Skip to main content

Le minacce malware su Mac stanno aumentando, ma non fatevi prendere dal panico

(Image credit: Shutterstock)

Malwarebytes labs, l’azienda dietro il famoso software antivirus Malwarebytes, ha pubblicato un nuovo rapporto secondo il quale il rilevamento delle minacce per i Mac è aumentato nel 2019.

Nel rapporto, Malwarebytes ha esaminato i principali rilevamenti di minacce su Windows, Mac e dispositivi Android e ha scoperto che, tra i primi 25 rilevamenti, sei sono stati trovati su Mac. Ciò significa che sei delle minacce rilevate sulla maggior parte dei dispositivi erano malware Mac.

Non solo, il 16% dei rilevamenti totali rilevati da Malwarebytes erano minacce per PC di Apple. Ciò che rende questo numero particolarmente preoccupante è che la base di utenti Mac è inferiore rispetto a quella di Windows e Android.

Come spiega Thomas Reed, direttore di Malwarebytes per il settore Mac e dispositivi mobile: "forse il 16% non sembra impressionante, ma se si considera il numero di dispositivi su cui sono state rilevate queste minacce i risultati diventano preoccupanti". Reed ha dichiarato che la base utenti di Malwarebytes su Mac è circa 1/12 della base utenti di Windows.

Malwarebytes provided a chart showing detections per device

Malwarebytes provided a chart showing detections per device (Image credit: Malwarebytes)

Più rilevamenti per Mac 

Un altro dettaglio preoccupante che emerge dal rapporto è il fatto che Malwarebytes ha avuto 9,8 rilevamenti per Mac nel 2019. Si tratta del doppio del numero di rilevamenti sui dispositivi Windows, pari a 4,2 rilevamenti per dispositivo.

Il fatto che Malwarebytes stia rilevando il doppio delle minacce sui Mac rispetto ai PC Windows è certamente allarmante. Dopotutto, i Mac dovrebbero essere molto meno sensibili a malware, virus e altre minacce rispetto a Windows. Dovremmo preoccuparci? Forse no.

Una situazione complessa 

Sebbene questa non sia certamente una buona notizia per gli utenti Mac, questo non significa che il vostro dispositivo Apple diverrà improvvisamente pieno di virus. Questo perché alcuni parametri hanno portato a conclusioni peggiori di quanto non siano in realtà.

Prima di tutto, come spiega Malwarebytes, questi risultati riguardano solo i dispositivi su cui è installato Malwarebytes. Molti utenti Mac ritengono di non aver bisogno di installare alcun software antivirus, quindi in molti potrebbero aver scaricato il software dopo essere stati infettati, il che avrebbe influenzato i risultati.

D'altra parte, molti utenti Windows ritengono di aver bisogno di un software antivirus, quindi potrebbero installare Malwarebytes indipendentemente dal fatto di essere infetti o meno.

Reed suggerisce che "il tasso complessivo di rilevamento delle minacce per tutti i Mac (e non solo quelli con Malwarebytes installati) non sia paragonabile a quanto riportato dai dati".

Inoltre le minacce Mac sono diverse dalle minacce Windows, in quanto non sono "malware tradizionali e completi", ma "più mirati o di portata limitata". Queste minacce sono spesso adware o programmi indesiderati.

Pertanto, sebbene possano essere rilevate più minacce sui Mac, sono meno gravi di quelle rilevate su Windows.

Le cinque principali minacce globali 

Per la prima volta dei malware per Mac sono apparsi tra le prime cinque minacce globali più rilevate da Malwarebytes, per l’esattezza in seconda e quinta posizione.

La seconda minaccia più rilevata è stata NewTab, un adware che utilizza le estensioni del browser per modificare le pagine Web e spesso si presenta come un tracker per voli, mappe e navigazione o un’app di accesso alla posta elettronica o moduli fiscali. Ha rappresentato il 4% delle rilevazioni complessive di minacce da parte di Malwarebytes.

Al quinto posto c'era il malware Mac PUP.PCVARK, un gruppo di programmi indesiderati che si presentavano “sotto mentite spoglie”. La maggior parte erano cloni di Advanced MacKeeper.

Quindi, le tipologie di malware dei Mac non sono poi così gravi; purtroppo l’aumento delle minacce per Mac è una tendenza che continuerà fino al 2020. I Mac sono ancora i dispositivi più sicuri sul mercato e speriamo che rimangano tali.

Mac Pro 2019: ruote da 480 euro e altre assurdità 

Via 9to5Mac