Skip to main content

iPhone 12 vs iPhone 12 Pro: quale scegliere?

iPhone 12 vs iPhone 12 Pro
(Image credit: Apple)

Quest’anno Apple ha segnato un record personale lanciando ben quattro modelli diversi di iPhone 12, quindi non sorprende che ci siano diversi aspetti e caratteristiche condivise tra le varianti.

Detto questo è veramente incredibile notare quanto iPhone 12 e iPhone 12 Pro si somiglino. Con la nuova gamma iPhone 12, Apple ha infatti diminuito ulteriormente il gap tra i top di gamma rendendo la scelta più difficile che mai per coloro che intendono passare ai modelli usciti nel 2020.

A questo punto la domanda è: cosa conviene scegliere tra iPhone 12 e iPhone 12 Pro? Si tratta di un confronto all’ultimo sangue, tenetevi pronti.

 iPhone 12 vs iPhone 12 Pro: prezzo e disponibilità 

Nonostante le molte somiglianze, c’è un aspetto nel quale iPhone 12 vince a mani basse sulla variante Pro: il prezzo. Tra l’altro, considerando l’estrema somiglianza tra i due modelli, un prezzo inferiore potrebbe rivelarsi un fattore di scelta decisivo per molti.

Entrambi le varianti sono disponibili dal 23 ottobre 2020. iPhone 12 Pro nella versione da 128GB parte da €1.189, mentre nella versione da 256GB costa €1,309 che arrivano a €1.539 per il top di gamma da 512GB.

iPhone 12 parte da € 939 per la versione da 64GB, che diventano €989 per la variante da 128GB e €1.109 per quella da 256GB.

Nella variante da 128GB la differenza di prezzo ammonta a €100, non tantissimo ma nemmeno poco viste le poche differenze.

Ora passiamo al design.

Design

Anche considerando il restyling visto su iPhone X nel 2017, gli smartphone Apple hanno mantenuto un design arrotondato fin dal lancio di iPhone 6 nel 2014.

iPhone 12 e iPhone 12 Pro si differenziano dai loro predecessori e tornano indietro nel tempo per riprendere i tratti più squadrati di iPhone 4 e iPhone 5. Entrambi sono caratterizzati da un design lineare e compatto, fatta eccezione per i quattro spigoli arrotondati che uniscono i lati.

Tutti e due misurano 146.7mm di altezza, 71.5mm di larghezza, e 7.4mm di spessore ma, sorprendentemente, la differenza di peso è piuttosto marcata. Le parti in acciaio inox di iPhone 12 Pro, il banco di RAM in più e gli elementi aggiuntivi presenti nel comparto fotografico incrementano di 25g il peso della variante più costosa per un totale di 189g.

Immagine 1 di 2

iPhone 12 deals

The iPhone 12 (Image credit: Apple)
Immagine 2 di 2

iPhone 12 Pro range

The iPhone 12 Pro (Image credit: Apple)

Oltre ai materiali premium, iPhone 12 Pro dispone di alcune colorazioni uniche. Tra queste troviamo Argento, Grafite, Oro e Blu Pacifico, mentre iPhone 12 è disponibile nelle classiche colorazioni Bianco, Nero, Rosso, Verde e Blu.

I display di sono protetti dalla tecnologia Ceramic Shield di Apple e entrambi i modelli vantano un livello di protezione IP68 che consente di immergerli in acqua fino a sei metri di profondità per un massimo di 30 minuti.

Display

Anche spulciando i dettagli è davvero difficile individuare delle differenze tra il display di iPhone 12 Pro e quello di iPhone 12.

In sostanza si tratta dello stesso display 6.1 pollici Super Retina XDR OLED con risoluzione 1170 x 2532, uno dei migliori presenti sul mercato.

C’è solo una differenza tra i due. Anche se entrambi i modelli hanno un picco di luminosità di 1200 nits, iPhone 12 Pro è più luminoso in condizioni di luce standard, condizione nella quale raggiunge gli 800 nits di luminosità rispetto ai 600 nits di iPhone 12.

In effetti non sappiamo spiegare la differenza di luminosità tra i due, ma è così.

D’altro canto gli schermi condividono anche il loro difetto principale, ovvero la frequenza di aggiornamento limitata a 60Hz che li fa sembrare datati rispetto ai modelli Android usciti nel 2020. Basti pensare che non solo i top di gamma come Samsung Galaxy Note 20 Ultra, ma anche modelli di fascia più bassa come Poco X3 NFC hanno display da 120Hz.

60Hz sono davvero pochi per prodotti di questa fascia di prezzo, e in particolare per un prodotto premium come iPhone 12 Pro, soprattutto se si considera che Apple ha introdotto il suo standard “ProMotion” 120Hz come caratteristica esclusiva dei modelli “Pro” per la linea iPad del 2017.

Fotocamera

iPhone 12 Pro

The iPhone 12 Pro camera (Image credit: TechRadar)

Il comparto fotografico di iPhone 12 Pro ha alcune cose in più rispetto a quello di iPhone 12 ma, nonostante questo, gli scatti che produce sono incredibilmente simili.

iPhone 12 Pro si dimostra più flessibile in ambito fotografico, con tre sensori da 12 megapixel che spaziano da grandangolare a ultra grandangolare e arrivano al teleobiettivo 2X (che manca su iPhone 12). Il comparto fotografico è completato da uno scanner LiDAR che consente di migliorare la profondità di campo e migliora le applicazioni che fanno uso della realtà aumentata (AR).

Le fotocamere di iPhone 12 sono molto più semplici, ma costruite intorno allo stesso sensore principale da 12 megapixel affiancato da due lenti grandangolari come nella versione Pro. Manca il teleobiettivo e non c’è il sensore LiDAR, ma a conti fatti gran parte delle foto che scatterete con iPhone 12 saranno identiche a quelle che potreste ottenere dalla variante Pro.

Anche in condizioni di scarsa luminosità l’apertura f/1.6 del sensore consente a entrambi i modelli di produrre scatti di buona qualità. Certo, il sensore LiDAR presente sul Pro assicura una maggiore precisione nella messa a fuoco con luce scarsa, ma l’algoritmo della Night Mode permette a iPhone 12 di ottenere risultati molto simili.

Entrambe le varianti dispongono della Night Mode su tutte le lenti, quindi con iPhone 12 Pro potrete scattare fotografie zoomate di notte. Se siete soliti scattare dettagli in notturna, la variante Pro è quella che fa per voi, in caso contrario non riteniamo il teleobiettivo un fattore determinante per la scelta.

Del resto iPhone 12 Pro presenta altri vantaggi in ambito fotografico. Probabilmente grazie alla maggiore quantità di RAM la variante Pro può scattare fotografie in formato ProRAW. Grazie a questa tecnologia l’immagine preserva più dati risultando in un numero maggiore di opzioni di post produzione, ma utilizza comunque gli algoritmi Apple per ottenere scatti ottimizzati.

Un’altra funzione esclusiva presente sulla fotocamera di iPhone 12 Pro è costituita dalla modalità Dolby Vision, che migliora il tono e la gamma dinamica delle riprese a una risoluzione di 4K/60 fps. Al momento ci sono davvero pochi dispositivi che vi consentono di vedere i file in questo formato, ma è senza dubbio una funzione interessante in ottica futura.

Specifiche e prestazioni 

iPhone 12 vs iPhone 12 Pro

The iPhone 12 (Image credit: TechRadar)

Entrambi gli smartphone hanno prestazioni ottime, con il medesimo chip A14 Bionic che vanta un 20% di prestazioni in più rispetto al precedente A13.

In ambito hardware la differenza principale è che iPhone 12 Pro dispone di più memoria RAM rispetto a iPhone 12 (6GB contro 4GB). Detto questo, durante i nostri test non abbiamo riscontrato alcun gap prestazionale.

In tutta onestà, gli iPhone più recenti sono talmente potenti che le prestazioni rimangono valide per diversi anni dopo l’acquisto. Sia iPhone 12 Pro che iPhone 12 risulteranno veloci anche parecchio tempo dopo che li avete comprati, anche se in prospettiva i 2GB di RAM in più della variante Pro potrebbero far comodo.

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, iPhone 12 viene ancora proposto nel taglio da 64GB per la variante entry-level che riteniamo piuttosto limitato per gli standard del 2020. Il Pro fortunatamente parte da 128GB. Speriamo che gli iPhone che usciranno nel 2021 seguiranno il trend attuale e abbandoneranno definitivamente il formato da 64GB.

iPhone 12 Pro viene venduto anche nei formati da 256GB e 512GB, mentre iPhone 12 si ferma a 128GB o 256GB. Questa potrebbe essere una delle ragioni principali per cui scegliere il Pro, in particolare se scattate molte foto o girate spesso video e non volete preoccuparvi di rimanere senza spazio, anche se iCloud può rivelarsi davvero utile in tal senso.

Apple ha introdotto il 5G con la gamma iPhone 12 e tutti i modelli della linea presentata nel 2020 dispongono della connessione next-gen. Anche se al momento, in particolare per chi si trova in Italia, il 5G è una realtà poco consolidata, è bene sapere che entrambi i modelli dispongono di questa opzione.

Autonomia

Sia iPhone 12 che la variante Pro sono equipaggiati con una batteria da 2815mAh, leggermente più piccola rispetto a quella da 3046mAh di iPhone 11 Pro e di quella da 3110mAh di iPhone 11.

In termini pratici, non abbiamo mai avuto problemi a superare la mezzanotte con circa la metà della carica. Ovviamente parliamo di un utilizzo leggero con connessione Wi-Fi.

Con un uso più intensivo e con l’attivazione della rete mobile (che ora comprende anche la connessione 5G, notoriamente pesante per la batteria) l’autonomia varia sensibilmente. Durante i nostri test siamo arrivati a un 10–15% di consumo orario, e siamo piuttosto certi che con la connettività 5G i modelli attuali avranno un’autonomia complessiva ridotta del 20% rispetto alla gamma iPhone 11. Apple dichiara inoltre circa un’ora di autonomia in meno per la riproduzione di video e contenuti multimediali rispetto ai precedenti iPhone 11.

L'azienda ha anche riproposto la tecnologia di ricarica MagSafe su entrambi i modelli, che conservano comunque l'opzione di ricarica wireless Qi.

Tenete presente che il caricatore MagSage non è incluso nei box. In effetti non c’è nemmeno il caricatore USB-C to Lightning.
Se vorrete acquistare il nuovo caricatore rapido da 20W dovrete sborsare altri 29 Euro e si, questo vale anche per la costosa versione Pro.

Quale scegliere?

Immagine 1 di 2

iPhone 12

The iPhone 12 (Image credit: TechRadar)
Immagine 2 di 2

iPhone 12 Pro review

The iPhone 12 Pro (Image credit: TechRadar)

Sia iPhone 12 che iPhone 12 Pro hanno fatto dei bei passi in avanti rispetto alla generazione precedente, soprattutto per quanto riguarda il design; tuttavia, nel complesso iPhone 12 ha fatto sicuramente meglio della variante Pro.

Le migliorie del modello standard sono talmente accentuate da farlo risultare molto simili a iPhone 12 Pro nonostante la differenza di prezzo. La somiglianza è tale che, in alcuni settori, fa quasi dubitare della superiorità della variante Pro.

Questi smartphone si somigliano molto in termini di design e hanno display e prestazioni praticamente identici. Persino il comparto fotografico, anche se più completo su iPhone 12 Pro, da risultati simili in gran parte delle situazioni. Anche l’autonomia varia di poco.

In definitiva, se vi piace scattare fotografie macro, siete interessati al formato ProRaw o volete molto spazio di archiviazione per i vostri media, scegliete iPhone 12 Pro. In caso contrario iPhone 12 è la scelta migliore. Pesa di meno, costa di meno e ha ben poco da invidiare alla variante Pro.