Skip to main content

iPhone 13 potrebbe avere una nuova tecnologia di raffreddamento

iPhone 12 Pro Max
(Image credit: Future)

Abbiamo già captato varie indiscrezioni sull'iPhone 13 che arriverà più avanti nel corso dell'anno, ed ecco una tecnologia di nuova generazione da aggiungere all'elenco dei potenziali upgrade: il raffreddamento con la tecnica del vapor chamber.

Secondo il noto analista Apple Ming-Chi Kuo, come riportato da AppleInsider, Apple sta "conducendo test aggressivi" sulla tecnologia, allo scopo di includerla nei prossimi iPhone, sebbene non sia chiaro se arriverà già con i dispositivi del 2021.

Questo sistema di raffreddamento è una versione in miniatura di quelli già presenti nei PC gaming di fascia alta. In sostanza, viene fatta evaporare dell'acqua o un altro tipo di liquido tramite il calore generato dai componenti interni principali, dunque l'energia termica viene dissipata attraverso l'intero case.

Il sistema di raffreddamento migliorato riduce il rischio di surriscaldamento e, possibilmente, garantisce maggiori velocità per le app e gli elementi grafici sullo schermo. Secondo Kuo, Apple lavora su questa tecnologia già da tempo, sebbene non la consideri ancora uno standard sufficientemente elevato da aggiungerla agli smartphone prodotti dall'azienda.

Raffreddamento continuo

La tecnologia vapor chamber non è una vera e propria novità sugli smartphone, dato che, ad esempio è già presente nel Mate 20 X di Huawei. Inoltre, sappiamo che Microsoft sta valutando questo concept come possibile opzione di raffreddamento per i propri dispositivi mobili.

Specialmente nei periodi prolungati di uso intensivo, ad esempio con giochi o altre app impegnative, le CPU e le GPU possono andare in throttling termico, con una riduzione della potenza erogata, per impedire il surriscaldamento e il crash del sistema.

I sistemi di raffreddamento più avanzati contribuiscono a risolvere questo problema, raffreddando l'iPhone anche al tatto, indipendentemente dalla modalità di utilizzo. Tuttavia, dato che Apple non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali, dovremo attendere Settembre per vedere se questa tecnologia sarà inclusa nell'iPhone 13.

Altre possibili novità riguardano l'introduzione di un sensore per impronte digitali sotto lo schermo, che indica il potenziale ritorno del Touch ID. Secondo la stessa fonte, potremmo assistere anche all'abbandono della porta Lightning.