Skip to main content

Huawei MatePad Pro: il nuovo tablet può competere con iPad Pro di Apple?

Il Huawei MatePad Pro
Il Huawei MatePad Pro (Image credit: Future)

Se state aspettando il nuovo iPad Pro 2020, un nuovo tablet appena presentato potrebbe attirare la vostra attenzione: Huawei MatePad Pro.

Avevamo già sentito parlare di Huawei MadePad Pro durante l’annuncio tenutosi in Cina a novembre 2019. Il suo lancio internazionale (avvenuto durante il periodo in cui doveva avere luogo il Mobile World Congress 2020) mostra l’interesse dell’azienda per la distribuzione del prodotto in tutto il mondo, o per lo meno in alcuni Paesi al di fuori di quello d’origine. 

Le migliori prestazioni che l’azienda può offrire

Per Huawei MatePad Pro l’azienda cinese ha utilizzato lo stesso chip top di gamma dei suoi ultimi smartphone di punta, il Kirin 990. Tale chip dovrebbe garantire prestazioni di altissimo livello, nonostante il processore A12X Bionic di Apple ha già dimostrato di possedere più potenza per lo meno nei test benchmark.

A bordo del tablet Huawei sono presenti 6GB o 8GB di RAM LPDDR4X per aiutare durante le sessioni di multitasking più intense e 128GB o 256GB per contenere tutte le vostre app e file. Ricordiamo che iPad Pro utilizza invece “solo” 4GB di RAM che salgono a 6GB sul modello dotato di 1TB di memoria interna, tuttavia Apple ha dimostrato più volte come non si possano confrontare i suoi prodotti con la concorrenza semplicemente basandosi sulle specifiche tecniche.

Il multitasking non sarà un problema.

Il multitasking non sarà un problema. (Image credit: Huawei)

Un display degno del migliore tablet 

Lo schermo ha una diagonale di 10,8” ed è di tipo IPS LCD, la stessa tecnologia utilizzata da Apple nei suoi iPad. Le dimensioni sono una via di mezzo tra i due modelli presenti negli Apple Store e la qualità del pannello è di altissimo livello potendo coprire la gamma colori cinematografica DCI-P3.

La risoluzione è 2K QHD 16:10 (risoluzione 2500x1600, densità di pixel di 280ppi) e raggiunge una luminosità massima di 540nit con un contrasto di 1500:1. La tecnologia software Huawei ClariVu Display Enhancement, secondo l’azienda, permette di sfruttare al meglio questo tipo di hardware.

Immagine 1 di 2

La parte frontale è nera o bianca in base alla colorazione scelta.

La parte frontale è nera o bianca in base alla colorazione scelta. (Image credit: Huawei)
Immagine 2 di 2

Due colori molto vivaci per il tablet Huawei.

Due colori molto vivaci per il tablet Huawei. (Image credit: Huawei)

Huawei non si è, però, accontentata di richiamare le forme di iPad Pro con gli angoli arrotondati e le cornici ridotte (4,9mm, rapporto schermo superficie frontale del 90%).

Il display infatti supporta come input non solo le vostre dita ma anche la Huawei M-Pencil, dotata di 4096 livelli di pressione e in grado di rispondere in modo diverso in base all’angolo con cui lo stylus tocca il display (tilt). 

Il pannello ha un foro che contiene la fotocamera frontale da 8MP, il tablet possiede inoltre una seconda fotocamera da 13MP sul retro. 

Un display ottimo per fruire di contenuti multimediali.

Un display ottimo per fruire di contenuti multimediali. (Image credit: Huawei)

Batteria che si ricarica in un lampo e software in sinergia con gli smartphone Huawei 

Huawei MatePad Pro è alimentato da una capiente batteria da 7250mAh. L’azienda ha dotato il tablet di una ricarica rapida a 40W (nella confezione è incluso un caricatore standard da 20W) e persino della possibilità di ricaricarsi e ricaricare altri dispositivi senza fili.

Se possedete uno smartphone Huawei, vi interesserà conoscere anche la nuova tecnologia software Multi-screen Collaboration. Grazie a questa sarete in grado, per fare alcuni esempi, di digitare sullo smartphone con la tastiera del tablet (ad esempio per rispondere a dei messaggi) e di riprodurre la musica che si trova sullo smartphone attraverso gli speaker del tablet.

Huawei Share e Multi-screen Collaboration vi aiuteranno ad essere più produttivi.

Huawei Share e Multi-screen Collaboration vi aiuteranno ad essere più produttivi. (Image credit: Huawei)

Inoltre è presente la tecnologia Huawei Share, che già abbiamo conosciuto con gli ultrabook dell’azienda, che vi permetterà di condividere facilmente contenuti tra vari dispositivi del brand.

Prezzo e disponibilità 

Il Huawei MatePad Pro sarà disponibile al prezzo di partenza di 549€ nella configurazione 6GB/128GB, fino ad arrivare ai 799€ nella versione 8GB/256GB con connettività 5G. 

Sarà possibile acquistare un bundle contenente la Huawei M-Pencil, inoltre è disponibile una cover in finta pella dotata di tastiera bluetooth i cui tasti hanno una corsa di 1,3mm per un’esperienza di scrittura simile a quella che potete apprezzare su un laptop.

Non ci sono ancora state comunicate date per l’arrivo del prodotto sul territorio nazionale.

Tastiera e M-Pencil possono essere comprate separatamente.

Tastiera e M-Pencil possono essere comprate separatamente. (Image credit: Huawei)

Quindi? Qual è l’inghippo? 

Se pensate che il Huawei MatePad Pro sia una valida alternativa ad iPad Pro o al Samsung Galaxy Tab S6, forse c’è qualcosa che dovreste sapere. Non sono installati sul tablet né app né servizi Google.

Come gli altri smartphone dell’azienda cinese presentati di recente, anche questo tablet non viene spedito con a bordo i Google Mobile Services a causa del ban imposto dagli Stati Uniti nei confronti di Huawei.

Ecco le classiche colorazioni bianco e nero.

Ecco le classiche colorazioni bianco e nero. (Image credit: Huawei)

Quando Huawei MatePad Pro sarà disponibile, lo testeremo per verificare se sia possibile essere produttivi utilizzandolo nonostante non abbia accesso al Google Play Store e a tutte le sue applicazioni.

Continuate a seguirci per la nostra recensione completa e per scoprire se può davvero competere con gli iPad suoi diretti concorrenti.