iPhone 13: per il Touch ID bisognerà aspettare

iPhone 12 mini
(Immagine:: TechRadar)

Si diceva che finalmente iPhone 13 avrebbe integrato un sensore per le impronte digitali, ma non contateci troppo: secondo le ultime indiscrezioni, non vedremo il ritorno della tecnologia Touch ID fino all'arrivo di iPhone 14.

L'indiscrezione è stata condivisa da MacRumors (Si apre in una nuova scheda) e giunge dal famoso analista Apple ming-Chi Kuo, secondo il quale i sensori Touch ID non torneranno sugli iPhone fino al 2022.

Kuo non ha indicato con precisione quali iPhone riceveranno il suddetto aggiornamento, e non sappiamo se la tecnologia funzionerà tramite sensori inseriti sotto allo schermo oppure integrati nel display stesso. Ha perfettamente senso che il nuovo top di gamma Apple del 2022 integri questo sistema per lo sblocco, ma la cosa interessante è che Kuo ha anche ribadito che possiamo aspettarci un nuovo iPhone SE nella prima metà del prossimo anno.

Kuo non ha suggerito che il nuovo iPhone SE sarà dotato di Touch ID, affermando invece che con la serie iPhone 13 arriverà l'ultimo iPhone "mini" con display da 5.4". Nel 2022 la serie iPhone 14 includerà un iPhone dal prezzo accessibile di dimensioni più grandi, con display da 6.7".

Apple tende a privare gli iPhone più economici delle funzioni di fascia alta, quindi può essere che solo i modelli Pro della serie iphone 14 saranno dotati di Touch ID.

C'è dell'altro?

Secondo Kuo, iPhone 14 da 6.7" sarà più economico dei modelli Pro, ma gli mancheranno alcune funzioni che saranno esclusive per i modelli di fascia alta.

Kuo ha anche affermato che gli iPhone 14 da 6.1" e 6.7" (probabilmente i modelli Pro e Pro Max) saranno dotati di fotocamera da 48MP migliorata, un bel passo avanti rispetto ai 12MP di iPhone 12.

Tutte queste indiscrezioni vanno obbligatoriamente prese con le pinze, dal momento che non vedremo i nuovi iPhone del 2022 prima di un anno abbondante e che non abbiamo ancora nessuna certezza riguardo le funzioni di iPhone 13.

Via PhoneArena (Si apre in una nuova scheda)

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.