Skip to main content

Mendocino è la nuova APU di AMD per portatili di fascia bassa

AMD Mendocino
(Image credit: Computex 2022)

Non solo Dragon Range e Phoenix. Al Computex 2022 AMD ha pensato anche ai portatili di fascia bassa, svelando la nuova APU Mendocino. Si tratta di un nuovo processore che farà uso di core Zen2+ aggiornati e realizzati mediante processo produttivo a 6nm.

AMD Mendocino includerà 4 core ed 8 thread, assieme ad una GPU integrata con architettura RDNA2. Come si nota dalle specifiche, l'APU è chiaramente pensata per portatili a basso consumo, con cui l'azienda mira a superare le 10 ore di autonomia.

La nuova APU dovrebbe arrivare sul mercato prima delle soluzioni di fascia più alta Phoenix, debuttando nel quarto trimestre di quest'anno, ovvero in un periodo compreso tra ottobre e dicembre.

AMD Mendocino

(Image credit: Computex 2022)

Dopo la APU Van Gogh concepita per la console Steam Deck, Mendocino è la seconda APU con core Zen2+ basata sul nodo produttivo a 6nm di TSMC. Al momento rimangono sconosciuti ulteriori dettagli, motivo per cui qualsiasi valutazione è ancora prematura.

Ma considerate le caratteristiche preliminari, ci troviamo sicuramente davanti ad un'interessante soluzione, non solo per quanto riguarda notebook economici, ma anche per altre tipologie di dispositivi mobile dove è necessario sia un basso consumo energetico, che una capacità computazionale sufficiente a svolgere le attività di base.

Gabriele Giumento

Redattore TechRadar