie, anche se si tratta di cuffie per lo sport. Nonostante questo, le Adidas RPT-01 sono senz'altro delle cuffie degne di nota.

Queste cuffie sono frutto della collaborazione tra il brand sportivo e Zound Industries, azienda conosciuta per aver sviluppato in collaborazione con Urbanears e Marshall cuffie e altoparlanti wireless.

Si tratta senza dubbio di un pedigree di prima qualità quello di queste cuffie on-ear. La qualità audio non è sicuramente paragonabile a quella degli altoparlanti Marshall, ma costituiscono comunque una valida opzione se si parla di cuffie adatte al jogging.

Le abbiamo messa alla prova durante la nostra routine sportiva e possiamo dire che ci hanno impressionato.

Leggi la nostra recensione completa: Adidas RPT-01