Skip to main content

MacBook Air M2 e MacBook Pro M1X, svelate le possibili finestre di lancio

Apple MacBook Air M2
(Image credit: Apple)

Il prossimo MacBook Air sarà il primo portatile di casa Apple equipaggiato con il chip M2 e dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2022. Oltre ad utilizzare il nuovo processore Apple, MacBook Air 2022 sarà disponibile in nuove colorazioni simili a quelle viste sul recente iMac 24"

Sui nuovi MacBook Pro che dovrebbero arrivare qualche mese prima, sul concludersi del 2021, è invece previsto l'esordio del più potente chip M1X.

Le informazioni sono state diffuse da Dylandkt, uno sviluppatore iOS che condivide regolarmente aggiornamenti sui prodotti Apple tramite il suo account Twitter e, finora, si è sempre dimostrato molto attendibile.

See more

Il leaker sostiene che i MacBook Air debutteranno nella prima metà del 2022 e disporranno dei chip M2, i successori dell'attuale M1. 

Tra i tweet pubblicati da Dylandkt si legge anche che il nuovo chip Apple sarà costruito "sulle stesse fondamenta del chip A15" (per intenderci quello destinato ai prossimi iPhone 13).  

A quanto pare, il più potente processore M1X sarà destinato esclusivamente ai prossimi MacBook Pro che, stando alle previsioni di Dylandkt, dovrebbero arrivare tra ottobre e novembre 2021 (insieme al nuovo Mac mini M1X). 

Altre voci di corridoio indicano una finestra di lancio compresa tra settembre e ottobre per i nuovi portatili Pro di Apple, che saranno caratterizzati da un nuovo design e verranno proposti nelle varianti da 14" e 16 pollici

Detto questo, Dylandkt ha ammesso che ci sono ancora diversi interrogativi sulla finestra di lancio visti i problemi recentemente riscontrati da Apple con alcuni fornitori.

Come potete immaginare, i chip M1X integrati nei prossimi MacBook Pro saranno costruiti sul modello dei precedenti M1, ma saranno più potenti visto che potranno contare su un maggior numero di core.

Tornando ai MacBook Air, Dylandkt sostiene che le colorazioni riprenderanno quelle dei nuovi iMac e , come per questi ultimi, anche le cornici del display dovrebbero essere in tinta con la scocca.

Ricordiamo ai nostri lettori di prendere queste informazioni con la dovuta cautela, in particolare rispetto alla data di lancio che, come detto in precedenza, potrebbe slittare di qualche mese indipendentemente dalla volontà di Apple.

Fonte: Wccftech