Skip to main content

Mac Pro adesso può montare quattro ruote ma ad Apple sembra sfuggito un dettaglio

(Image credit: Brittany Hosea-Small/ AFP/ Getty Images)

In seguito al lancio e alla consegna del nuovo Mac Pro, Apple ha deciso di presentare come componente aggiuntivo da ben €400 le ruote da montare sotto il case per poterlo spostare con più facilità. Dimenticandosi però di un “piccolo”: non è possibile bloccare le ruote affinché non si muovano accidentalmente.

In seguito all’annuncio del prezzo da parte di Apple delle ruote, la maggior parte degli utenti sono rimasti un po’ sbalorditi dal rincaro posto dalla società di Cupertino per un accessorio piuttosto basilare, ma allo stesso tempo inutile perché non dotate di un blocco, rendendo il prezzo ancora più ridicolo.

La mancanza di blocchi sulle ruote è stata sottolineata da Marques Brownlee attraverso il suo account Twitter, che giustamente dopo averle montate sottolinea il fatto che non può posizionare il case sulla scrivania perché tenderebbe a scivolare lungo il piano a causa dell’assenza dei blocchi.

Il Mac Pro parte da circa €6.599 per la configurazione di base, che di per sé è già un prezzo molto alto e nessun utente desidera vederlo rotolare giù dalla scrivania o spostarsi lungo il pavimento. 

Prezzo di Listino molto elevato 

Le ruote da €400 non sono il primo caso in cui Apple fa parlare di sé dalla stampa, grazie alla propria strategia di marketing.

Oltre all'ultimo di modello di Mac Pro nel 2019, Apple ha annunciato anche il nuovo monitor Pro Display XDR con un prezzo di partenza di €5.599 che nella confezione non possiede un supporto. È possibile acquistare tale supporto da scrivania separatamente, alla "modica" cifra di €1.099 oppure è possibile acquistare per “soli” €219 l’attacco adattatore VESA.

Almeno il supporto funziona a dovere ed è utile, invece le ruote oltre al loro costo decisamente elevato finiranno per risultare oltre che troppo costose, veramente inutili.

Via Mac Rumors