Skip to main content

iPad Pro 2020, la nuova Apple Pencil diventa competitiva

Apple Pencil
The Apple Pencil (Image credit: Future)

L' Apple Pencil 2 per dispositivi iPad Pro è un buon prodotto, ma le sue funzionalità non si avvicinano alla praticità dello stilo S Pen per dispositivi della serie Samsung Galaxy Note. Tuttavia, un brevetto per il nuovo iPad Pro 2020 suggerisce che Apple potrebbe avere grandi miglioramenti per i suoi tablet di fascia alta in arrivo.

Questo brevetto, scoperto da AppleInsider, mostra una serie di miglioramenti dello stilo Apple Pencil di iPad Pro, tra cui un feedback tattile (una sorta di vibrazione quando si eseguono determinate operazioni), il rilevamento della forza con cui si afferra il dispositivo, e un alternativa modalità di notifica, in cui durante la scrittura le dita vengono sollecitate da lievi vibrazioni per avvertire l'utente. 

Al momento l'Apple Pencil 2 è molto utile, ma ha alcuni difetti e riguardano i controlli gestuali che consentono di attivare le varie funzioni semplicemente sfiorando i lati dello stilo. In quasi un anno di test su questo tablet non abbiamo mai utilizzato questa funzione e, sebbene ciò non rovini l'esperienza d'uso, rende difficile visualizzare lo stilo come qualcosa di più di una semplice estensione del dito.

Se le funzionalità di questo brevetto si fanno strada nello stilo del nuovo iPad Pro, che molto probabilmente si chiamerà Apple Pencil 3, potremmo vedere una vera reinvenzione del modo in cui utilizzare il pennino con il tablet. Forse il tablet di fascia alta potrebbe persino avere una migliore integrazione dello stilo di quanto ci sarebbe nel futuro Samsung Galaxy Note 20

Perché confrontare un tablet con uno smartphone?

In effetti sembra alquanto strano confrontare un tablet Apple di fascia alta con uno smartphone Samsung top di gamma.

Di tutti i prodotti tecnologici che si possono acquistare in questo momento, probabilmente iPad Pro e Samsung Galaxy Note sono i due dispositivi che dipendono maggiormente dagli stili come parte integrante della loro identità (così come fu per il Nintendo DS). Pertanto, quanto lo stilo sia legato all'esperienza di uno smartphone, è un riflesso importante di quanto sia utile il telefono stesso.

Il Samsung Galaxy Note 10 aveva una gamma di funzioni davvero valide per le quali utilizzare lo stilo S Pen, come per esempio Screen Off Memo che consente di scrivere note anche quando il telefono non è acceso e una serie di controlli gestuali per scattare foto tramite lo stilo. Queste funzioni hanno veramente rivoluzionato il modo in cui abbiamo usato lo smartphone.

Come accennato in precedenza, tuttavia, la Apple Pencil di iPad Pro non ha nessuna di queste caratteristiche impressionanti. Di conseguenza il tablet (che risulta essere incredibilmente costoso) non sembra essere tecnologicamente avanzato quanto alcuni smartphone (relativamente) più piccoli. Come abbiamo detto, il modo in cui si usa lo stilo può farci capire quanto sia utile il prodotto e, al momento, sosteniamo che gli iPad sono un passo indietro rispetto ai dispositivi Galaxy Note.

Se i contenuti di questo brevetto si trasformassero in Apple Pencil 3 per i nuovi iPad Pro, potremmo vedere Apple riguadagnare il vantaggio per quanto riguarda lo stilo ed essere la creatrice del miglior prodotto per la produttività.

Detto questo, i brevetti non sempre vengono davvero realizzati alla fine, quindi per ora aspettiamo solo che i nuovi tablet iPad Pro siano ufficialmente annunciati, probabilmente alla fine di marzo, prima di ipotizzare che i Samsung Galaxy Note 20 entrino davvero in competizione con i nuovi iPad Pro per lo stilo.