Skip to main content

IFA 2020: presentati tanti tablet economici, ma un solo smartphone

The Samsung Galaxy Tab A7
The Samsung Galaxy Tab A7 (Image credit: Samsung)

IFA 2020 è appena terminata e durante la più grande fiera tecnologica d’Europa è stato svelato solo uno smartphone, ovvero Samsung Galaxy A. Nulla di eccezionale, solitamente all’IFA non vengono presentati molti telefoni, ma se paragonato al numero di tablet presentati quest’anno c’è stato sicuramente qualcosa di strano.

Il 2020 sembra essere l’anno dei tablet Android economici, tanto che all’IFA sono stati presentati ben cinque dispositivi. Tra l’altro, si tratta di un mercato relativamente piccolo e dominato da Amazon con i suoi dispositivi Fire. 

Fino ad oggi poche aziende cercavano di farsi concorrenza in questo segmento, ma all’IFA sono stati presentati TCL 10 Tab Max, TCL 10 Tab Mid, Honor Tab 6, Honor Tab X6, e Samsung Galaxy Tab A7.

Ma come sono questi tablet? Perché ce ne sono così tanti? E cosa potrebbe significare per il mercato?

I tablet presentati

I nuovi TCL, 10 Tab Max e 10 Tab Mid, sono tablet Android da 10,1 e 8 pollici. Hanno schermi prodotti da TCL con molte funzionalità dedicate alla tutela della vista degli utenti, tra cui diverse modalità di colore e un sistema di notifiche in grado di rilevare se siete troppo vicini  al dispositivo .

È disponibile anche il parental control: potrete quindi consegnare il tablet ai vostri figli senza preoccuparvi che aprano l’app sbagliata. Inoltre la versione Max arriva in bundle con un pennino.

TCL 10 Tab Mid

TCL 10 Tab Mid (Image credit: TCL)

Honor ha presentato invece un tablet da 9,6 pollici, Tab 6, e uno da 10,1, Tab X6. Entrambi, per le applicazioni, utilizzano l'App Gallery di Huawei invece che Google Play Store e offrono una modalità e-Book per rendere più facile la lettura e ulteriori funzioni pensate per la produttività come ad esempio l’App Multiplier che permette di splittare la stessa applicazione sullo schermo proprio come con iPadOS. Anche questi Honor saranno venduti con una stilo inclusa.

Infine, Samsung Galaxy Tab A7 ha uno schermo da 10,4 pollici e ha come sistema operativo OneUI,  la versione Android prodotta da Samsung per i propri dispositivi. Caratterizzato da una grande batteria e uno schermo ad alta risoluzione, purtroppo questo tablet mostra carenze in termini di funzionalità soprattutto se confrontato a Galaxy Tab S7.

A oggi non conosciamo i prezzi di alcuni di questi dispositivi, ma le loro specifiche suggeriscono che saranno molto convenienti e quindi è probabile che vogliano competere con i tablet Fire di Amazon piuttosto che con gli iPad entry-level.

Pochi smartphone, tanti tablet

Il motivo per cui ci sono stati così tanti tablet Android e così pochi smartphone all’IFA 2020 potrebbe essere legato al Covid-19.

Le persone sono rimaste nelle proprie case per molto tempo e i tablet sono cresciuti di popolarità in quanto ritenuti un ottimo strumento di supporto alla didattica, al lavoro o semplicemente per il proprio svago personale.

E gli smartphone? Da quando la pandemia ha causato la cancellazione di eventi e conferenze dal vivo, i produttori di smartphone si sono resi conto che non sono necessari grandi presentazioni dal vivo per lanciare i propri prodotti. Siamo passati all’era del live streaming e dei lanci digitali.

The Sony Xperia 5 presentato all'IFA 2019

The Sony Xperia 5 presentato all'IFA 2019 (Image credit: Future)

Le aziende ottengono più attenzione se organizzano i propri eventi, piuttosto che partecipare all’IFA o ad altre fiere. In effetti, Motorola ha lanciato il suo Moto G9 solo poche settimane fa e si dice che Xiaomi abbia alcuni eventi di lancio preparati per fine settembre. I produttori di smartphone stanno andando per la loro strada.

La rinascita del tablet

Con ogni probabilità la popolarità dei tablet Android economici non durerà a lungo: in molti paesi del mondo, il lockdown sta iniziando a diventare un lontano ricordo (nel bene e nel male) e la domanda per questi dispositivi non durerà a lungo. 

All'IFA 2021, quindi, potremmo non vedere così tanti tablet, e gli smartphone potrebbero non prendere il loro posto. Il cambiamento nel mercato potrebbe vedersi maggiormente al MWC 2021 di febbraio, dove potrebbero essere presentati non solo altri tablet economici ma anche nuovi modelli di smartphone.