Skip to main content

iPad Pro 2020, quando esce, prezzo, caratteristiche

New iPad Pro 2020
The iPad Pro 12.9 (2018) (Image credit: Future)

Il nuovo iPad Pro 2020 è uno dei dispositivi più attesi dell'anno, poiché non sono stati distribuiti iPad premium nel 2019. In effetti, l'ultima generazione Pro è uscita nel 2018, quindi Apple potrebbe introdurre nuove e interessanti tecnologie nella nuova generazione. Abbiamo raccolto tutte le indiscrezioni sui nuovi iPad di fascia alta. 

Altri prodotti Apple che prevediamo di vedere nel 2020:

Gli iPad Pro di Apple sono prodotti premium progettati per professionisti e la linea più recente risale al 2018. Il 2019 è stato un anno interessante per il segmento, 

Samsung ha introdotto il Galaxy Tab S6, inoltre Apple ha distribuito un sistema operativo su misura per tablet, iPadOS. Purtroppo il colosso di Cupertino non ha rinnovato la sua linea di tablet nel 2019, ma il 2020 potrebbe essere l'anno giusto. 

New iPad Pro 2020

iPad Pro 11 (2018) (Image credit: Future)

Nel 2019, Apple si è concentrata sopratutto sul segmento smartphone con iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max, ma ha anche aggiornato il suo wearable con Apple Watch 5 e introdotto il nuovo iPad entry-level 10.2. Le voci sui nuovi iPad Pro non sono numerose, specie se paragonate a quelle su iPhone 12, ma le poche che abbiamo sentito sono promettenti. 

Apple potrebbe proporre 2 modelli, come avvenuto con iPad Pro 11 e iPad Pro 12.9 del 2018, ma potrebbe anche optare per display di differenti dimensioni. Detto questo, vi riporteremo prima tutte le voci che abbiamo raccolto e poi stileremo una lista dei desideri per la nuova gamma iPad Pro. 

Dritti al punto 

  •  Che cos'è? La prossima generazione di iPad Pro di Apple 
  •  Quando esce? Probabilmente nel primo semestre del 2020 
  •  Quanto costerà? I prezzi varieranno in base alla dimensione display, ma saranno certamente salati 

Disponibilità e prezzo 

Inizialmente si vociferava su un’eventuale uscita per ottobre 2019, oggi, invece si parla di marzo 2020, o della prima metà del 2020. È un'affermazione che abbiamo sentito anche da Ming-Chi Kuo, un rispettato analista Apple, quindi è probabile sia accurata, inoltre, ritiene che Apple possa mettere in vendita un nuovo iPad Pro nel terzo trimestre del 2020, quindi potrebbero verificarsi due lanci nel 2020. 

Naturalmente,si tratta solo di indiscrezioni, ma i nuovi dettagli di registrazione di iPad Pro, archiviati dalla stessa Apple, le rendono plausibili. 

Gli iPad Pro sono dispositivi premium, molto potenti, ed ovviamente molto costosi.

L' iPad Pro 11 (2018) ad esempio è in vendita per circa 800 euro (Amazon) e questo è il modello più economico da 64 GB di spazio d'archiviazione, mentre il modello più costoso da 1 TB di storage costa circa 1.500 euro (Amazon).

L'iPad Pro 12,9 con 64 GB di storage viene 1,120 euro (Amazon) mentre il modello da 1 TB viene circa 1.700 euro (Amazon).

Come se non bastasse, questi prezzi non includono le periferiche. La Apple Pencil viene 125 euro mentre la tastiera-custodia Folio Smart Keyboard costa 113 euro. Per farla breve, il prodotto migliore e completo di tutti gli accessori costa quasi 2.000 euro.

Rumor 

Ad oggi, l'indiscrezione principale su iPad Pro 2020 è un rendering che mostra presumibilmente la parte posteriore del dispositivo, sulla quale sono chiaramente visibili tre fotocamere. Sarebbe un bel passo avanti, poiché gli attuali iPad Pro hanno solo un obiettivo posteriore. 

Non conosciamo le specifiche di questo trio di fotocamere, ma avrebbe senso se fossero le stesse dell'iPhone 11 Pro, che ha un obiettivo principale da 12 MP f / 1.8, un teleobiettivo da 12 MP f / 2.0 e una lente grandangolare da 12 MP f / 2.4. 

Questo sarebbe uno sviluppo curioso, dal momento che la maggior parte delle persone usa per lo più la fotocamera frontale che è indispensabile per videochiamate e selfie. Un'altra fonte afferma che il prossimo iPad Pro potrebbe avere un sensore di profondità 3D. Ciò permetterebbe di creare ricostruzioni 3D di stanze, persone e oggetti e sarebbe seguito da altri due obiettivi. 

L'analista di Apple, Ming-Chi Kuo, ha ribadito queste voci, affermando che la fotocamera potrebbe utilizzare un time-of-flight system per misurare il tempo impiegato dalla luce per rimbalzare sugli oggetti e costruire così un'immagine 3D. Oltre alle tre fotocamere non ci sono sorprese nell'immagine trapelata: la parte posteriore sembra essere in metallo con un design simile a quello dell'iPad Pro 11. Una voce di un importante analista Apple suggerisce che i futuri dispositivi iPad Pro potrebbero avere schermi miniLED anziché LED, il che sarebbe un grande cambiamento per due motivi. 

In primo luogo, la qualità dello schermo migliorerebbe, poiché i display a LED vantano una qualità superiore a quelli LCD. In secondo luogo, la tecnologia miniLED è meno ingombrante, per cui i futuri iPad Pro potrebbero essere più sottili e leggeri degli attuali modelli. L'analista suggerisce che gli schermi miniLED debutteranno su un iPad Pro da 12,9 pollici nel terzo trimestre del 2020, e che sarà equipaggiato con un processore A14X; quindi, è plausibile che vedremo un iPad Pro con schermo LCD all'inizio del 2020, ed il modello miniLED nel Q3 2020.

iPad Pro: aspettative 

Dato che non sappiamo molto della prossima serie di iPad Pro, abbiamo stilato un elenco delle migliorie che vorremmo trovare sui futuri iPad Pro. 

1. Display di nuova generazione 

New iPad Pro 2019

(Image credit: Future)

I precedenti iPad Pro montavano schermi LCD, stessa cosa dicasi per gli iPad standard. Tuttavia, gli schermi LCD hanno diversi limiti, come la scarsa profondità del nero, alquanto inferiore a quella dei display OLED o AMOLED. 

Il Samsung Galaxy Tab S6 ad esempio vanta uno schermo Super AMOLED con una risoluzione superiore a quella degli iPad Pro, quindi se Apple vuole rimanere competitiva dovrà puntare su display di qualità. Uno schermo migliore è fondamentale per iPad Pro, poiché molti professionisti lo usano per lavorare, ergo visualizzare correttamente colori e dettagli. 

2. Maggiore autonomia 

New iPad Pro 2019

(Image credit: Future)

La gamma iPad Pro (2018) vanta un'autonomia decente, ma coloro che usano questi dispositivi per l'editing video o i giochi, non sono soddisfatti; ad esempio, Apple Arcade può scaricare la batteria in pochissimo tempo. 

Anche se le app potrebbero non sfruttare a pieno la potenza del processore dell'iPad Pro, l'ampio display ne pregiudica la durata. Dal momento che gli iPad Pro sono sempre più simili a notebook 2 in 1, è tempo che il colosso di Cupertino includa una batteria più ampia. 

3. Ricarica più rapida 

Se la capacità della batteria aumentasse, sarebbe necessario un caricabatteria più veloce. Il caricatore per iPad Pro fornito nella confezione, spesso richiede alcune ore per portare la percentuale della batteria al 100%, il che non è il massimo per alcuni professionisti. 

Apple vende caricabatterie da 30 W sull’Apple Store, quindi gli iPad possono supportare la ricarica rapida e ci piacerebbe vedere questo tipo di adattatore nella confezione: in definitiva, speriamo che Apple alzi l'asticella. 

4. Face ID migliorato 

New iPad Pro 2019

(Image credit: Future)

Sebbene i sistemi Face ID di Apple su iPad e iPhone fossero considerati i migliori sul mercato, oggi sono oscurati dai sistemi di riconoscimento facciale degli smartphone Android. 

Negli iPad Pro più recenti, Face ID è inaffidabile: il riconoscimento facciale è lento ed a volte non va proprio. Speriamo che Apple migliori questa tecnologia, perché al momento è più veloce digitare una password che usare il Face ID. 

5. Più RAM 

Gli iPad Pro sono dispositivi premium, per cui si rimane di sasso quando sulla scheda tecnica si legge RAM: 4 GB (i modelli da 1 TB vengono forniti con 6 GB, ma non è ancora sufficiente).Molti smartphone di fascia alta ora dispongono di 8 GB di RAM e il Samsung Galaxy Tab S6 ne monta ben 12 GB. 

Questa potenza di elaborazione aggiuntiva è utile sia per navigare nell'interfaccia utente che per giocare, riprodurre video o organizzare i file. Auspichiamo un aumento della RAM sui nuovi iPad Pro, o rischiano di perdere il primato delle performance a scapito dei migliori tablet Android

6. Migliore connettività per Apple Pencil 

New iPad Pro 2019

(Image credit: Future)

In molti si sono lamentati del modo in cui Apple Pencil si collega fisicamente all'iPad Pro; la periferica infatti sfrutta una barra magnetica nella parte superiore del dispositivo, con la quale si ricarica in modalità wireless. 

Detto questo, il gancio tra iPad e stilo non è molto saldo per cui se riponete il sistema in una borsa probabilmente finirà per sganciarsi. Samsung Galaxy Tab S6 ha un dock fisico per la S Pen e se la gamma iPad Pro 2020 riservasse uno spazio ad hoc per l'Apple Pencil risparmierebbe una seccatura ai suoi utenti. 

7. Un iPad Pro 5G 

New iPad Pro 2019

(Image credit: TechRadar)

Sappiamo che Apple intende mettere in vendita un iPad Pro 5G nel 2021, ma ci piacerebbe vederlo prima. Con i progressi nel cloud computing, il 5G diventerà fondamentale per molte professioni, e un iPad Pro dev'essere al passo coi tempi. Immaginate di poter giocare in movimento su un enorme tablet da 12,9 pollici, utilizzare la potenza di elaborazione online per modificare una fotografia o scaricare un file di diversi GB, ebbene le reti 5G consentiranno tutto ciò. 

8. Un nuovo Smart Keyboard Folio 

 

Come Apple Pencil, Smart Keyboard Folio è una periferica migliorabile. Quando Folio è piegato, i suoi tasti sono rivolti verso l'esterno, quindi possono essere inavvertitamente pigiati. 

Non è retroilluminata e il rumore della battitura è eccessivo. L'Apple Pencil di seconda generazione è davvero funzionale e, forse è arrivato il momento di una Smart Keyboard Folio 2.0.